Ricerca

Salute dei medici a rischio: circa il 60% di loro soffre di eccesso di peso

Ladispoli, 1 luglio (PRNewswire): In vista della Giornata nazionale dei medici, la società di medicina digitale Fitterfly ha recentemente condotto un sondaggio per misurare i gradi di salute e benessere di 1000 medici.

I risultati hanno indicato che i guardiani della nostra salute erano essi stessi ad alto rischio.

Pubblicità e progresso

L’indagine condotta con medici di età compresa tra 25 e 60 anni, su 868 uomini e 132 donne che utilizzano l’antropometria (misurazioni del corpo umano), l’anamnesi, la categoria BMI, i livelli di attività fisica, tenendo conto delle loro calorie, carboidrati, grassi, micronutrienti e consumo di proteine.

Tutti questi medici hanno inserito i dati relativi ai pasti e alle attività nell’app Fitterfly Wellness. L’app Fitterfly per il benessere ha il più grande database indiano di ricette e calcoli di micronutrienti per vari gruppi di età e condizioni di salute. Fitterfly ha lavorato con oltre 1200 medici nell’ultimo anno, aiutandoli a gestire meglio la propria salute.

Alcuni dei risultati chiave sono stati:

* Oltre il 60% dei medici aveva un BMI nella categoria sovrappeso e obeso

* Mentre il 71% dei medici non aveva precedenti condizioni di salute, il 6% aveva il diabete, il 10% aveva l’ipertensione e il 5% aveva diabete e ipertensione.

* Altre condizioni di salute comuni osservate includevano dislipidemia, disfunzione gastrointestinale, asma, PCOS (sindrome dell’ovaio policistico), artrite, emicrania e ipotiroidismo

* Sulla base della dettagliata chiamata di profilazione professionale e delle informazioni fornite dai medici, è stato registrato che solo il 22% dei medici era fisicamente attivo.

* La maggior parte dei medici aveva anche uno squilibrio di macronutrienti: proteine, carboidrati e grassi consumati. Il 67 percento dei medici consumava pochissime proteine, come evidenziato da meno del 10 percento delle loro calorie giornaliere da proteine.

* Una percentuale allarmante di medici ~ 77 per cento consumava più della quantità raccomandata di grasso.

* I risultati dell’analisi dei micronutrienti hanno mostrato che meno del 10% dei medici intervistati ha raggiunto il 75% del valore raccomandato di varie vitamine e minerali come zinco, omega 3 e ferro.

L’indagine ha indicato che uno dei fattori più importanti che contribuiscono al loro indice di salute sono state le abitudini alimentari e il regime di esercizio scorretti. Orari di lavoro irregolari e lunghi orari giornalieri hanno portato i professionisti medici a non concentrarsi sulla loro salute.

Parlando dello studio condotto, il dott. Arbinder Singal, cofondatore e CEO di Fitterfly, ha affermato: “I medici sono i tedofori della salute di una nazione, svolgendo un ruolo fondamentale nel mantenere la popolazione libera dalle malattie. Ma i loro orari di lavoro frenetici non consentono loro di mettere in pratica ciò che predicano ai loro pazienti. In occasione della Giornata nazionale dei medici volevamo attirare l’attenzione sul quoziente di salute della nostra classe medica e esortarla a prendersi cura di se stessi mentre si occupa della salute dei loro pazienti”.

Sito Web: https://www.fitterfly.com/

Questa storia è fornita da PRNewswire. 

Categorie:Ricerca

Con tag:,

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.