Educazione

Diabete tipo 1: follow-up e tele educazione a distanza per recuperare i diabetici che hanno abbandonato la cura e sono sfiduciati

diabetes, diabetic, awareness

Photo by 905513 on Pixabay

Come è noto nel diabete tipo 1 c’è molto parlato e poco di messo in concreto un poco in tutti i versanti del percorso clinico e di cura della malattia (team, educazione e supporto ma anche follow-up integrato).

Sostienici con un acquisto o donazione

Allora “democratizzare” l’assistenza specialistica per il diabete di tipo 1 nell’ambito delle cure primarie per ridurre le disparità di salute, diventa l’ennesima sfida da tentare per cercare di superare il gap tra parole e fatti, come?

In Florida e California con il progetto ECHO (Extension for Community Healthcare Outcomes) si è sviluppato un modello di tele educazione che cerca di democratizzare le conoscenze specialistiche per ridurre le disparità e migliorare i risultati sulla salute. Il tempo limitato nel follow-up di molti endocrinologi costringe la stragrande maggioranza dei fornitori di cure primarie (PCP) a prendersi cura di pazienti con diabete di tipo 1 (T1D) senza un supporto specialistico. Di conseguenza, il programma ECHO T1D è stato sviluppato e sperimentato in Florida e California. L’obiettivo degli endocrinologi era dimostrare la fattibilità di un programma ECHO incentrato sul T1D e migliorare le capacità dei PCP di gestire i pazienti con T1D.

I centri sanitari (cioè i portavoce) sono stati reclutati nel pilota ECHO T1D attraverso un approccio innovativo, incentrato sui centri sanitari qualificati a livello federale e attraverso l’identificazione di bacini di utenza ad alta necessità utilizzando l’indice di privazione del quartiere e la geocodifica del fornitore. I relatori partecipanti hanno ricevuto tele educazione settimanale fornita dal team specializzato dell’Università della Florida e dell’hub della Stanford University attraverso cliniche ECHO virtuali, supporto in tempo reale con complesse decisioni mediche T1D, accesso a un coach di supporto per il diabete e accesso a un archivio online di risorse per la cura del diabete. I partecipanti PCP hanno completato i test pre/post valutando la conoscenza e la fiducia sul diabete e un sondaggio di uscita raccogliendo feedback sulle esperienze complessive del programma ECHO T1D.

In Florida, 12 centri parlanti sono stati arruolati con 67 cliniche che servono >1000 pazienti con T1D. In California, 11 siti parlati sono stati arruolati con 37 cliniche che servono più di 900 pazienti con T1D. Durante l’intervento di 6 mesi, sono state offerte 27 cliniche di tele educazione e n=70 PCP (22 dalla Florida, 48 dalla California) dei siti parlanti partecipanti hanno completato sondaggi pre/post-test per valutare la conoscenza della cura del diabete e la fiducia nella cura del diabete. C’è stato un miglioramento statisticamente significativo nella conoscenza del diabete (p?0,01) e nella fiducia nel diabete (p?0,01).

Il progetto pilota ECHO T1D specifico per il T1D rappresenta un modello praticabile per raggiungere comunità svantaggiate dal punto di vista medico che non utilizzano specialisti.

Pubblicato il 9 luglio 2021 in BMJ Open Diabetes Research and Care.

Sostienici con un acquisto o donazione
Sostienici con un acquisto o donazione