Terapie

Che cos’è l’insulina e quanti tipi di insulina esistono?

Il diabete mellito è un problema di cui soffrono sempre più persone al giorno d’oggi. Esistono due tipi principali di diabete : tipo 1 (quando il corpo delle persone non è in grado di produrre abbastanza insulina da solo) e tipo 2 (quando il corpo non risponde bene all’insulina). A seconda del tipo , potrebbero essere necessarie diverse versioni di insulina. Ma cos’è l’insulina? Come funziona? Cosa abbiamo bisogno di sapere al riguardo? Tutte queste sono domande eccellenti e siamo disposti a discuterle insieme. 

Che cos’è l’insulina?

Insulina – uno speciale ormone prodotto naturalmente dal pancreas. Il suo scopo principale è controllare i livelli di glucosio nel sangue, mantenendo così i livelli di zucchero nel sangue al livello normale. Con il suo aiuto, il glucosio può essere immagazzinato in tessuti corporei come fegato, muscoli e grasso, nonché utilizzato ogni volta che il corpo ha bisogno di più energia per il normale funzionamento. Se la quantità di zucchero nel sangue non è controllata correttamente, può portare a chetoacidosi diabetica, coma diabetico e persino conseguenze potenzialmente fatali.

Pubblicità e progresso

L’insulina umana è prodotta principalmente dal pancreas quando la persona mangia e, di conseguenza, il livello di glucosio nel sangue aumenta. Per controllarlo, una persona richiede una quantità adeguata di insulina regolare. Tuttavia, chi ha il diabete dovrebbe stare attento a controllarlo correttamente, in modo che lo zucchero non salga troppo o scenda troppo. Può essere fatto con un dispositivo speciale chiamato glucometro; alcune persone imparano a definirlo a seconda di come si sentono (nel caso vivano con questo problema da molto tempo). Gli analoghi dell’insulina dovrebbero essere prescritti a quelli con insulino-resistenza; può essere eseguita solo da un professionista dopo tutti i test necessari e una consulenza.

Quanti tipi di insulina esistono?

Le iniezioni di insulina sono diverse a seconda di quanto tempo possono mantenere il loro effetto. Possono anche avere un aspetto diverso: alcune sono chiare e trasparenti, altre sono torbide. È meglio chiedere al medico come dovrebbe essere il tuo farmaco. L’insulina torbida deve essere agitata attentamente prima della somministrazione in modo che diventi lattiginosa, senza particelle estranee.

Parlando dei tipi, le insuline possono essere suddivise in ad azione breve (o rapida) e ad azione prolungata. E ora spieghiamo le principali distinzioni.

Insulina ad azione rapida

Le insuline ad azione rapida iniziano a funzionare circa 3-20 minuti dopo la somministrazione e mantengono il loro effetto per circa una o tre ore. Viene utilizzato principalmente subito dopo un pasto o subito prima e può essere chiamato insulina all’ora del pasto o prandiale. Tali farmaci come Fiasp (insulina aspart), Humalog (insulina lispro), Apidra (insulina glulisina) appartengono a questa categoria.

Insulina ad azione regolare

Questo tipo inizia a migliorare i livelli di glucosio nel sangue circa 30 minuti dopo l’iniezione. Ecco perché si consiglia di usarlo 30 minuti dopo aver mangiato. Raggiungono il loro massimo effetto in 2-5 ore e continuano a lavorare fino a 6-8 ore nel corpo. Humulin R e Novolin R sono i prodotti prescritti più spesso dai medici.

Insulina ad azione intermedia

Queste possono anche essere chiamate insuline basali o di fondo; sono naturalmente torbide, quindi è necessario un attento mix di fiale di insulina prima dell’iniezione stessa. Inizia ad agire in un’ora a un’ora e mezza, raggiunge il suo apice in 4-12 ore e funziona per 18-24 ore (quindi, quasi un giorno intero). Marche come Humulin NPH e Protaphane sono le più famose per questo tipo ; entrambi appartengono all’insulina isofano umana.

Insulina mista

Questa è una combinazione di insulina ad azione rapida (o ad azione breve) e di insulina ad azione intermedia. È disponibile in due varianti: una breve insieme alle insuline ad azione intermedia (NovoMix 30, Humalog Mix 25, ecc.) e ad azione rapida con una intermedia (Humulin 30/70, Mixtard 30/70, ecc.).

Insulina ad azione prolungata

Le insuline a lunga durata d’azione per il trattamento del diabete nelle persone funzionano molto più lentamente di tutte quelle sopra menzionate. I risultati sono più stabili e supportano una persona durante il giorno. L’iniezione di insulina ad azione prolungata viene somministrata principalmente una volta al giorno, la sera. Ad alcuni pazienti può essere prescritto di fare due iniezioni al giorno. Tali farmaci come Lantus e Basaglar (insulina glargine), Levemir (insulina detemir), Tresiba (Degludec) ecc. appartengono a questa categoria.

Oltre ai diversi tipi di insulina sopra menzionati, esistono anche altri farmaci per le persone con diabete mellito (tipo 2). Ad esempio, integratori che vengono utilizzati per aiutare a perdere peso guadagnato a causa del diabete (Saxenda) o iniezioni che aiutano con vari problemi agli occhi (Lucentis).

Varianti dei dispositivi per insulina

Abbiamo chiarito tutto sui tipi di farmaci per la terapia insulinica. Parliamo ora delle modalità di somministrazione più comunemente utilizzate nella vita di tutti i giorni:

  • Siringhe. Questi di solito includono 30, 30 o 100 unità del rimedio. La lunghezza degli aghi varia da 6 a 8 mm. Una dose adeguata dovrebbe essere calcolata da un medico. L’insulina iniettata per via sottocutanea non può essere conservata all’interno della siringa dopo che è stata già utilizzata una volta; sono monouso;
  • Penne. Esistono due tipi di questi dispositivi: usa e getta e riutilizzabili. Comprendono già la cartuccia con all’interno un’insulina umana (o animale). Se un paziente sceglie una penna riutilizzabile, può semplicemente inserire una nuova cartuccia non appena la vecchia è stata completamente utilizzata, fuori dal frigo per più di un mese o scaduta. Il medico o l’infermiera dovrebbero mostrarti la tecnica giusta, così come i siti di iniezione dell’insulina;
  • Pompa per insulina. Questo piccolo dispositivo viene solitamente indossato all’esterno del corpo ed è programmato per inviare dosi di insulina nel tessuto adiposo attraverso sottili tubi di plastica. Questi vengono inseriti sotto la pelle e dovrebbero essere cambiati correttamente ogni due o tre giorni. La terapia con microinfusore implica che piccole dosi dei farmaci necessari vengano somministrate nel corpo tra i pasti al fine di mantenere correttamente i livelli di zucchero nel sangue. Non può essere utilizzato da nessuno, quindi è necessario prima consultare un medico.

La linea di fondo

I farmaci per l’insulina sono dei salvavita per coloro che devono convivere quotidianamente con il diabete . È importante comprendere tutte le peculiarità e come affrontare questo problema. Speriamo che, con l’aiuto di questo articolo, tu ora capisca qualcosa in più sull’insulina e le sue caratteristiche speciali. Stai al sicuro e abbi cura di te.

Categorie:Terapie

Con tag:

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.