Terapie

Benzodiazepine, i “farmaci z” aumentano il rischio di morte se assunti con oppioidi

Un nuovo studio condotto dai ricercatori del Vanderbilt University Medical Center su oltre 400.000 pazienti Medicare che assumono farmaci per l’insonnia ha scoperto che il rischio di morte aumenta quando si assumono benzodiazepine o “farmaci z” con oppioidi.

Sostienici con un acquisto o donazione

Lo studio, pubblicato il 15 luglio su PLOS Medicine e guidato da Wayne Ray, PhD, professore di politica sanitaria al VUMC, ha confrontato i pazienti che assumevano questi farmaci con oppioidi a pazienti comparabili che assumevano trazodone, un altro farmaco per il sonno comunemente prescritto per i pazienti più anziani. I ricercatori hanno scoperto che coloro che usavano benzodiazepine avevano un aumento del 221% del rischio di morte per qualsiasi causa e quelli che assumevano ipnotici non benzodiazepinici, o “farmaci z”, avevano un rischio aumentato del 68%.

“I nostri risultati indicano che i rischi dell’uso di benzodiazepine-oppioidi vanno ben oltre i rischi riconosciuti di sovradosaggio. Suggeriscono anche che i farmaci z, ritenuti avere una sicurezza migliore rispetto alle benzodiazepine, in effetti sono pericolosi se prescritti in combinazione con il dolore da oppioidi. farmaci”, ha detto Ray.

Le benzodiazepine, compresi i marchi come Restoril, Ativan e Halcion e i “farmaci z”, un tipo di farmaco noto più comunemente con nomi come Ambien, Lunesta e Sonata, sono tra i farmaci più frequentemente prescritti per gli anziani.

Il trazodone, un farmaco inizialmente introdotto per la depressione, viene spesso prescritto a basse dosi per l’insonnia. Sebbene i ricercatori abbiano speculato sulla sicurezza relativa di questi farmaci per il sonno, i dati sulla sicurezza relativa sono limitati.

Ray ha affermato che i risultati dello studio potrebbero aiutare a colmare questa lacuna di dati e quindi portare a cambiamenti sia nel comportamento che nella politica del fornitore.

“I nostri risultati aggiungono urgenza agli sforzi per limitare la prescrizione simultanea di benzodiazepine e oppioidi. Suggeriscono anche che sono necessarie avvertenze mirate per consigliare i pazienti più anziani e i loro fornitori in merito ai potenziali rischi dell’assunzione di farmaci z con oppioidi”, ha detto Ray.

Lo studio è stato sostenuto da una sovvenzione del National Heart, Lung and Blood Institute

Sostienici con un acquisto o donazione
Sostienici con un acquisto o donazione

Categorie:Terapie

Con tag: