Equilibrio

La paura dell’ipoglicemia, i conflitti familiari influenzano l’andamento dell’HbA1c nei bambini con diabete di tipo 1

La paura dell’ipoglicemia segnalata dai genitori e il conflitto familiare specifico per il diabete possono predire le traiettorie di HbA1c per i bambini di età compresa tra 5 e 9 anni con diabete di tipo 1 di recente insorgenza, secondo i risultati pubblicati su Diabetic Medicine .

In un’analisi di 106 famiglie di bambini con diabete di tipo 1 , i ricercatori hanno osservato che i genitori con più paura dell’ipoglicemia avevano meno probabilità di avere un bambino con una traiettoria di HbA1c in aumento stabile o intermedio, mentre i punteggi crescenti per i conflitti familiari specifici per il diabete segnalati dai genitori erano associato a probabilità più elevate per HbA1c alto stabile o intermedio.

Pubblicità e progresso

“Anche se i nostri risultati sono preliminari a causa delle dimensioni e della natura della scoperta del set di dati, potrebbero avere importanti implicazioni cliniche e di ricerca”, Susana R. Patton, PhD , ABPP , direttore del Center for Healthcare Delivery Science presso Nemours Children’s Health System , e i colleghi hanno scritto. “Clinicamente, i nostri risultati suggeriscono la possibilità di nuovi sottogruppi di bambini con diabete di tipo 1 di recente insorgenza basati su traiettorie distinte di HbA1c. Ciò può fornire una base di prove per adattare un’educazione e terapie sul diabete più intensive alle famiglie dei bambini a più alto rischio di una traiettoria di HbA1c in aumento o alta stabile».

Determinazione delle traiettorie dell’HbA1c
I ricercatori hanno analizzato i dati di un progetto longitudinale prospettico presso due centri per il diabete pediatrico nelle regioni del Midwest e delle Montagne Rocciose degli Stati Uniti. I bambini di età compresa tra 5 e 9 anni entro 12 mesi dalla diagnosi di diabete e le loro famiglie sono stati reclutati in clinica e per telefono. I dati sono stati raccolti ogni 3 mesi o durante le visite cliniche di routine fino a 30 mesi dopo l’arruolamento. Al basale, i genitori hanno riportato dati demografici e completato il Problem Areas in Diabetes Survey-Parent Revised per misurare il disagio del diabete, l’Hypoglycemia Fear Survey for Parents per misurare la paura dell’ipoglicemia, il Center for Epidemiological Studies Diabetes Scale per misurare i sintomi della depressione e il Diabetes Family Conflict Rivisto in scala per misurare le percezioni del conflitto familiare. L’HbA1c è stata raccolta dai bambini partecipanti ad ogni visita di studio,

C’erano 106 bambini ei loro genitori che hanno partecipato allo studio. I bambini sono stati classificati in una delle quattro traiettorie di HbA1c. La traiettoria ad alto aumento includeva i bambini con la più grande pendenza positiva di HbA1c e un’elevata variabilità e avevano circa il 71% dei valori di HbA1c al di sopra dell’obiettivo (n = 8). L’alta traiettoria stabile includeva bambini con variazioni e variabilità minime di HbA1c, con una media del 90% dei valori di HbA1c al di sopra dell’obiettivo (n = 41). La traiettoria di aumento intermedio includeva quelli con una modesta pendenza positiva e variabilità di HbA1c e una media dell’81% dei valori di HbA1c al di sopra del target (n = 30). La traiettoria bassa e stabile presentava una bassa variabilità di HbA1c e solo il 32% dei valori di HbA1c al di sopra dell’obiettivo (n = 27).

Traiettorie dell’HbA1c e fattori psicosociali dei genitori
I bambini avevano più probabilità di avere una traiettoria HbA1c alta e stabile rispetto alla traiettoria bassa stabile per i genitori che riportavano più conflitti familiari legati al diabete (beta = 0,81) e meno probabilità di essere nella traiettoria alta stabile se i genitori riportavano più paura dell’ipoglicemia (beta = –0,81). I bambini avevano anche maggiori probabilità di avere una traiettoria di HbA1c in aumento intermedio rispetto a una traiettoria bassa stabile se i genitori riportavano più conflitti familiari legati al diabete (beta = 1,1) e meno probabilità se i genitori avevano punteggi più alti di paura dell’ipoglicemia (beta = -0,86).

“I nostri risultati che associano le traiettorie basate sull’HbA1c dei bambini alle variabili psicosociali dei genitori possono informare nuovi interventi”, hanno scritto i ricercatori. “Ad esempio, le associazioni che abbiamo trovato tra i punteggi totali dei conflitti familiari specifici per il diabete riferiti in anticipo dai genitori e i futuri livelli subottimali di HbA1c del bambino e le traiettorie di HbA1c suggeriscono che le famiglie di bambini in età scolare nel periodo di recente insorgenza potrebbero trarre beneficio dall’istruzione e da ulteriori trattamenti mirati al conflitto”.

I ricercatori hanno notato che una maggiore paura dell’ipoglicemia dei genitori può aumentare le probabilità di un bambino di una traiettoria di HbA1c bassa e stabile, ma altri studi pubblicati non supportano la paura dell’ipoglicemia come utile per le famiglie a lungo termine.

“Quindi, contrariamente ai nostri risultati, proporremmo che questi risultati sostengano anche la necessità di interventi aggiuntivi mirati alla paura dei genitori e ai conflitti familiari nel periodo di recente insorgenza”, hanno scritto i ricercatori.

Categorie:Equilibrio

Con tag:,