Assistenza sociosanitaria

USA: il redditometro dell’endocrinologo – la ricchezza rimane stabile, nonostante la pandemia

Nonostante le sfide economiche in corso legate alla pandemia, gli endocrinologi riportano la stabilità della loro ricchezza complessiva nell’ultimo anno, con oltre un terzo degli specialisti con un patrimonio netto compreso tra $ 1 milione e $ 5 milioni, secondo il Medscape Endocrinologist Wealth & Debt Report 2021.

I risultati relativi alla ricchezza e al debito tra gli endocrinologi, insieme ad altre 28 specialità, sono stati riportati come parte del Physician Compensation Report 2021 di Medscape, che includeva quasi 18.000 medici.

Pubblicità e progresso

Secondo il rapporto, gli endocrinologi hanno registrato una ripresa del loro reddito rispetto all’anno precedente, con un guadagno medio annuo di $ 245.000, rispetto a $ 236.000 nel 2020. I guadagni li legano con gli specialisti in malattie infettive al quarto posto nell’elenco delle specialità.

Nell’ultimo rapporto, il 38% ha riportato un patrimonio netto compreso tra $ 1 milione e $ 5 milioni, in calo dell’1% rispetto al 39% del rapporto dello scorso anno.

Il 9% degli endocrinologi aveva un patrimonio netto di oltre $ 5 milioni, corrispondente al tasso dell’anno scorso.

Ciò mette endocrinologi e reumatologi vicino a specialisti che guadagnano più di $ 5 milioni. I dermatologi si classificano al primo posto, con il 28% del valore di oltre $ 5 milioni. Gli specialisti in allergologia e immunologia sono in fondo alla lista, con appena il 2%.

Joel Greenwald, MD, consulente di gestione patrimoniale per medici con sede a St. Louis Park, Minnesota, ha affermato che le ragioni della stabilità della ricchezza sono multifattoriali.

“L’aumento dei prezzi delle case è certamente un fattore”, ha detto. “Sicuramente l’aumento del mercato azionario ha giocato un ruolo importante; l’S&P 500 ha chiuso l’anno con un rialzo di oltre il 18%.

“Ho visto clienti accumulare denaro, che ha aumentato il loro patrimonio netto”, ha aggiunto Greenwald. “Hanno ridotto la spesa perché erano preoccupati per i grandi cali di reddito e anche perché c’era semplicemente meno denaro su cui spendere [durante i blocchi]”.

La percentuale di endocrinologi che riportano un patrimonio netto inferiore a $ 500.000 è diminuita dal 37% nel 2020 al 31% per il rapporto attuale, posizionandoli al quinto posto dalla cima dell’elenco degli specialisti con un patrimonio netto inferiore a $ 500.000. La medicina di famiglia era in cima alla lista, al 40%.

Le disparità di genere nel patrimonio netto sono sorprendenti

Le disparità di genere nel patrimonio netto tra gli endocrinologi sono notevoli. Sebbene solo il 15% degli endocrinologi maschi abbia un patrimonio netto inferiore a $ 500.000, tale tasso è quasi tre volte superiore ? 44% rispetto a quello delle endocrinologi femmine.

Il 27% degli endocrinologi maschi ha un patrimonio netto compreso tra $ 1 milione e $ 2 milioni, rispetto a solo il 13% tra le donne. Sebbene il 14% degli uomini abbia un patrimonio netto di oltre $ 5 milioni, solo il 4% delle endocrinologi donne rientra in quella categoria.

Da segnalare che il 61% di coloro che hanno risposto al palo erano uomini; Il 36% erano donne.

Spese, Risparmi

Solo il 6% degli endocrinologi ha riferito di non essere in grado di pagare il proprio mutuo a causa della pandemia; L’8% ha dichiarato di non essere in grado di pagare altre bollette a causa del COVID-19.

La stragrande maggioranza, tuttavia, il 91%, ha affermato che la pandemia non ha influito sulla capacità di pagare le bollette o sul mutuo. I dati dell’US Census Bureau dello scorso luglio mostrano che circa un quarto degli adulti (25,3%) ha mancato il pagamento di un mutuo o di un affitto a causa di problemi legati al COVID-19.

Circa tre quarti degli endocrinologi (72%) hanno riferito di non aver apportato modifiche per ridurre le spese importanti nel 2020, nonostante la pandemia. Circa il 25% ha adottato misure significative per ridurre le spese, incluso il rifinanziamento della casa o il trasferimento in un’altra casa.

Il 17% dice che sta ancora pagando i prestiti scolastici, simile al tasso dell’anno scorso.

Il rapporto rileva che, secondo l’Association of American Medical Colleges, il debito medio della scuola di medicina per gli studenti che si sono laureati nel 2019 è stato di $ 201.490, rispetto a un debito medio per prestiti studenteschi per tutti gli studenti laureati nello stesso anno di $ 28.950.

Sebbene il 65% degli endocrinologi abbia affermato di aver aggiunto lo stesso importo al proprio piano 401 (k) nell’ultimo anno, il 28% ha versato meno nel proprio fondo e sebbene il 53% abbia messo lo stesso importo nel proprio conto di risparmio imponibile, il 23% ha riferito di non utilizzare i conti di risparmio imponibili a tutti.

Sebbene i guadagni siano stati costanti nell’ultimo anno, il 12% degli endocrinologi riferisce di aver subito perdite dovute a problemi pratici, rispetto al 5% dell’anno precedente. Il COVID-19 è stata la causa più comune. La percentuale che non ha riportato perdite finanziarie è scesa al 65%, rispetto al 75% nell’ultimo rapporto.