Batticuore

L’allenamento di resistenza isometrica può ridurre in modo sicuro la pressione alta?

“È possibile vedere gli stessi effetti semplicemente chiedendo ai partecipanti di stringere un pugno e stringerlo a una certa intensità per il periodo di tempo prescritto”, ha affermato il dott. Jones. Credito: Shutterstock

Quando è stata l’ultima volta che ti sei fatto controllare la pressione sanguigna? L’ipertensione colpisce 1,13 miliardi di persone in tutto il mondo e nel 2019 ha causato 10,8 milioni di morti. In tutto il mondo, è il principale fattore di rischio per la mortalità. Più di un terzo della popolazione australiana di età superiore ai 18 anni ha la pressione alta, ma si stima che il 50 percento degli australiani non si renda conto di conviverci.

Poiché l’ ipertensione ti espone ad alto rischio di infarto o ictus (malattie cardiovascolari), è importante tenere sotto controllo la pressione sanguigna . Si consiglia alle persone di età superiore ai 18 anni di sottoporsi a un controllo della pressione sanguigna almeno ogni due anni.

Pubblicità e progresso

Dato l’impatto di questa sfida sanitaria globale, c’è una chiara necessità di strategie per ridurre la prevalenza e la gravità dell’ipertensione e l’esercizio fisico è una di queste strategie. Mentre l’esercizio di resistenza aerobico e dinamico sembra efficace nel ridurre la pressione sanguigna, un nuovo studio condotto dai ricercatori dell’UNSW Medicine & Health ha rivelato che l’allenamento di resistenza isometrica (IRT) è una modalità emergente di esercizio che dimostra l’efficacia nel ridurre la pressione sanguigna in ufficio. La pressione sanguigna dell’ufficio si riferisce alla pressione quando viene presa durante una visita dal medico, ad esempio. È preso in un periodo di tempo, di solito quando sei seduto.

Che cos’è l’allenamento di resistenza isometrica?

L’IRT è un tipo di allenamento per la forza. Durante l’IRT, i muscoli producono forza ma non cambiano lunghezza. Ad esempio, spingendo contro un muro o tenendo una “tavola”. Questo è diverso dall’allenamento della forza più tradizionale come uno squat o un push-up o dove i muscoli si accorciano e si allungano durante il movimento.

Attualmente, l’IRT non è raccomandato da diverse linee guida internazionali per la gestione dell’ipertensione. Ciò è dovuto principalmente alle preoccupazioni sulla sua sicurezza perché la natura statica dell’IRT fa sì che la pressione sanguigna aumenti notevolmente durante l’esercizio, in particolare se eseguito utilizzando grandi gruppi muscolari o ad alta intensità, rispetto all’esercizio di forza tradizionale come il sollevamento pesi o l’esercizio aerobico come a piedi o in bicicletta.

Tuttavia, gli autori principali dello studio, Harrison Hansford e il dottor Matthew Jones, entrambi fisiologi dell’esercizio accreditati presso la School of Health Sciences, hanno affermato che la loro ricerca ha dimostrato che l’IRT è sicuro.

“Eravamo interessati a come l’IRT riduceva la pressione sanguigna nelle persone con pressione alta. Volevamo anche sapere se l’IRT era sicuro. Abbiamo scoperto che l’IRT era molto sicuro e causava cambiamenti significativi nella pressione sanguigna, quasi quanto quello che avresti aspettarsi di vedere con farmaci che abbassano la pressione sanguigna”, ha spiegato il dott. Jones.

Ha detto che l’esercizio è importante per la gestione della pressione alta, ma i ricercatori hanno riconosciuto che molti australiani erano fisicamente inattivi, con la “mancanza di tempo” comunemente citata come ragione.

“L’IRT è un mezzo efficiente in termini di tempo per ridurre la pressione sanguigna, richiedendo solo 12 minuti al giorno, due o tre giorni alla settimana per produrre gli effetti che abbiamo riscontrato nella nostra recensione”.

“Mentre gli studi inclusi nella nostra recensione normalmente utilizzavano un dispositivo di impugnatura specializzato, è possibile che vedremmo gli stessi effetti semplicemente chiedendo ai partecipanti di fare un pugno e stringerlo a una certa intensità per il periodo di tempo prescritto. Ciò significa che l’IRT potrebbe facilmente essere eseguita mentre i partecipanti sono seduti a guardare la TV”, ha affermato il dott. Jones.

“Abbiamo anche scoperto che l’IRT ha causato miglioramenti in altre misure della pressione sanguigna, compresa la pressione sanguigna centrale (la pressione nell’arteria più grande del cuore, l’aorta e un importante predittore di malattie cardiovascolari ) e in misura minore la pressione sanguigna ambulatoriale (pressione sanguigna media attraverso un periodo di 24 ore), nessuno dei quali era stato precedentemente rivisto.”

Sebbene studi precedenti avessero dimostrato che l’IRT è efficace per abbassare la pressione sanguigna ambulatoriale, gli studi non avevano esaminato in modo completo la sicurezza dell’IRT.

IRT è accessibile e facile da eseguire

Il Dr. Jones ha affermato che l’IRT è un intervento molto accessibile e facile da eseguire. Ha sottolineato quanto sia stato emozionante sapere che un intervento così semplice potrebbe avere un effetto così forte sulla riduzione della pressione sanguigna, il principale fattore di rischio per la mortalità, a livello globale.

“È particolarmente entusiasmante per le persone che potrebbero avere difficoltà a eseguire esercizi più ‘tradizionali’ come camminare, andare in bicicletta o allenare la forza sapendo che hanno un altro tipo di esercizio nel loro kit di strumenti per aiutare a gestire la loro pressione alta “.

Il Dr. Jones ha notato che il team di ricerca era sorpreso che non ci fossero aumentati rischi di eventi avversi negli anziani.

“In effetti, c’erano effettivamente tassi più bassi di eventi avversi negli anziani, il che lo rendeva una modalità di esercizio molto attraente , specialmente in quelli con limitazioni di mobilità che potrebbero non essere in grado di fare altri esercizi come l’allenamento aerobico o di resistenza dinamica”.

Il Dr. Jones ha riconosciuto i limiti della ricerca in termini di studi inclusi nella revisione della letteratura scientifica, che non erano sempre di “alta qualità”. Ciò significa che il team di ricerca non può essere completamente sicuro dei propri risultati. Il Dr. Jones ha anche riconosciuto che relativamente pochi studi hanno esaminato l’IRT della parte inferiore del corpo, o IRT, utilizzando dosi e intensità diverse. Pertanto, non è ancora chiaro in che modo diversi tipi e dosi di IRT possano influenzare i risultati e se anche questi sarebbero sicuri.

“C’è una chiara necessità di grandi studi randomizzati controllati di alta qualità per valutare meglio l’effetto dell’IRT sulla pressione sanguigna . Condurre uno studio del genere sarebbe un obiettivo chiaro per il futuro. Sarebbe anche utile studiare come i diversi tipi e le dosi di IRT influenzano i risultati e se questo differisce tra maschi e femmine, quindi questo sarebbe anche un obiettivo della ricerca futura”.


Maggiori informazioni: Harrison J. Hansford et al, L’efficacia e la sicurezza dell’allenamento di resistenza isometrica per adulti con pressione alta: una revisione sistematica e una meta-analisi, Hypertension Research (2021). DOI: 10.1038/s41440-021-00720-3