Comunicazione

L’obesità aumenta il rischio di problemi COVID-19 a lungo termine

Alcuni sopravvissuti al COVID-19 possono lottare con problemi medici persistenti per mesi.

Secondo una recente ricerca della Cleveland Clinic, il rischio di queste complicanze COVID-19 a lungo termine potrebbe essere maggiore per coloro che soffrono di obesità.

Pubblicità e progresso

“I pazienti che avevano un’obesità moderata o grave avevano il 30% in più di rischio di sviluppare queste conseguenze croniche della malattia”, ha detto l’autore principale Ali Aminian, MD, della Cleveland Clinic.

Il dottor Aminian e il suo team hanno studiato un registro di quasi 3.000 persone sopravvissute al COVID-19 e le hanno seguite fino a gennaio 2021.

I risultati mostrano che le complicanze croniche del COVID-19 sono estremamente comuni: circa il 40% delle persone sopravvissute alla malattia ha avuto problemi cronici successivi.

I risultati mostrano anche che il rischio di ricovero ospedaliero dopo la fase iniziale di COVID-19 era di circa il 30% più alto nelle persone con obesità da moderata a grave.

Altri studi hanno dimostrato che l’obesità è un fattore di rischio per lo sviluppo di una forma grave di COVID-19 che può richiedere il ricovero ospedaliero , la terapia intensiva e il supporto del ventilatore nella fase iniziale della malattia.

Il Dr. Aminian ha affermato che il modo migliore per evitare il COVID-19 e i problemi cronici che possono seguire è la vaccinazione.

L’autore principale dello studio, Ali Aminian, MD, della Cleveland Clinic, parla dei risultati della ricerca. Credito: Cleveland Clinic

“Sappiamo che i vaccini sono estremamente efficaci nel proteggere i pazienti con obesità per ridurre il rischio di contrarre malattie. Quindi, sapendo che questi pazienti sono a maggior rischio di sviluppare complicanze, possiamo dire che i vaccini sono essenziali in questi pazienti, quindi dobbiamo incoraggiare pazienti con obesità per essere vaccinati”, ha spiegato.

La ricerca del Dr. Aminian è in corso mentre cerca di determinare il tipo di cure di follow-up a lungo termine di cui hanno bisogno le persone con obesità dopo un’infezione da COVID-19.

I risultati completi dello studio sono pubblicati nel Journal of Diabetes, Obesity and Metabolism .


Maggiori informazioni: Ali Aminian et al, Associazione dell’obesità con sequele post-acute di COVID-19, Diabetes, Obesity and Metabolism (2021). DOI: 10.1111/dom.14454

Categorie:Comunicazione

Con tag:,

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.