Equilibrio

Distress da diabete associato a HbA1c più alta per i giovani adulti, indipendentemente dall’uso del dispositivo

sad, woman, sadness

Photo by Snap_it on Pixabay

Secondo i risultati pubblicati su Diabetic Medicine, l’ elevata sofferenza del diabete è associata a livelli più elevati di HbA1c per i giovani adulti con diabete di tipo 1, compresi quelli che utilizzano pompe per insulina e monitor glicemici continui .

“A nostra conoscenza, questo è il primo studio tra giovani adulti sull’associazione tra diabete e livelli di HbA1c in quelli con e senza l’uso di pompe per insulina e/o CGM”, Kathryn E. Nagel, MD , medico residente a Yale New Haven Hospital e colleghi hanno scritto. “Il disagio del diabete è stato costantemente associato ad alti livelli di HbA1c nel diabete di tipo 1 e i nostri dati supportano ulteriormente questa scoperta. Inaspettatamente, i giovani adulti che hanno utilizzato pompe per insulina e/o CGM non hanno riportato una prevalenza significativamente diversa di distress da diabete elevato rispetto a quelli che non hanno utilizzato nessuno dei due dispositivi”.

Pubblicità e progresso

L’elevata sofferenza del diabete è associata a una maggiore HbA1c negli utenti e nei non utilizzatori di dispositivi per il diabete e i benefici dell’uso di CGM e della pompa per insulina diminuiscono con un elevato disagio del diabete. .

I ricercatori hanno analizzato i dati di un sondaggio online del 2017 su giovani adulti di età compresa tra 18 e 29 anni con diabete di tipo 1 che ricevono cure presso il Naomi Berrie Diabetes Center presso l’Irving Medical Center della Columbia University di New York. I partecipanti sono stati reclutati tramite e-mail, posta e il sito Web del centro per il diabete. La più recente HbA1c è stata estratta dalle cartelle cliniche. La Diabetes Distress Scale è stata utilizzata per misurare lo stress da diabete, con un punteggio più alto che indica un disagio peggiore. Gli adulti che hanno ottenuto un punteggio pari o superiore a 3 punti sono stati considerati affetti da un elevato distress diabetico. La scala includeva quattro sottodomini: disagio correlato al regime, carico emotivo, disagio interpersonale e disagio correlato al medico. I partecipanti hanno riferito di dispositivi utilizzati per gestire il diabete e il tipo di somministrazione di insulina.

L’analisi ha incluso 419 intervistati (59% donne, 69% bianchi non ispanici, età media 24,5 anni). Della coorte dello studio, il 63% ha utilizzato una pompa per insulina, il 48% ha utilizzato CGM, il 35% ha utilizzato entrambi i dispositivi e il 24% non ha utilizzato alcun dispositivo.

Dei partecipanti, il 24% ha riferito di avere un elevato stress da diabete, con il 34% che ha registrato un punteggio elevato nel disagio correlato al regime, il 40% per il carico emotivo, il 20% per il disagio interpersonale e il 6% per il disagio correlato al medico.

Dopo l’aggiustamento per tutte le covariate, compreso l’uso del dispositivo, gli adulti con elevato distress diabetico avevano un’HbA1c più alta dell’1,1% rispetto a quelli senza distress. Non c’era alcuna differenza significativa nella sofferenza del diabete tra gli utenti e i non utilizzatori di pompe per insulina e CGM. L’elevata sofferenza del diabete era associata a una maggiore HbA1c, indipendentemente dall’uso del dispositivo. I partecipanti con elevato distress diabetico che hanno riferito di utilizzare una pompa per insulina e CGM avevano un’HbA1c dello 0,8% superiore rispetto a quelli senza elevato disagio che utilizzavano entrambi i dispositivi. Allo stesso modo, tra coloro che hanno riferito di non utilizzare alcun dispositivo, gli adulti con elevata difficoltà di diabete avevano un’HbA1c più alta dello 0,8% rispetto agli utenti senza dispositivi senza elevata difficoltà.

“Il nostro studio colma un’importante lacuna nella nostra comprensione del disagio del diabete nei giovani adulti”, hanno scritto i ricercatori. “Particolarmente notevoli sono l’elevata prevalenza di distress diabetico e di disagio correlato al regime terapeutico nonostante l’uso di dispositivi per il diabete. Mentre gli utenti di pompe per insulina e CGM hanno livelli di HbA1c complessivamente più bassi rispetto a coloro che non utilizzano i dispositivi, il beneficio dell’uso del dispositivo diminuisce quando è presente un elevato disagio del diabete. Il disagio del diabete può essere una barriera importante nell’impedire ai giovani adulti di realizzare i benefici dei moderni dispositivi per il diabete”.

Categorie:Equilibrio

Con tag:,

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.