Corsi/ECM/Eventi

La conferenza Hybrid Heart in Diabetes evidenzia l’intersezione di specialità cardiometaboliche

Esperti di spicco di diverse specialità si riuniranno ancora una volta per affrontare la relazione tra diabete di tipo 2, malattie cardiovascolari e renali insieme alle ultime ricerche che dimostrano la loro interconnessione.

La quinta conferenza annuale Heart in Diabetes CME, descritta come il luogo in cui cuore, rene e diabete si incontrano nella pratica clinica, si svolgerà dal venerdì alla domenica allo Sheraton New York Times Square Hotel di New York City. Quest’anno la conferenza di 3 giorni sarà ibrida, combinando sessioni dal vivo di persona e live online, seguite da 90 giorni di accesso on-demand.

Pubblicità e progresso

La conferenza è strutturata per aiutare i medici a migliorare l’assistenza ai pazienti con diabete, malattie cardiovascolari, malattie renali croniche, insufficienza cardiaca e condizioni correlate distillando gli ultimi dati degli studi e la loro rilevanza tra le specialità. I disturbi condividono molte caratteristiche patologiche e spesso si verificano nella stessa persona, ma fino a poco tempo fa venivano trattati come condizioni separate, secondo il co-presidente della conferenza Yehuda Handelsman, MD, FACP, FNLA, FASCP, MACE .

“Questo è l’unico posto in cui ciascuna delle specialità cardiometaboliche ha lo stesso input e un uguale posto a tavola”, Handelsman, anche direttore medico e ricercatore principale del Metabolic Institute of America a Tarzana, in California ha detto. “Questo è l’unico incontro in cui esaminiamo il prediabete, il diabete, la sindrome dell’obesità e il modo in cui tali condizioni sono correlate a malattie cardiovascolari, insufficienza cardiaca, malattie renali e steatosi epatica non alcolica. Come li gestiamo; come coordiniamo i farmaci? Gli inibitori SGLT2 e gli agonisti del recettore GLP-1, ad esempio, sono farmaci per cardiologi, endocrinologi, nefrologi e fornitori di cure primarie. Ogni fornitore deve utilizzare questi farmaci in modo diverso. Questo è lo spazio in cui mettiamo insieme queste idee”.

La conferenza, inizialmente organizzata come un evento di 2 giorni, si è ampliata per soddisfare un’esigenza in rapida crescita, ha affermato Handelsman.

“Ora ci sono così tante informazioni e ora abbiamo anche COVID-19”, ha detto Handelsman. “Probabilmente siamo l’unico incontro che esamina, ad esempio, il ruolo di un antagonista dei mineralcorticoidi o di un inibitore dell’SGLT2 nella prevenzione e nella gestione del COVID-19”.

I partecipanti possono guadagnare fino a 26,25 punti di credito ECM e ABIM durante la conferenza, con tutte le sessioni disponibili per 90 giorni dopo la conclusione del programma, ha affermato Handelsman.

I punti salienti della conferenza includono quanto segue:

  • Venerdì alle 10, Christopher Wilcox, MD, PhD, Biykem Bozkurt, MD, PhD, e il co-presidente della conferenza Mikhail Kosiborod, MD, condurranno presentazioni sui trattamenti cardiometabolici per COVID-19, compresi i dettagli sul DARE-19 recentemente presentato prova .
  • Venerdì alle 13:20, Heart in Diabetes with Circulation presenterà presentazioni sull’effetto dell’inibizione SGLT2 sulla fibrillazione atriale con Stephen D. Wiviott, MD, composizione corporea e rischio di CVD nel diabete con Kershaw V. Patel, MD, e diabete gestazionale e calcio dell’arteria coronaria nelle donne con Erica P. Gunderson, PhD .
  • Due dibattiti durante l’incontro si concentreranno sul fatto che i biomarcatori o l’imaging siano la modalità migliore per prevedere la CVD (con Brendan Everett, MD, e Norman Lepor, MD ) e se i dati nuovi di zecca debbano essere rapidamente adottati dalle linee guida (con Robert J. Chilton , DO , e Sanjay Kaul, MD ).
  • Una sessione di domenica mattina sulle malattie cardiache nelle donne, a partire dalle 9:15, includerà presentazioni su CVD e sindrome dell’ovaio policistico “fumo contro fuoco” con Andrea Dunaif, MD, il legame tra emicrania e CVD con Gina P. Lundberg, MD e l’impatto degli ormoni sessuali sull’insufficienza cardiaca negli uomini e nelle donne in postmenopausa con Erin D. Michos, MD .
  • Il premio “Luminare nella medicina cardiometabolica” dell’anno sarà consegnato sabato a Robert H. Eckel, MD, che presenterà anche il discorso di apertura sul suo percorso professionale nei lipidi, nell’obesità, nella sindrome metabolica, nel diabete e nel cuore.

Novità di quest’anno, ogni giornata si conclude con una tavola rotonda di 1 ora con docenti in primo piano che discutono e rispondono alle domande. L’incontro includerà anche presentazioni astratte di scienziati e ricercatori di tutto il mondo, oltre a diverse presentazioni non ECM, supportate dall’industria. Gli abstract saranno pubblicati sull’American Heart Journal .

Per ulteriori informazioni sulla conferenza e la registrazione Heart in Diabetes, visitare www.heartindiabetes.com .

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.