Batticuore

Diabete di lunga durata, il prediabete aumentano il rischio di insufficienza cardiaca

love, heart, icon

Photo by raphaelsilva on Pixabay

La durata del diabete, compreso il prediabete, è indipendentemente associata al rischio di insufficienza cardiaca incidente, con maggiori rischi per le donne e gli adulti di colore, secondo i dati presentati alla conferenza CME Heart in Diabetes.

“La maggior parte dei medici ha familiarità con il concetto di ‘pacchetti-anno di fumo’, che cattura sia l’onere del fumo – pacchetti al giorno – sia la durata – numero di anni. Allo stesso modo è stato introdotto il concetto di ‘colesterolo-anni’; anche quelli con un moderato aumento del colesterolo LDL, se sostenuto per molti anni, sperimenteranno anche, in media, un esordio più precoce del rischio di malattia cardiovascolare aterosclerotica rispetto a qualcuno con un’entità simile di aumento del colesterolo LDL ma per una durata di tempo più breve, ” Erin D. Michos, MD, MHS, FACC, FAHA, FASE,ha detto. “Abbiamo scoperto che le persone a cui è stato diagnosticato il diabete per periodi di tempo più lunghi erano a maggior rischio di HF, e questo anche dopo aver tenuto conto dell’età e di altri fattori di rischio, come BMI, pressione sanguigna, lipidi, funzionalità renale e concomitante malattia coronarica. cardiopatia.”

Pubblicità e progresso

Justin B. Echouffo Tcheugui, MD, PhD, MPhil, Michos e colleghi hanno analizzato i dati di 9.734 adulti senza HF o malattia coronarica (età media, 63 anni; 58% donne; 22% neri) che hanno partecipato allo studio Atherosclerosis Risk in Communities dal 1987 al 1998. Utilizzando lo stato del diabete in quattro visite distanziate di 3 anni e la data di diagnosi auto-riferita per i soggetti con diabete al basale, i ricercatori hanno riscontrato un aumento di quasi tre volte del rischio di HF tra quelli con diabete da almeno 15 anni (HR = 2,82; IC 95%, 2,22-3,57). Inoltre, ogni aumento di 5 anni della durata del diabete era associato a un aumento relativo del 17% (95% CI, 11-22) del rischio di scompenso cardiaco. I risultati sono stati simili per l’insufficienza cardiaca incidente con frazione di eiezione conservata o ridotta, ha detto Michos durante la sua presentazione.

Tra i partecipanti con diabete da almeno 15 anni, il rischio di SC è aumentato più nettamente per gli adulti neri (HR = 4,19; 95% CI, 2,93-5,99) rispetto agli adulti bianchi (HR = 2,04; 95% CI, 1,47-2,83) e per donne (HR = 4,49; IC 95%, 3,40-5,93) rispetto agli uomini (HR = 1,39; IC 95% 0,90-2,15).

I partecipanti con diabete da almeno 15 anni che avevano un’HbA1c inferiore al 7% all’ultima visita ARIC avevano un rischio raddoppiato di HF (HR = 2,03; IC 95%, 1,27-3,25) e quelli con HbA1c almeno del 7% presentava un rischio triplicato (HR = 3,2; IC 95%, 2,45-4,17). Il prediabete, definito come HbA1c tra il 5,7% e il 6,4%, ha aumentato il rischio di scompenso cardiaco del 16% (HR = 1,16; 95% CI, 1,04-1,29).

“I pazienti e forse i loro medici potrebbero non pensare che il prediabete sia un grosso problema, tranne forse per l’aumento del rischio associato di sviluppare il diabete”, ha detto Michos. “Ma di per sé, il prediabete è un fattore di rischio indipendente per l’insufficienza cardiaca. Questo è molto rilevante perché 88 milioni di adulti – più di 1 su 3 – hanno il prediabete e più di 8 adulti su 10 non sanno di avere il prediabete”.

Le strategie per ridurre il rischio di HF dovrebbero includere la prevenzione o il ritardo dell’insorgenza del diabete e il targeting dei pazienti con diabete di durata più lunga con sforzi di prevenzione dell’HF più intensivi, ha affermato Michos.

Riferimento:

  • Echouffo-Tcheugui JB, et al. JACC Heart Fail. 2021;doi:10.1016/j.jchf.2021.06.005.

Source: 

Michos ED. Duration of Diabetes and Incident Heart Failure. Presented at: Heart in Diabetes Annual Meeting; Sept. 10-12, 2021 (hybrid meeting).

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.