Corsi/ECM/Eventi

Diabete: un ocktoberfest di congressi scientifici

Sono due i grandi appuntamenti che ci aspettano a breve. Il primo comincia, online anche quest’anno causa pandemia COVID-19, da lunedi  27 settembre a venerdì 1 ottobre 2021 il Congresso annuale dell’EASD, Associazione Europea per lo Studio del Diabete. L’Associazione Europea per lo Studio del Diabete eV (EASD) è un’associazione medico scientifica senza scopo di lucro. È stata fondata nel 1965 e la sua sede è a Duesseldorf, in Germania. Gli scopi dell’Associazione sono incoraggiare e sostenere la ricerca nel campo del diabete, la rapida diffusione delle conoscenze acquisite e facilitarne l’applicazione.

La riunione annuale 2021 dell’Associazione europea per lo studio del diabete (EASD) approfondirà gli approcci individualizzati nella gestione del diabete, in particolare per quanto riguarda la personalizzazione della terapia farmacologica per il diabete di tipo 2 e la gestione del diabete di tipo 1.

L’incontro virtuale, presenterà i risultati di TriMASTER (uno studio incrociato a tre vie della strategia di medicina di precisione della terapia di seconda/terza linea nel diabete di tipo 2), nuovi analisi dei sottogruppi dello studio GRADE (Glycemia Reduction Approaches in Diabetes: A Comparative Effectiveness), la versione finale di una dichiarazione di consenso sulla gestione del diabete di tipo 1 e nuovi dati sul doppio agonista incretinico tirzepatide , oltre a molto altro.

“Sono un forte sostenitore della personalizzazione. Non credo che il grande successo [droga] servirà l’intera comunità con il diabete. Anche nel diabete di tipo 1, ci sono prove di eterogeneità … Abbiamo bisogno di un modo migliore per identificare l’individuo esigenze. Penso che sia dove stiamo andando… È uno dei temi della conferenza”, ha detto il presidente dell’EASD Stefano Del Prato, MD, professore di endocrinologia presso l’Università di Pisa, Italia .

Ha notato che l’EASD e l’American Diabetes Association (ADA) hanno recentemente collaborato con altre organizzazioni per formare la Precision Medicine in Diabetes Initiative.

Come prevedibile, l’incontro includerà anche numerose presentazioni sulla pandemia di COVID-19, inclusi studi che esaminano come se la sono cavata le persone con COVID-19 e diabete; come la pandemia ha influenzato la cura del diabete; e l’impatto ancora poco chiaro di SARS-CoV-2 sulle cellule beta pancreatiche e se, in alcuni casi, innesca il diabete di nuova insorgenza.

Nuovi dati da prove segnalate in precedenza
Ci saranno nuovi dati da diversi studi precedentemente riportati incentrati su gruppi specifici di pazienti con diabete di tipo 2. Uno è lo studio EMPEROR-Preserved di empagliflozin (Jardiance) in individui con insufficienza cardiaca e frazione di eiezione conservata. Presentati inizialmente nell’agosto 2021 al congresso annuale virtuale della Società Europea di Cardiologia (ESC), i nuovi dati si concentreranno su sottopopolazioni di pazienti, endpoint di efficacia e sicurezza nei pazienti con e senza diabete. Uno studio complementare, EMPEROR-Reduced, in quelli con insufficienza cardiaca e frazione di eiezione ridotta, è stato presentato al Congresso ESC nell’agosto 2020.

Verranno inoltre presentate nuove scoperte dallo studio DAPA-CKD su dapagliflozin (Farxiga) in pazienti con malattia renale cronica. Lo studio è stato interrotto all’inizio di marzo 2020 a causa della schiacciante efficacia del farmaco nella prevenzione della CKD. Ora i dati verranno analizzati in termini di parametri metabolici, nefrologici e cardiologici.

E da FIDELIO-DKD e FIGARO-DKD, studi sull’antagonista del recettore dei mineralcorticoidi non steroidei finerenone (Kerendia), i nuovi dati si concentreranno anche su una varietà di sottogruppi di individui con diabete di tipo 2 e malattia renale cronica.

Il 16° Congresso annuale sulla salute cardiometabolica si avvicina all’inizio

Il Congresso sulla salute cardiometabolica si sta preparando per il 16° CMHC annuale | Spingere i confini nella salute cardiometabolica: sfide e controversie.

L’evento sarà caratterizzato da 4 giorni di nuove ricerche all’avanguardia, aggiornamenti della FDA, approfondimenti clinici e altro ancora.

Dal 14 al 17 ottobre, a National Harbor, nel Maryland, il 16° CMHC annuale offrirà accesso diretto ai principali esperti accademici, ricercatori clinici e altro ancora attraverso un’ampia varietà di sessioni interattive.

La conferenza inizierà con un approfondito workshop preconferenza intitolato A Wolf in Sheep’s Clothing: Actionable Cardiometabolic Rare Diseases You Might Miss. Il workshop fornirà una panoramica completa sui lipidi rari, CV, diabete e disturbi dell’obesità.

Il secondo giorno metterà in evidenza gli aggiornamenti della FDA e i nuovi progressi nell’obesità e nella cura dello stile di vita. La giornata includerà anche una presentazione di Sandeep Jauhar, MD, cardiologo e autore di bestseller del New York Times . Jauhar condividerà la sua prospettiva unica su come le emozioni e il benessere psicologico dei pazienti possono influenzare le malattie cardiache e il rischio cardiometabolico, come comprendere meglio queste connessioni e come tenerne conto quando si personalizza la terapia.

La terza giornata si concentrerà su dislipidemia, aterosclerosi, trombosi e diabete.

L’ultima giornata si concluderà con una sessione su ipertensione, scompenso cardiaco e salute dei reni.

Il programma completo dell’evento è disponibile qui .

Per maggiori informazioni:

In qualità di principale evento nazionale nella medicina cardiometabolica, il 16° Congresso annuale sulla salute cardiometabolica è stato curato dai maggiori esperti del settore per fornire ai medici gli ultimi interventi basati sull’evidenza per migliorare i risultati di salute e la qualità della vita per il crescente numero di pazienti con aumento cardiometabolico rischio.

Visita cardiometabolichealth.org per saperne di più.

Categorie:Corsi/ECM/Eventi

Con tag:,