Comunicazione

Coinvolgimento attivo dei giovani con diabete di tipo 1 durante le consultazioni ospedaliere ambulatoriali

man and a woman holding hands at a wooden table

Opportunità e sfide nei servizi di assistenza di transizione.

Sostienici con un acquisto o donazione

Si sa poco sul coinvolgimento attivo dei giovani (YP) con diabete di tipo 1 (T1DM) nell’assistenza di transizione. Questo studio olandese mirava a ottenere informazioni sulle interazioni paziente-fornitore durante le consultazioni ospedaliere ambulatoriali.

Osservazioni semi-strutturate (n = 61) di consulti ambulatoriali con YP con T1DM (15-25 anni) trattati in 12 ospedali nei Paesi Bassi. Le consultazioni hanno riguardato l’assistenza pediatrica (n = 23), l’assistenza agli adulti (n = 17) e le consultazioni congiunte (n = 21). L’analisi dei dati tematici si è concentrata sul fatto che i professionisti fossero impegnati in conversazioni aperte e approfondite; utilizzate tecniche di colloquio motivazionale; coinvolto YP nel processo decisionale condiviso; e affrontato argomenti non medici.

A parte alcuni buoni esempi, gli operatori sanitari in genere hanno avuto difficoltà a interagire adeguatamente con YP. Hanno prestato poca attenzione agli atteggiamenti e alle priorità individuali dell’YP riguardo alla gestione della malattia; gli argomenti non medici sono rimasti generalmente sottoesposti. Le conversazioni sulla vita quotidiana sono rimaste spesso superficiali, poiché gli spunti di YP non sono stati accolti. Inoltre, le decisioni sugli obiettivi personali e relativi alla salute spesso non venivano prese insieme.

Concludendo: adottando un approccio più centrato sulla persona, i professionisti potrebbero consentire a YP di assumere un ruolo attivo nella gestione del diabete.

Implicazioni pratiche: l’ utilizzo di un modello di conversazione strutturato combinato con uno strumento per incoraggiare l’impostazione dell’agenda di YP e il processo decisionale condiviso è raccomandato per un’assistenza di transizione più centrata sulla persona nel T1DM.

Ricerca condotta presso il Research Centre (American English) Innovations in Care, Rotterdam University of Applied Sciences, Rotterdam, The Netherlands e Erasmus School of Health Policy & Management, Erasmus University Rotterdam, Rotterdam, The Netherlands.

Pubblicato il 30 settembre 2021 in Patient Education and Counseling.