Ricette

Cucina taumaturgica: il risotto ai funghi

Un grande classico che non poteva mancare tra i nostri risotti, quello ai funghi! Ma perché bisognerebbe seguire la nostra ricetta di risotto? Perché da grandi amanti dei risotti troviamo sempre il modo per prepararne di davvero gustosi in modo leggero. Utilizziamo acqua aromatizzata al posto del brodo, in questo caso insaporita dai funghi secchi e in mantecatura evitiamo di mettere il burro, aggiungendo solo parmigiano e un goccio di aceto.

Sostienici con un acquisto o donazione
INGREDIENTI PER 2 PERSONE

160 g riso Carnaroli
200 g funghi freschi
circa 20 gr funghi secchi
40 g parmigiano
3 spicchio d’aglio
2 cucchiai di aceto di mele
timo fresco
olio evo
sale
pepe

PROCEDIMENTO

Scalda l’acqua, salala come per preparare la pasta e aggiungi i funghi secchi tritati fino a ridurli in polvere. Porta a bollore. Pulisci molto bene i funghi e tagliali a pezzetti se troppo grandi.

In una pentola scalda poco olio con uno spicchio di aglio vestito e schiacciato, aggiungi il riso e tostalo bene senza farlo bruciare. Sfuma con un goccio di brodo poi porta a cottura con il brodo di funghi mescolando spesso.

Nel frattempo cuoci i funghi freschi in una padella a fuoco medio-altro con olio, timo e due spicchi di aglio.
Quando i funghi saranno morbidi togli la pentola dal fuoco e aggiungi sale e pepe.

Quando il risotto è al dente, togli la pentola dal fuoco e aggiungi metà dei funghi freschi cotti, il parmigiano grattugiato e l’aceto. Mescola molto bene fino ad ottenere un risotto cremoso. Se è troppo compatto e asciutto aggiungi un po’ di brodo, il risotto deve essere morbido.

Servi il risotto in un piatto piano con i restanti funghi e una macinata di pepe.

Sostienici con un acquisto o donazione
Sostienici con un acquisto o donazione

Categorie:Ricette

Con tag:

1 risposta »