Equilibrio

Perché le persone fanno scelte di vita sbagliate

path, feet, shoes

Photo by geralt on Pixabay

Ti sei mai chiesto perché alcune persone sembrano fare solo scelte sbagliate? Perché a volte sembra che vogliano persino prendere decisioni discutibili? Ti senti mai come se non importa quanto tu voglia aiutare queste persone, non puoi raggiungerle?

Sostienici con un acquisto o donazione

Le persone fanno sempre scelte di vita terribili. A volte gli umani si sbagliano, dal lasciare un ottimo lavoro all’investire in qualcosa con scarsi rendimenti o provare cose pericolose. E solo perché le scelte di qualcuno sono discutibili, ciò non significa che siano cattive persone.

Al giorno d’oggi, ci sono così tante scelte e così poche linee guida. Le persone si perdono a volte. Nessuno può destreggiarsi da solo con le responsabilità che il mondo gli affida. A volte, le persone iniziano a sbrogliarsi ai margini e la pressione fa loro fare le cose sbagliate. Solo perché il tuo amico ha iniziato a bere perché non sopporta le pressioni del lavoro, non significa che sia una persona terribile. Sono solo persi e hanno bisogno della tua comprensione e compassione. Tutto quello che devi fare è imparare come essere la loro roccia quando ne hanno bisogno.

3 motivi per cui alcune persone fanno scelte di vita terribili

Cosa spinge qualcuno a fare scelte sbagliate nella vita? Ecco tre cose.

1. Le    persone fanno cattivi confronti

La maggior parte delle decisioni si basa sulla scelta del percorso migliore tra diverse scelte. Se hai bisogno di una nuova maglietta, selezionerai alcune opzioni prima di restringere il campo a una. Se ti viene offerta una promozione, dovrai scegliere tra mantenere la tua vecchia vita o intraprendere qualcosa di nuovo.

Per la risoluzione dei problemi quotidiani, le persone si affidano all’eusterità. Un eustero è una scorciatoia cognitiva su cui il tuo cervello fa affidamento per esprimere giudizi in modo rapido ed efficiente. Sono regole generali che accorciano i tempi decisionali in modo da poter fare delle scelte in una frazione di secondo. In questo modo, le persone non devono smettere ogni cinque minuti di pensare a ogni piccolo passo.

Il problema con gli eusteri è che si basano su una miriade di stereotipi e pregiudizi. Mentre la maggior parte di questi pregiudizi può essere buona e utile, c’è il rischio che alcuni non lo siano. Alcuni esperimenti mostrano anche come il pregiudizio possa influenzare il processo decisionale.

I ricercatori dei dati hanno trovato

Un esperimento condotto da Daniel Kahneman e dal compianto Amos Tversky dimostra questa idea. In quell’esperimento, alle persone è stato chiesto di girare una ruota che avrebbe scelto un numero compreso tra 10 e 65. Quindi, è stato chiesto loro quanti paesi africani sono membri delle Nazioni Unite. Anche se il numero ottenuto girando la ruota non aveva alcun collegamento con la domanda, ha comunque influenzato le risposte. I partecipanti che hanno ottenuto un numero maggiore sulla ruota hanno indovinato che un numero più significativo di stati africani sono membri delle Nazioni Unite. Il comportamento mostrato nell’esperimento è comunemente noto come bias di ancoraggio .

È a causa di questi pregiudizi che a volte la nostra capacità di scegliere tra più opzioni è influenzata. Se sei cresciuto in una famiglia in cui i tuoi genitori hanno affogato i loro dispiaceri nell’alcol, potresti credere che sia un’opzione per te. E, quando colpisci un ostacolo, se devi scegliere tra quello e rimanere forte, potresti scegliere quello che sai. Ecco perché le persone fanno scelte di vita sbagliate. Non perché sia ??divertente, non perché lo vogliano, ma perché la loro mente è determinata a sabotarli.

2.    Paure e desideri ingannano le persone

Molti psicologi e sociologi si sono chiesti perché le persone intelligenti prendono decisioni stupide in tutti gli aspetti della vita nel corso degli anni. Dall’amore al denaro, alla morale, alla politica o ad altre aree, le persone più intelligenti possono fallire di più.

Questa è una domanda che anche i giornalisti si sono posti in passato. Javier Zarracina , un giornalista di Vox, ha contattato il neurologo George York dell’UC Davis per cercare di rispondere. Hanno scoperto che una sequenza neuro-biologica nel cervello fa sì che le persone percepiscano il mondo in modi che contraddicono la realtà in determinate circostanze. Questo cambiamento nella percezione non ha nulla a che fare con i livelli di QI, la morale o i comportamenti passati. Hanno chiamato questa esperienza “spostamento del cervello”.

È stato scoperto che il Brainshift si verifica in due situazioni: quando le persone sentono elevati livelli di ansia o quando è coinvolta una ricompensa significativa. In queste situazioni, c’è una possibilità molto più alta per le persone di fare cose spiacevoli. Quindi, le persone non decidono consapevolmente di prendere decisioni sbagliate. Il loro cervello li inganna. Sebbene la tua percezione sia distorta, ciò che stai facendo può sembrarti ragionevole, anche se non lo faresti mai in circostanze normali.

Un esperimento interessante

Un esperimento del neuroeconomista Gregory Berns illustra proprio questo comportamento. Ha reclutato persone per quello che ha detto essere un esperimento visivo che coinvolge forme 3D. I partecipanti hanno cercato di determinare se le forme corrispondessero o si scontrassero quando ruotate. Questo esperimento ha avuto luogo in gruppi di cinque, ma quattro di quelle persone facevano parte del team di ricerca. Darebbero intenzionalmente risposte sbagliate per confondere il vero volontario e vedere come si comportano.

La scienza ha scoperto che il 30% dei partecipanti ha risposto correttamente, nonostante ciò che hanno sentito dagli altri. Ma le scansioni MRI hanno mostrato che l’amigdala (la parte del cervello associata alle emozioni negative) è stata attivata attraverso il processo decisionale. Pertanto, è stato determinato che quelle persone hanno sperimentato alti livelli di disagio mentre rispondevano.

Per gli altri partecipanti, le cui risposte erano in linea con le bugie dei ricercatori, sono stati attivati ??i lobi parietali (con il compito di percepire). L’amigdala è stata completamente evitata in un effetto subconscio per evitare di essere a disagio. Conoscere le risposte degli altri ha alterato le loro percezioni, facendo cambiare loro le risposte anche se, all’inizio, erano corrette.

Questo cambiamento inconscio nella percezione fa sì che le persone si impegnino in cattive decisioni che possono effettivamente rovinare le loro vite. In quel momento, la loro decisione potrebbe sembrare del tutto giusta. Quando scoprono di aver commesso un errore enorme, potrebbe essere troppo tardi.

3. Le    persone hanno problemi ad analizzare le situazioni

L’informazione è una valuta preziosa nella società di oggi. Ma la quantità di informazioni è così vasta che può sopraffare anche la persona più logica.

Quando si devono fare delle scelte, le persone devono essere ben informate. Ma nessuno insegna come restringere l’esatta quantità di informazioni necessarie e gestire tutto ciò che hanno bisogno di sapere. Questo è un problema per due ragioni contraddittorie : le persone potrebbero avere a che fare con un sovraccarico di informazioni o potrebbero essere alle prese con una mancanza di informazioni.

Quando si tratta di mancanza di informazioni, questo è un problema più grande di quanto possa sembrare. La gente chiede sempre: “se sei povero, perché non ti trovi semplicemente un lavoro?”

Il pericolo di un deficit informativo

Quelle persone povere potrebbero non avere le risorse per rimanere informate con potenziali opportunità di lavoro, il livello di esperienza necessario e altri dettagli. Alcune persone hanno intrinsecamente più accesso alle informazioni rispetto ad altre. Se sei sempre stato della classe media, probabilmente hai sempre saputo che gli stage sono un ottimo modo per iniziare la tua carriera. Ma una persona che viveva in una famiglia in condizioni peggiori potrebbe non aver mai sentito parlare del concetto. Quella mancanza di informazioni potrebbe far credere loro che non potrebbero mai avere un lavoro di successo perché non hanno un ingresso.

Potrebbero rinunciare a cercare di ottenere una carriera a causa di ciò. E sì, all’esterno, potrebbe sembrare una terribile scelta di vita. Ma la verità è che non avevano le informazioni necessarie. D’altro canto, a volte, le persone hanno a che fare con un sovraccarico di informazioni. A volte le persone sanno così tanto che analizzano troppo tutto al punto da non sapere nemmeno più a cosa credere. Scegliere le informazioni necessarie è un compito molto più difficile di quanto sembri.

Un altro rischio è che le persone possano intimidirsi imparando cose nuove perché non saprebbero nemmeno da dove cominciare. Le persone che hanno a che fare con una dipendenza decidono come risolverlo per molte ragioni. Ma una ragione importante è che non saprebbero nemmeno come iniziare a informarsi sulle loro scelte.

Come aiutare le persone che stanno facendo scelte di vita sbagliate?

Ci sono molti modi per iniziare ad essere d’aiuto alle persone che stanno lottando. Ma ci sono alcuni modi specifici e proattivi per essere presenti per le persone a cui tieni.

·         Sii un modello di comportamento

Se vedi qualcuno che lotta e affonda sempre più in profondità, cerca di diventare un modello da seguire. Condividi le tue difficoltà, parla di come le hai superate e mostra loro cosa hai fatto esattamente per ottenere tutto ciò che hai. Le persone hanno bisogno di imparare a superare un solco, ma hanno bisogno di vedere come. Hanno bisogno di stare con persone che sono riuscite a mettere insieme la loro vita e hanno imparato a prendere buone decisioni. Quindi, sii quella persona per loro.

·         Fornisci loro le informazioni e i consigli di cui hanno bisogno

Spesso le persone non sono consapevoli di aver bisogno di qualcuno che le consigli, ma ciò non significa che non dovresti intervenire e guidarle. Se hai un amico alle prese con la dipendenza, cerca a quali canali può accedere per assicurarti che ottenga l’aiuto di cui ha bisogno. Potrebbero non volere o avere l’energia per cercare una buona struttura di riabilitazione, ma puoi farlo per loro. O forse un amico vuole rinunciare al proprio lavoro per le ragioni sbagliate e ha bisogno di consigli.

·         Offri loro supporto emotivo

Quando le persone hanno difficoltà a prendere decisioni , tutto ciò di cui hanno bisogno è qualcuno su cui appoggiarsi. Devono sapere che possono contare su qualcuno se tutto va male. Sii la loro ancora quando i tempi sono difficili, ascoltali e cerca di confortarli il più possibile. Rassicurali e guidali lungo la strada.

Considerazioni finali 

Destreggiarsi tra tutto ciò che la bugia ti lancia può essere complicato. E il processo decisionale può essere ancora più impegnativo. A volte, i tuoi pregiudizi e il modo in cui il tuo cervello è cablato possono essere il più grande ostacolo che devi affrontare. Le emozioni sono un altro fattore che può influenzare la qualità delle tue decisioni. L’ansia e altri sentimenti possono influenzare la tua percezione del mondo e potresti scegliere qualcosa di oltraggioso. Inoltre, la quantità di informazioni che devi acquisire è eccessiva e potresti rischiare di prendere decisioni non informate.

Se conosci qualcuno che sta avendo problemi nella vita e non può prendere decisioni razionali, puoi aiutarlo. Cerca di essere un modello e dai loro i consigli di cui hanno bisogno. Ancora più importante, assicurati di essere una spalla su cui possono piangere quando i tempi si fanno difficili.

Sostienici con un acquisto o donazione
Sostienici con un acquisto o donazione

Categorie:Equilibrio

Con tag: