Sport e movimento

Non è tutta colpa dei genitori: i tuoi livelli di attività prevedono meglio il tuo peso

yoga, exercise, fitness

Photo by lograstudio on Pixabay

Una nuova ricerca sui topi presentata questa settimana alla conferenza New Trends in Sex and Gender Medicine dell’American Physiological Society (APS) suggerisce che i livelli di attività degli adulti sono più un fattore predittivo per l’aumento di peso rispetto alle abitudini di vita dei genitori.

Sostienici con un acquisto o donazione

Ricerche precedenti hanno dimostrato che lo stile di vita dei genitori, compresa la dieta e l’esercizio fisico, può influire negativamente sulla salute della prole. I figli di genitori che hanno seguito una dieta ricca di grassi e sono stati sedentari durante la gravidanza hanno un rischio maggiore di sviluppare obesità e disturbi metabolici come il diabete di tipo 2. Tuttavia, un nuovo studio sui topi rileva che le abitudini dei genitori, come il dispendio energetico durante la gravidanza, possono essere solo parzialmente responsabili del peso adulto della loro prole e che la temperatura ambiente può svolgere un ruolo maggiore nel peso adulto di quanto precedentemente inteso.

I ricercatori hanno esaminato coppie di topi riproduttori, metà dei quali sono stati alloggiati in un ambiente caldo (86 gradi F) e l’altra metà in un ambiente più fresco (68 gradi F). I topi che vivevano a temperature più elevate erano meno attivi di quelli nel clima interno più fresco. A sei settimane, alcuni dei cuccioli di topo sono rimasti nella stessa temperatura di alloggiamento mentre altri sono passati all’ambiente opposto a quello in cui erano stati allevati. A 10 settimane, la prole adulta è stata alimentata con una dieta ricca di grassi e zuccheri per una settimana.

Il team di ricerca ha scoperto che la prole che vive a temperature più calde mangiava di meno, consumava meno energia e guadagnava più peso rispetto a quelli che vivevano a temperature più fresche, indipendentemente dall’ambiente abitativo in cui era stata allevata.

“I livelli di dispendio energetico durante l’età adulta possono essere un predittore più potente di suscettibilità all’aumento di peso indotto dalla dieta a breve termine rispetto ai livelli di dispendio energetico dei genitori”, ha spiegato Michael Ponte, uno studente laureato presso l’Università del Kansas Medical Center e primo autore dello studio.


Conferenza: www.physiology.org/professiona … ender-medicine?SSO=Y

Sostienici con un acquisto o donazione
Sostienici con un acquisto o donazione

Categorie:Sport e movimento

Con tag:

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.