Equilibrio

Lo studio sfata l’idea che le donne siano più emotive degli uomini

Una nuova ricerca suggerisce che gli uomini non sono meno emotivi delle donne, contrariamente all’opinione popolare.

Sostienici con un acquisto o donazione

Emozioni e sentimenti sono comunemente interpretati in modi diversi a seconda del genere della persona. L’Università del Michigan ha condotto uno studio che respinge gli stereotipi comuni indagando su come viene interpretato l’essere “emotivi” come uomo e come donna.

Adriene Beltz, autrice senior dello studio e assistente professore di psicologia all’università, descrive come gli uomini che diventano emotivi, come durante un evento sportivo, siano definiti “appassionati”. Al contrario, quando le donne mostrano emozioni – provocate o meno – si dice che siano “irrazionali”.

Lo studio è stato condotto nell’arco di 75 giorni e ha documentato l’ampia gamma di emozioni quotidiane di 142 uomini e donne. Hanno separato le donne in quattro gruppi: uno con un ciclo naturale e gli altri tre a seconda delle loro forme di contraccettivo orale.

Hanno trovato variazioni nelle emozioni usando tre metodi e poi hanno confrontato i risultati di entrambi i sessi. I risultati hanno mostrato poche o nessuna dissomiglianza tra i due sessi, il che significa che le emozioni negli uomini e nelle donne variano nella stessa quantità. Tuttavia, i cambiamenti nelle emozioni sono probabilmente dovuti a ragioni diverse a seconda del genere.

Il dottor Beltz spiega: “Inoltre non abbiamo trovato differenze significative tra i gruppi di donne, chiarendo che alti e bassi emotivi sono dovuti a molte influenze, non solo agli ormoni”.

Il team ritiene che i risultati dello studio abbiano implicazioni diffuse. Nel corso della storia, le donne sono state spesso scartate dalle ricerche a causa della convinzione che fossero più ormonali ed emotive, una variazione che non può essere controllata.

Il dottor Beltz ha aggiunto: “Il nostro studio fornisce esclusivamente dati psicologici per dimostrare che le giustificazioni per escludere le donne in primo luogo (perché gli ormoni ovarici fluttuanti, e di conseguenza le emozioni, gli esperimenti confusi) erano fuorvianti”.

Lo studio che smentisce l’idea che le donne siano più emotive degli uomini è stato pubblicato su Diabetes .

Sostienici con un acquisto o donazione
Sostienici con un acquisto o donazione

Categorie:Equilibrio

Con tag:

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.