Vivo col Diabete

La diabulimia ti fa compagnia?

Adv

Diabulimia - an eating disorder,text from white letters on  green background with  stethoscope, medical concept diagnostics, treatment.

Restrizione o omissione dell’insulina nel diabete mellito di tipo 1: una meta-sintesi delle esperienze di diabulimia degli individui

Trattasi di un fenomeno unico per gli individui con diabete mellito insulino-dipendente (IDDM) è un comportamento alimentare disordinato in cui l’insulina viene deliberatamente limitata o omessa. Nonostante la crescente ricerca in questo settore, le prospettive esperienziali degli individui rimangono poco studiate. Pertanto, lo scopo di questa meta-sintesi era di esplorare le esperienze degli individui con diabete mellito di tipo 1 (T1DM) identificando, analizzando e sintetizzando le conoscenze esistenti relative al loro uso improprio di insulina per il controllo del peso.

Per lo sviluppo di un percorso di sintesi sono state impiegate tecniche meta-aggregative volte a generare risultati sintetizzati relativi alla comprensione e all’esperienza degli individui, agli impatti fisici e psicologici, ai bisogni e alle esperienze relativi al supporto e al trattamento, rilevati in dodici studi.

Dagli studi è stata identificata una relazione sfaccettata con l’unico comportamento alimentare disordinato, al di là del controllo del peso. Molte persone hanno sperimentato una vasta gamma di complicazioni legate al diabete dovute alla restrizione e all’omissione dell’insulina insieme a un maggiore disagio, perdita di controllo e sentimenti di rimpianto, colpa e vergogna più avanti nella vita. Quasi tutti gli individui apprezzavano il sostegno dei pari da parte di coloro che condividevano un’identità “diabulimica“; il supporto tra pari è apparso più favorevole alla guarigione rispetto al supporto di amici, familiari e servizi di supporto formale, che non erano un supporto uniforme.

Questa meta-sintesi ha rivelato informazioni preziose da individui con diabulimia che hanno diffuse implicazioni interdisciplinari e possono fornire indicazioni utili sulla prevenzione e il trattamento di questo comportamento unico. I risultati evidenziano la necessità di un’assistenza empatica e collaborativa, di una prevenzione proattiva e di un intervento precoce.

Inoltre, i risultati evidenziano il valore del supporto tra pari nel recupero, la necessità di una maggiore conoscenza tra familiari e amici, la formazione tra team multidisciplinari e servizi di supporto e, in modo cruciale, lo sviluppo di trattamenti basati sull’evidenza informati dal comportamento come un costrutto unico e distinto.


Pubblicato il 4 gennaio 2022 in  Health Psychology Review 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: