Benessere

L’obesità può portare al cancro. Ora sappiamo perché

Il cancro è causato da cambiamenti genetici che abbattono i normali vincoli sulla crescita cellulare. È noto che l’obesità e il sovrappeso aumentano il rischio di sviluppare il cancro, ma la domanda fino ad ora è stata: perché? Ora, i ricercatori dell’Università di Bergen hanno dimostrato che i lipidi associati all’obesità rendono le cellule tumorali più aggressive e possono formare veri e propri tumori.

Sostienici con un acquisto o donazione

I ricercatori hanno scoperto che il mutato ambiente che circonda la cellula cancerosa, da un corpo di peso normale a un corpo in sovrappeso o obeso, spinge la cellula cancerosa ad adattarsi.

Professore associato Nils Halberg
CREDITO: Melanie Burford

“Ciò significa che anche in assenza di nuove mutazioni genetiche, l’obesità aumenta il rischio che si formino tumori”, afferma il professore associato Nils Halberg.
L’obesità è la causa di circa 500.000 nuovi casi di cancro ogni anno, un numero che dovrebbe crescere man mano che i tassi di obesità continuano ad aumentare.

“Sezionare scientificamente il modo in cui queste due complicate malattie interagiscono è stato estremamente interessante e gratificante. Soprattutto perché questa nuova comprensione consentirà ai ricercatori di progettare trattamenti migliori per i malati di cancro obesi”, aggiunge Halberg.

Lo studio è stato pubblicato in Nature Communications  il 10 gennaio ° , 2022. Leggi l’articolo per intero qui: https://www.nature.com/articles/s41467-021-27734-2

C/EBPB-dependent adaptation to palmitic acid promotes tumor formation in hormone receptor negative breast cancer

Categorie:Benessere

Con tag:,

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.