Microinfusore/CGM/Pancreas artificiale

Dexcom G7: Sto arrivando!

JPM 2022: Dexcom mostra i nuovi dati G7 dopo aver inviato il sensore per il visto FDA

Sostienici con un acquisto o donazione

Dexcom ha fornito uno sguardo ai nuovi dati per la prossima generazione del suo sensore di monitoraggio continuo del glucosio. Presentando alla JP Morgan Healthcare Conference, i dettagli sono stati estratti da un ampio studio clinico mentre l’azienda attende la benedizione della FDA.

Dopo aver arruolato più di 300 partecipanti allo studio e aver confrontato i dati di oltre 39.000 letture individuali abbinate ai livelli di zucchero nel sangue autopresi, il sensore G7 di Dexcom è rientrato nel +/- 20% della lettura glicemica confermata circa il 93% delle volte, incluso durante i periodi di glicemia alta, bassa e normale.

Questo “soddisfa molto comodamente” gli standard della FDA per i dispositivi CGM interoperabili, secondo Kevin Sayer, CEO di Dexcom. Inoltre, il nuovo sistema ha mostrato una differenza relativa assoluta media, o il tasso totale di discrepanze quando si confrontava il sistema G7 con i valori glicemici di riferimento, dell’8,1% tra gli utenti pediatrici e dell’8,2% negli adulti.

“Le prestazioni di questo prodotto sono qualcosa che non avrei mai pensato di vedere in quasi 30 anni in questo settore”, ha affermato Sayer durante la presentazione dell’azienda agli investitori. “Con una dimensione del campione così grande, non ci sono assolutamente dubbi sulle prestazioni di questo sistema. I risultati sono di gran lunga superiori al G6 e a qualsiasi altro prodotto competitivo sul mercato”.

Il sensore monouso G7 è anche più piccolo del 60% rispetto al suo predecessore, che ha debuttato per la prima volta nel 2018, e offre un periodo di riscaldamento di 30 minuti dopo l’applicazione.

“Inoltre, se si pensa agli altri mercati che serviremo, come il diabete di tipo 2, la salute e il benessere, l’esercizio fisico e simili, la precisione è tanto importante per questi pazienti quanto lo è per i consumatori di insulina, ” Egli ha detto. Le persone che utilizzano un CGM per la prima volta potrebbero non volere il prodotto se ritengono di non potersi fidare dei dati, ha osservato.

Dexcom ha presentato il nuovo prodotto per la revisione della FDA nel quarto trimestre del 2021.

L’anno scorso, Dexcom ha ottenuto il via libera della FDA per accoppiare i suoi dati sul diabete con fitness tracker di terze parti, inclusi dispositivi e app di consumo realizzati da Garmin, Livongo e altri. Ciò consentirà, ad esempio, di visualizzare i dati sulla glicemia prelevati dai sensori in tempo reale di Dexcom sugli smartwatch per i corridori, nonché sui computer da ciclismo che si agganciano al manubrio di una bicicletta.

Con le espansioni CGM nei mercati del diabete di tipo 1 e di tipo 2, nonché il previsto lancio internazionale del G7, Dexcom prevede ricavi compresi tra $ 2,82 miliardi e $ 2,94 miliardi per il 2022, o una crescita dal 15% al 20% rispetto all’anno precedente.

In uno sguardo preliminare ai ricavi dell’azienda nel 2021, Dexcom ha affermato di aver registrato un aumento del 27% delle vendite rispetto al 2020, per un totale di circa 2,448 miliardi di dollari dopo aver aggiunto più di 300.000 nuovi clienti durante l’anno. Il rapporto completo sugli utili 2021 della società è previsto per febbraio.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.