Mangiare e bere

La mappa mondiale della pappa

Adv

World Food Map sarà il più grande inventario mondiale di ciò che le persone mangiano

Cosa mangiano comunemente le persone in diversi paesi del mondo? Anna Herforth, ricercatrice senior in comando presso la Wageningen University & Research, collabora con diversi partner per rispondere a queste domande. Il Global Diet Quality Project creerà una mappa alimentare mondiale che riunisce e visualizza approfondimenti sui modelli alimentari di tutto il mondo in un grande sforzo inclusivo. Il dipartimento di nutrizione umana dell’Università e ricerca di Wageningen si unirà alla ricerca come partner. La World Food Map è finanziata dalla Rockefeller Foundation.

I dati per la World Food Map provengono da Il Global Diet Quality Project (dietquality.org), che ha sviluppato sia i dati che gli strumenti per consentire la raccolta di dati dietetici di routine, validi e comparabili in tutti i paesi. Lo strumento principale è il questionario sulla qualità della dieta (DQQ), che richiede cinque minuti per essere implementato, ma fornisce una serie di informazioni sui modelli dietetici a livello di popolazione. Il DQQ viene utilizzato per derivare diversi indicatori della qualità della dieta correlati alla malnutrizione in tutte le sue forme, inclusa la diversità alimentare e i fattori di rischio alimentare per le malattie non trasmissibili come il diabete e le malattie cardiovascolari. Le domande raccolgono informazioni sul consumo di 29 gruppi di alimenti, inclusi cibi sani e non salutari.

Mettere i dati sulla mappa

Per creare DQQ specifici per paese, il team del progetto ha cercato il contributo di persone in ciascuno dei 104 paesi per identificare gli alimenti più comuni in ogni luogo. In tutto, oltre 750 persone hanno fornito informazioni su quali sono gli alimenti più comuni e come vengono chiamati. È il primo sforzo in assoluto per raccogliere informazioni sistematiche e comparabili su ciò che mangia il mondo. La World Food Map, che sarà creata entro il 2023 utilizzando i dati DQQ, mostrerà queste informazioni in un formato interattivo e coinvolgente, consentendo agli spettatori di visitare virtualmente ogni paese per scoprire cosa si mangia lì. Sarà accompagnato dai dati sulla composizione degli alimenti della Tavola periodica dell’iniziativa alimentare , che è anche supportata dalla Fondazione Rockefeller. Questi dati forniranno importanti spunti per modi culturalmente appropriati per migliorare la qualità della dieta.

Visualizza per intero qui .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: