Mangiare e bere

Disintossicazione da zucchero? Tagliare i carboidrati? Un medico spiega perché dovresti tenere la frutta nel menu

Adv

Una delle mie pazienti – che aveva lottato con l’obesità, il diabete incontrollato e il costo dei suoi farmaci – ha accettato nel giugno 2019 di adottare una dieta più a base di cibi integrali a base vegetale.

Eccitata dalla sfida, ha fatto un lavoro straordinario. Ha aumentato il consumo di frutta e verdura fresca, ha smesso di mangiare caramelle, biscotti e torte e ha ridotto gli alimenti di origine animale. In sei mesi, ha perso 19 libbre e la sua HbA1c, una misura della sua glicemia media , è scesa dall’11,5% al ??7,6%.

Stava andando così bene che mi aspettavo che la sua HbA1c continuasse a diminuire e che sarebbe stata uno dei nostri successi a base vegetale che aveva invertito il diabete.

La sua visita di follow-up di tre mesi nel marzo 2020 è stata annullata a causa del blocco del COVID-19. Quando alla fine l’ho vista di nuovo nel maggio 2021, aveva riguadagnato parte del peso e la sua HbA1c era salita al 10,4%. Ha spiegato che il suo medico per il diabete e un’educatrice infermiera per il diabete le avevano detto che stava mangiando troppo “zucchero” con la dieta a base vegetale.

Le era stato consigliato di limitare i carboidrati riducendo la frutta e le verdure amidacee e mangiando più pesce e pollo. Sono stati incoraggiati caramelle, torte, biscotti e dolcificanti artificiali senza zucchero. Di fronte a pareri medici contrastanti, ha fatto ricorso alla saggezza convenzionale secondo cui lo “zucchero” è cattivo e dovrebbe essere evitato quando possibile, soprattutto se si ha il diabete.

Sono un medico, diplomato in medicina preventiva presso una clinica di medicina dello stile di vita presso la Morehouse Healthcare di Atlanta. Questa specialità medica emergente si concentra sull’aiutare i pazienti a modificare il comportamento di uno stile di vita sano. I pazienti che adottano diete integrali a base vegetale aumentano l’assunzione di carboidrati e spesso vedono regredire malattie croniche tra cui diabete e ipertensione. Nella mia esperienza clinica, i miti su “zucchero” e carboidrati sono comuni tra i pazienti e gli operatori sanitari.

Frutta vs zucchero

Il tuo corpo funziona con il glucosio. È lo zucchero semplice che le cellule usano per produrre energia.

diagrammi molecolari per glucosio, fruttosio e galattosio
Queste molecole sono i tre tipi di zuccheri semplici, presenti negli amidi, nella frutta e nel latte. Trinset/ iStock tramite Getty Images Plus

Il glucosio è un elemento costitutivo molecolare dei carboidrati , uno dei tre macronutrienti essenziali . Gli altri due sono grassi e proteine. Gli amidi sono lunghe catene ramificate di glucosio.

diagramma molecolare della catena dei glucosio insieme
Catene di semplici molecole di zucchero collegate tra loro formano amidi e altri carboidrati. Trinset/iStock tramite Getty Images Plus

I carboidrati presenti in natura viaggiano in pacchetti ricchi di nutrienti come frutta, verdura, cereali integrali, noci e semi.

Gli esseri umani si sono evoluti per desiderare i sapori dolci per ottenere i nutrienti necessari per sopravvivere. È necessario un apporto giornaliero di vitamine, minerali e fibre perché il nostro corpo non può produrle. La migliore fonte di queste sostanze per i nostri antichi antenati era il frutto dolce, maturo e delizioso. Inoltre, i frutti contengono fitonutrienti e antiossidanti , sostanze chimiche prodotte solo dalle piante. I fitonutrienti come l’acido ellagico nelle fragole hanno proprietà antitumorali e promuovono la salute del cuore.

Gli zuccheri raffinati, d’altra parte, sono altamente trasformati e privati ??di tutti i nutrienti tranne le calorie. Sono una forma concentrata di carboidrati. L’industria alimentare produce zuccheri raffinati in molte forme. I più comuni sono i cristalli di saccarosio, che riconosceresti come zucchero da tavola e lo sciroppo di mais ad alto contenuto di fruttosio, che si trova in molti alimenti trasformati e bevande zuccherate.

Se soddisfi continuamente il tuo gusto per il dolce con cibi che contengono zucchero raffinato – piuttosto che i frutti ricchi di nutrienti al centro di questa brama trasmessa dall’evoluzione – potresti non ottenere tutti i nutrienti di cui hai bisogno . Nel tempo, questo deficit può creare un circolo vizioso di eccesso di cibo che porta all’obesità e ai problemi di salute legati all’obesità. Le donne che mangiano più frutta tendono ad avere tassi di obesità più bassi .

Tossicità da zucchero

Gli zuccheri raffinati non sono direttamente tossici per le cellule, ma possono combinarsi con proteine ??e grassi negli alimenti e nel flusso sanguigno per produrre sostanze tossiche come i prodotti finali della glicazione avanzata (AGE). Livelli elevati di glucosio nel sangue possono produrre lipoproteine ??a bassa densità glicate . Livelli elevati di queste e di altre sostanze tossiche legate al glucosio sono associati a un aumentato rischio di un’ampia gamma di problemi di salute cronici, tra cui malattie cardiovascolari e diabete .

Sei intelligente e curioso del mondo. Così sono gli autori e gli editori di The Conversation. Puoi leggerci ogni giorno iscrivendoti alla nostra newsletter .]

La malattia più comunemente associata allo zucchero è il diabete di tipo 2. Un numero sorprendente di persone, compresi gli operatori sanitari, crede erroneamente che mangiare zucchero causi il diabete di tipo 2. Questo mito porta a concentrarsi sull’abbassamento della glicemia e sul “contare i carboidrati”, ignorando la vera causa: la progressiva perdita della funzione delle cellule beta del pancreas . Alla diagnosi, un paziente potrebbe aver perso tra il 40% e il 60% delle cellule beta, che sono responsabili della produzione di insulina.

L’insulina è un ormone che controlla la quantità di glucosio nel sangue bloccando la produzione di glucosio nel fegato e guidandolo nelle cellule adipose e muscolari. La perdita della funzione delle cellule beta significa che non viene prodotta abbastanza insulina, con conseguente aumento dei livelli di glucosio nel sangue caratteristici del diabete di tipo 2.

Le cellule beta hanno bassi livelli di antiossidanti e sono suscettibili all’attacco dei radicali liberi ossidati metabolici e alimentari e degli AGE. Gli antiossidanti nella frutta possono proteggere le cellule beta. I ricercatori hanno scoperto che mangiare frutta intera riduce il rischio di diabete di tipo 2 , con quelli che mangiano più frutta hanno il rischio più basso .

mani che versano lo zucchero in una ciotola con le fragole sullo sfondo
Man mano che consumi zucchero meno raffinato, potresti notare più sfumature nei sapori della frutta. Brianna Soukup/Portland Portland Press Herald tramite Getty Images

Disintossicante dallo zucchero

Le persone interessate a perdere peso e migliorare la salute spesso chiedono se dovrebbero fare una “disintossicazione dallo zucchero”. Secondo me questa è una perdita di tempo, perché non è possibile eliminare lo zucchero dall’organismo. Ad esempio, se mangiassi solo petti di pollo al forno, il tuo fegato converte le proteine ??in glucosio in un processo chiamato gluconeogenesi .

Le diete povere di carboidrati possono portare alla perdita di peso, ma a scapito della salute. Le diete che riducono significativamente i carboidrati sono associate a carenze nutrizionali e un rischio maggiore di morte per qualsiasi causa . Con le diete chetogeniche a basso contenuto di carboidrati il corpo demolisce i muscoli e trasforma le loro proteine ??in glucosio. La mancanza di fibre provoca stitichezza.

Eliminare gli alimenti addolciti con zucchero raffinato è un obiettivo degno. Ma non pensarlo come una “disintossicazione”: dovrebbe essere un cambiamento permanente dello stile di vita. Il modo più sicuro per fare una “disintossicazione” con zucchero raffinato è aumentare l’assunzione di frutta e verdura ricca di nutrienti. Una volta eliminato lo zucchero raffinato, probabilmente scoprirai che le tue papille gustative diventano più sensibili e apprezzano la dolcezza naturale della frutta.


Dichiarazione di divulgazione

Jennifer Rooke lavora per la Morehouse School of Medicine. Questo è affermato nell’articolo.


Questo articolo è stato ripubblicato  da The Conversation sotto una licenza Creative Commons . Leggi  l’articolo originale.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: