Benessere

L’obesità è più diffusa nelle persone con diabete di tipo 1 di quanto si pensasse in precedenza

Adv

Come l’incapacità a gestire il problema da parte degli endocrinologi.

Gli adulti con diabete di tipo 1 presentavano un rischio di malattie renali più elevato rispetto a quelli con diabete di tipo 2

Le persone con diabete di tipo 1 dovrebbero essere regolarmente sottoposte a screening per obesità e malattie renali croniche, secondo uno studio pubblicato sul  Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism della Endocrine Society.

Quasi  la metà degli adulti negli Stati Uniti  ha l’obesità, una malattia cronica progressiva caratterizzata da un individuo che ha un eccesso di grasso corporeo. L’obesità è una delle principali cause di morte negli Stati Uniti e le persone con obesità sono maggiormente a rischio di molte malattie gravi e condizioni di salute come il diabete, malattie cardiache e del fegato. L’obesità è un fattore di rischio principale per lo sviluppo del diabete di tipo 2, ma in precedenza non è stata vista come una complicanza importante nel diabete di tipo 1.

Nel diabete di tipo 1, il corpo smette completamente di produrre insulina. Nel diabete di tipo 2, il corpo produce insulina, ma le cellule non rispondono all’insulina come dovrebbero e più tardi nella malattia spesso non producono abbastanza insulina. È più probabile che il diabete di tipo 2 si manifesti nelle persone di età superiore ai 40 anni, in sovrappeso e con una storia familiare di diabete, sebbene sempre più giovani stiano sviluppando il diabete di tipo 2.

“Il nostro studio mostra che i tassi di obesità negli adulti con diabete di tipo 1 sono in aumento e rispecchiano i tassi nella popolazione adulta generale”, ha affermato Elizabeth Selvin, Ph.D., MPH, della Johns Hopkins Bloomberg School of Public Health e della John Hopkins University di Baltimora, Md. “La nostra ricerca evidenzia anche l’alto rischio di malattie renali nelle persone con diabete di tipo 1. Le malattie renali sono spesso considerate più comuni nelle persone con diabete di tipo 2, ma i nostri dati mostrano che gli adulti con diabete di tipo 1 avevano in realtà un rischio maggiore di malattie renali rispetto a quelli con diabete di tipo 2″.

I ricercatori hanno studiato i dati di 4.060 persone con diabete di tipo 1 e 135.458 persone con diabete di tipo 2 dal Geisinger Health System con sede in Pennsylvania tra il 2004 e il 2018. Hanno scoperto che il 37% delle persone con diabete di tipo 1 aveva obesità e la prevalenza di malattie renali era maggiore nelle persone con diabete di tipo 1 rispetto a quelle con diabete di tipo 2 dopo aver aggiustato le differenze di età (16% contro 9% nel 2018).

“I nostri risultati evidenziano la necessità di interventi per prevenire l’aumento di peso e la malattia renale allo stadio terminale nelle persone con diabete di tipo 1”, ha affermato Selvin.

Altri autori dello studio includono: Amelia Wallace, Jung-Im Shin e Morgan Grams della Johns Hopkins Bloomberg School of Public Health e della Johns Hopkins University; Alex Chang e Jodie Reiner di Geisinger a Danville, Pennsylvania; e Justin Echouffo Tcheugui della Johns Hopkins University.

Lo studio ha ricevuto finanziamenti dal National Heart, Lung, and Blood Institute e dal National Institute of Diabetes and Digestive and Kidney Diseases.

Il manoscritto,  “Obesity and Chronic Kidney Disease in US Adults with Type 1 and Type 2 Diabetes Mellitus”,  è stato pubblicato online, prima della stampa.

Adv
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: