Assistenza sociosanitaria

Allam Diabetes Center, una nuova struttura all’avanguardia apre ai pazienti

Adv

Il suo design elegante e la facciata audace sono ben lontani da quello che può essere tradizionalmente considerato un edificio ospedaliero, ma il nuovo Allam Diabetes Center è tutt’altro che ordinario.

Adv

L’ultimo edificio ad aprire sul sito della Hull Royal Infirmary è stato generosamente sostenuto dall’uomo d’affari e filantropo locale, il dottor Assem Allam, con una donazione di 3 milioni di sterline. Il saldo è stato fornito da Hull University Teaching Hospitals NHS Trust, con il costo complessivo dello sviluppo dell’edificio pari a circa 7,5 milioni di sterline.

Dopo 12 mesi in costruzione e ora dotato di un’atmosfera leggera e ariosa, questo nuovo centro di eccellenza funge da hub per curare più di 9.000 persone ogni anno per diabete e malattie metaboliche delle ossa come l’osteoporosi. Inoltre, fornisce una gamma significativamente ampliata di alloggi per la ricerca di livello mondiale sul diabete e l’endocrinologia e altri gruppi di ricerca.

L’ALLAM DIABETES CENTER SU ANLABY ROAD

La visione originariamente delineata dal dottor Allam per il design sinuoso dell’edificio è stata realizzata con il supporto dello Zenith Development Group e ora migliora sia la tenuta dell’ospedale che la porta di accesso al centro città mentre viaggi lungo Anlaby Road.

Il dottor Allam dice:

“È un privilegio per la mia famiglia poter svolgere un ruolo nel fornire una struttura così necessaria, che non solo si prenderà cura dei bisogni dei pazienti con diabete, ma sosterrà anche la ricerca di livello mondiale nel campo del diabete e endocrinologia e relative attività di ricerca come la chirurgia vascolare. Riunire il personale clinico e di ricerca e le strutture in un unico edificio migliorerà, senza dubbio, lo standard di cura poiché la ricerca correlata informerà lo sviluppo dei trattamenti nei prossimi anni.

“Non solo l’edificio rende giustizia alla cura e alla dedizione dei team clinici e di ricerca esistenti, ma farà anche la sua parte nel continuare ad attrarre personale di alto livello nell’area. Sebbene la pianificazione e lo sviluppo di questa struttura abbiano richiesto diversi anni, è valsa la pena aspettare”.

Al piano terra c’è una grande area di attesa aperta che conduce a strutture cliniche generose per tutti i servizi ambulatoriali di endocrinologia e diabete di Hull University Teaching Hospitals NHS Trust. Le strutture ampliate per lo screening degli occhi per diabetici sono ora ospitate qui e c’è uno spazio dedicato per la cura del piede diabetico.

Anche il servizio di densitometria ossea, che aiuta a identificare e gestire condizioni ossee come l’osteoporosi e che esegue regolarmente oltre 5.000 scansioni ossee ogni anno, ha una base qui. Questo servizio è stato recentemente oggetto di un’altra generosa donazione da parte dell’Osprey Charity, essendo stati donati altri due scanner ossei del valore di £ 75.000 ciascuno per espandere la sua capacità diagnostica.

RICERCA SUL DIABETE E SULL’ENDOCRINOLOGIA

La donazione della famiglia Allam ha facilitato un aumento significativo degli alloggi per la ricerca all’interno di questo edificio. Ciò ha portato a sistemazioni progettate ad hoc, spaziose e moderne in cui intraprendere ricerche sul diabete e sull’endocrinologia, e il nuovo centro sta ora contribuendo a riaffermare la reputazione di Hull anche come leader globale nella ricerca.

L’intero primo piano è stato dedicato alla ricerca sul diabete e sull’endocrinologia e il personale che supporta questo lavoro, il che sembra appropriato dato che questo team è il reclutatore di maggior successo negli studi endocrini in tutto il paese.

Le loro strutture di ricerca all’avanguardia ora includono laboratori dedicati, un laboratorio di scienze dello sport, ultrasuoni, ECG e sale di consultazione, oltre a strutture per i casi diurni per studi clinici complessi. Il team ha attualmente oltre 200 persone coinvolte in 12 studi clinici attivi in ??questo momento, i cui risultati andranno a beneficio delle persone con condizioni a lungo termine, migliorando in modo significativo le opzioni di trattamento e le conoscenze mediche.

Le sessioni di educazione dei pazienti sono già in corso al secondo piano e altri gruppi di ricerca, compresi quelli specializzati in chirurgia vascolare e neurologia, dovrebbero trasferirsi lì nelle prossime settimane.

L’ALLAM DIABETES CENTER, NEL SITO DELLA HULL ROYAL INFIRMARY

La dott.ssa Belinda Allan, consulente diabetologa, afferma che la sistemazione per il servizio per il diabete di Hull ora riflette l’elevata qualità delle cure di cui il team è già orgoglioso:

“L’ambizione dei team clinici dell’Allam Diabetes Center è fornire cure leader a livello mondiale per le persone con diabete, patologie ossee endocrine e metaboliche.

“Le strutture ambulatoriali appositamente realizzate offrono un ambiente luminoso, accogliente e moderno, modellato sulle esigenze del paziente. L’integrazione dei servizi consente ai pazienti di accedere allo stesso piano di infermieri specializzati, dietisti specializzati, screening della retina, chirurgia vascolare, podologia, scansioni della densità ossea e flebotomia. Le sale polivalenti più grandi della clinica rendono più facile riunire le competenze del personale specializzato per fornire la migliore assistenza possibile ai nostri pazienti. L’edificio crea anche un’ottima atmosfera per insegnare e formare la prossima generazione di professionisti sanitari al servizio delle comunità locali delle regioni Humber, Coast e Vale”.

PROFESSOR THOZHUKAT SATHYAPALAN

Il professor Thozhukat Sathyapalan è un endocrinologo consulente onorario. Oltre a fornire assistenza clinica ai pazienti, guiderà anche progetti di ricerca e d’ora in poi insegnerà agli studenti della Hull York Medical School in alcune delle strutture educative più avanzate e appositamente costruite in circolazione. Lui dice:

“Il nuovo Allam Diabetes Center è un passo successivo cruciale nel nostro viaggio per migliorare ed espandere la nostra ricerca consolidata e di fama mondiale sul diabete e sull’endocrinologia. Questa struttura ospita l’infrastruttura centrale necessaria per consentirci di fornire un programma ambizioso e innovativo di ricerca sul diabete e sull’endocrinologia in un ambiente progettato per stimolare la collaborazione, la passione e la crescita.

“Riunire i team clinici e di ricerca sotto lo stesso tetto ci consente di promuovere opportunità di ricerca per tutti e ci consente inoltre di fornire miglioramenti reali e duraturi all’esperienza del paziente e alla qualità dell’assistenza clinica che forniamo nell’ambito del diabete e dell’endocrinologia”.

Chris Long, amministratore delegato di Hull University Teaching Hospitals NHS Trust, afferma:

“È stato fantastico vedere questo edificio prendere forma e siamo incredibilmente grati al dottor Allam e alla sua famiglia per la loro continua generosità nel supportare i nostri ospedali, i nostri pazienti e la nostra città in generale.

L’INGRESSO DELL’ALLAM DIABETES CENTER

“Il nuovo Allam Diabetes Center è un edificio straordinario e confidiamo che i nostri pazienti apprezzeranno il nuovo ambiente. Se combinata con l’innovazione, l’esperienza e la significativa competenza dei nostri team clinici e di ricerca, sono fiducioso che Hull possa ora consolidare la sua reputazione di leader globale nei settori della fornitura e della ricerca di servizi per il diabete e l’endocrinologia”.

Questa donazione più recente all’Allam Diabetes Center è solo uno dei numerosi contributi forniti dalla famiglia Allam per consentire agli ospedali universitari di Hull NHS Trust di migliorare la fornitura di cure cliniche e strutture di ricerca clinica per le persone in tutta Hull, l’East Riding e in generale regione.

Precedenti donazioni per svariati milioni di sterline hanno sostenuto lo sviluppo della chirurgia robotica al Castle Hill Hospital, ad esempio, hanno consegnato il Fatima Allam Birth Center all’interno dell’Hull Women and Children’s Hospital e hanno contribuito alla ricerca sul cancro, sulle condizioni cardiache e neurologiche attraverso il Daisy Centro di ricerca sull’imaging molecolare di Appeal, anch’esso con sede a Castle Hill.

Sono attualmente in corso i lavori per una nuova struttura per malattie digestive ed endoscopia presso il Castle Hill Hospital, che è stata sostenuta anche dal dottor Allam e dalla sua famiglia con una donazione di 3 milioni di sterline. L’apertura di questa struttura è prevista per la fine dell’estate 2022.