Batticuore Donne e diabete

Real Women usa la musica per ispirare gli altri a prendersi cura della propria salute

Adv

Le ambasciatrici dell’American Heart Association Go Red for Women 2022 Real Women incoraggiano le altre a “Reclaim Your Rhythm

Per ispirare le donne a prendersi cura della propria salute durante il mese di febbraio, l’American Heart Month, l’ American Heart Association ha annunciato oggi che 12 sopravvissute a malattie cardiache e ictus stanno condividendo il modo in cui hanno recuperato il loro ritmo nell’ambito del Go Red dell’Associazione per il movimento Donne ®.

Le malattie cardiovascolari rimangono la più grande minaccia per la salute di una donna, secondo l’  aggiornamento 2022 Heart Disease & Stroke Statistical Update dell’American Heart Association . Ogni anno l’Associazione, la principale organizzazione mondiale di volontariato dedicata alla lotta contro le malattie cardiache e l’ictus per tutti, sceglie un gruppo di ambasciatrici, chiamate affettuosamente le “Donne Reali ”, per aiutare le persone a identificarsi personalmente con la causa.

Quest’anno in particolare queste donne stanno ispirando il mondo con le loro storie personali su come hanno ripreso il controllo della propria salute dopo una malattia cardiovascolare pericolosa per la vita. Le donne stanno incoraggiando tutti a recuperare il proprio ritmo con una playlist musicale personalizzata sulla piattaforma di streaming Pandora. Gli ascoltatori possono ascoltare una selezione di brani scelti dalle Real Women e scoprire perché questi brani sono importanti e stimolanti per loro.

Le donne, che provengono da tutti i ceti sociali, servono come ambasciatrici volontarie nazionali per tutto un anno per l’American Heart Association e per il movimento. Ognuna delle donne reali selezionate per la classe di quest’anno ha un viaggio unico per la salute del cuore o del cervello.

Le Real Women 2022 sono:

  • Amy Cavaliere, 40 anni , Filadelfia , ha avuto un arresto cardiaco improvviso in ambulanza dopo aver avuto un infarto a casa. L’EMT ha eseguito la RCP per 45 minuti e ora addestra gli altri alla RCP.
  • Andrea Engfer, 35 anni , Orting, Washington , aveva appena partorito sua figlia quando ha avuto un ictus. Ha saltato la sua prima festa della mamma perché era in ospedale per riprendersi.
  • A Claudia Norman, 53 anni , Hartford, Connecticut , è stato diagnosticato un difetto cardiaco congenito (CHD) all’età di 51 anni. È stata operata a cuore aperto in un ospedale pediatrico.
  • Dianne Ruiz, 34 anni , Burbank, California , è nata con una stenosi polmonare, un difetto cardiaco congenito (CHD). Dopo aver perso il lavoro a causa della pandemia e aver visto come ciò avesse messo sotto stress il suo corpo, ha fatto uno sforzo consapevole per rimettere sotto controllo la sua salute per assicurarsi che conducesse una vita lunga e prospera.
  • Erica Annise, 50 anni , Dallas , ha vissuto con una malattia cardiaca per un decennio prima di ammettere a se stessa di essere davvero una sopravvissuta. Un successivo ictus l’ha spinta a saperne di più sulla sua storia familiare e ora è una fiera sostenitrice della salute del cuore nella comunità nera.
  • Jayme Kelly, 31 anni , Boston , si è svegliata una mattina e non poteva camminare: ha avuto un ictus mentre dormiva. Attraverso un’ampia terapia, è sulla buona strada per il recupero fisico e mentale.
  • Jenylyn Carpio, 38 anni , Temecula, California , ha avuto un arresto cardiaco improvviso due settimane dopo il parto. Sua madre ha eseguito la RCP con le sole mani fino all’arrivo dei soccorsi ed è arrivata in ospedale per le cure. 
  • Megan Hilt, 28 anni , Birmingham, Alabama , ha avuto un’insufficienza cardiaca a 18 anni. Il giorno del suo 19 ° compleanno ha avuto un trapianto di cuore. Quasi un decennio dopo, la vita è ‘normale’ quanto lo può essere la vita. 
  • A Shemeka Campbell, 34 anni , Milwaukee , è stata diagnosticata una tachicardia sopraventricolare (SVT), un disturbo del ritmo cardiaco quasi 10 anni fa. Dopo aver perso sua sorella per complicazioni cardiache, nel 2018 le è stata diagnosticata un’insufficienza cardiaca congestizia che ha richiesto un defibrillatore cardioverter impiantabile, che le ha già salvato la vita. 
  • Tricia Marciel, 49 anni, Honolulu , è stata curata per la miocardite ed è guarita. Nove mesi dopo, stava per esibirsi sul palco come cantante quando i sintomi sono tornati: stava avendo un infarto. 
  • Wakisha (Kisha) Stewart, 41 anni , Cape Coral, Florida , è uscita per la prima volta con suo marito due settimane dopo aver avuto il secondo figlio. Non sentendosi bene, è andata in ospedale. Inizialmente le era stato detto che stava avendo un attacco di panico, una lacrima nella sua arteria aveva effettivamente causato un infarto da “creatrice di vedove”. 
  • Zuleyma Santos, 37 anni , Los Angeles , soffriva di cardiomiopatia peripartum, o insufficienza cardiaca postpartum, poco dopo il parto. Necessita di un trapianto di cuore, ora vive con un pacco batteria che mantiene il suo cuore in movimento fino a quando non sarà disponibile un cuore di un donatore.

Go Red for Women, sponsorizzato a livello nazionale da CVS Health, è l’iniziativa femminile firmata dall’American Heart Association per ridurre le malattie cardiache e l’ictus nelle donne. Attraverso il Go Red for Women, l’American Heart Association sta lavorando nelle comunità di tutto il mondo per aiutare a ridurre l’incidenza delle malattie cardiovascolari nelle donne.

Scopri di più su Go Red for Women the 2022 Real Women su goredforwomen.org/realwomen .

Adv
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: