Benessere

Indice di massa corporea del bambino

Adv

Lo stile di vita ha maggiori probabilità di influenzare l’IMC di un bambino rispetto al peso della madre

I ricercatori dell’Università di Bristol e dell’Imperial College London hanno scoperto che un indice di massa corporea (BMI) elevato di una madre prima e durante la gravidanza non è una delle principali cause di BMI elevato nella loro prole, indicando che è più probabile che l’obesità infantile e adolescenziale essere il risultato di fattori legati allo stile di vita.

Lo studio è stato pubblicato oggi (1 febbraio 2022) su BMC Medicine ha utilizzato i dati di due studi longitudinali: Children of the 90s (noto anche come Avon Longitudinal Study of Parents and Children) con sede presso l’Università di Bristol e Born in Bradford con sede nel Bradford Teaching Hospitals NHS Foundation Trust.

È noto che un maggiore BMI materno prima o durante la gravidanza è associato a un maggiore BMI nei bambini, tuttavia non è chiaro in che misura il peso della madre causi obesità durante l’infanzia o se ciò sia causato da fattori ambientali e di stile di vita dopo il concepimento e la nascita.

Il team di ricerca dell’Università di Bristol ha utilizzato un metodo chiamato randomizzazione mendeliana, che misura la variazione dei geni per determinare l’effetto di un’esposizione su un risultato. Hanno esaminato il peso alla nascita e l’IMC all’età di 1 e 4 anni in entrambi i partecipanti Children of the 90s e Born in Bradford, e poi anche l’IMC all’età di 10 e 15 anni solo nei partecipanti Children of the 90s. Hanno scoperto che c’era un effetto causale moderato tra l’IMC materno e il peso alla nascita dei bambini, tuttavia nella maggior parte dei gruppi di età più avanzata non hanno riscontrato un forte effetto causale.

L’autore principale, il dottor Tom Bond, Senior Research Associate presso l’Università di Bristol, ha spiegato: “Abbiamo scoperto che se le donne sono più pesanti all’inizio della gravidanza, questa non è una forte causa del fatto che i loro figli siano più pesanti da adolescenti. Questo è importante da sapere. Per prevenire l’obesità sarà necessario sostenere donne e uomini di tutte le età per mantenere un peso sano. Non basta concentrarsi solo sulle donne che entrano in gravidanza. Nonostante ciò, ci sono buone prove che l’obesità materna causa altri problemi di salute per madri e bambini (a parte l’obesità della prole). Quindi le potenziali madri dovrebbero comunque essere incoraggiate e supportate a mantenere un peso sano. Sarà importante ampliare questo lavoro per studiare altre caratteristiche di madri e padri durante la gravidanza e la prima infanzia di un bambino che potrebbero influenzare il peso dei bambini,

Carta:   Esplorazione dell’effetto causale dell’adiposità della gravidanza materna sull’adiposità della prole: randomizzazione mendeliana utilizzando punteggi di rischio poligenico https://doi.org/10.1186/s12916-021-02216-w

A proposito di bambini degli anni ’90

Con sede presso l’Università di Bristol, Children of the 90s, noto anche come Avon Longitudinal Study of Parents and Children (ALSPAC), è un progetto di ricerca sanitaria a lungo termine che ha arruolato più di 14.000 donne incinte nel 1991 e nel 1992. da allora segue in dettaglio la salute e lo sviluppo dei genitori e dei loro figli e sta attualmente reclutando i bambini e i fratelli dei bambini originari nello studio. Riceve finanziamenti di base dal Medical Research Council, dal Wellcome Trust e dall’Università di Bristol. Scopri di più su www.childrenofthe90s.ac.uk .

Nato a Bradford

Nato a Bradford è un programma di ricerca riconosciuto a livello internazionale che mira a scoprire cosa mantiene le famiglie sane e felici. Utilizziamo queste informazioni per lavorare con le autorità locali, i fornitori del settore sanitario, dell’istruzione e del volontariato in tutto il distretto di Bradford per sviluppare, implementare e valutare programmi ambiziosi per migliorare la salute della popolazione. Abbiamo una vasta infrastruttura di “città della ricerca” che include informazioni dettagliate su salute e benessere sui Bradfordiani iscritti ai nostri tre studi sulla coorte di nascita e un set di dati di routine connesso di dati sanitari, di assistenza sociale e di istruzione per oltre 700.000 cittadini che vivono a Bradford e Airedale. Ospitiamo una serie di iniziative per migliorare la salute collaborando con le autorità locali, i fornitori del settore sanitario, educativo, culturale e del volontariato.

fat boy wants to eat   burger that lies on   biceps

Adv
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: