Complicanze varie/eventuali

Gli uomini con alti livelli di grasso corporeo possono essere a rischio di osteoporosi

Adv

Secondo un nuovo studio pubblicato sul  Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism della Endocrine Society, gli uomini con livelli elevati di grasso corporeo hanno una densità ossea inferiore e potrebbero avere maggiori probabilità di rompere un osso rispetto a quelli con livelli normali di grasso corporeo.

La maggior parte degli studi ha mostrato effetti positivi o neutri della massa grassa corporea, il peso del grasso corporeo, sulla salute delle ossa. La massa magra è l’intero peso del tuo corpo, inclusi organi, pelle e ossa, meno il grasso. Gli operatori sanitari spesso presumono che le persone con peso corporeo più elevato abbiano un’elevata densità ossea e siano a basso rischio di fratture e che questi pazienti abbiano meno probabilità di essere sottoposti a screening per l’osteoporosi .

Fat Man Greedily Eating Hamburger, on white background

“Abbiamo scoperto che una maggiore massa grassa era correlata a una minore densità ossea e queste tendenze erano più forti negli uomini rispetto alle donne”, ha affermato Rajesh K. Jain, MD, dell’Università di Chicago Medicine a Chicago, Illinois. “La nostra ricerca suggerisce che l’effetto del peso corporeo dipende dalla composizione della massa magra e grassa di una persona e che un peso corporeo elevato da solo non è una garanzia contro l’osteoporosi.

I ricercatori hanno analizzato i dati sulla densità minerale ossea e sulla composizione corporea di 10.814 persone di età inferiore ai 60 anni dal National Health and Nutrition Examination Survey (NHANES) 2011-2018. Hanno trovato una forte associazione positiva tra massa magra e densità minerale ossea sia negli uomini che nelle donne. Al contrario, la massa grassa aveva un’associazione moderatamente negativa con la densità minerale ossea, specialmente negli uomini.

“Gli operatori sanitari dovrebbero prendere in considerazione lo screening dell’osteoporosi per i pazienti con peso corporeo elevato, soprattutto se hanno altri fattori di rischio come l’età avanzata, fratture precedenti, storia familiare o uso di steroidi”, ha detto Jain.

Tamara Vokes della University of Chicago Medicine è la coautrice dello studio.

Lo studio non ha ricevuto finanziamenti esterni.

Il manoscritto,  “Fat Mass Has Negative Effects on Bone, Especially in Men: A Cross-Sectional Analysis of NHANES 2011-2018,”  è stato pubblicato online, prima della stampa.

Adv
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: