Benessere

Suggerimenti dermatologici per la gestione dei talloni secchi e screpolati in inverno

Adv

 talloni secchi e screpolati sono comuni in inverno, ma ci sono diversi modi per prevenire e curare il problema, dice uno specialista della pelle.

Adv

“Il clima freddo e  , camminare a piedi nudi e lunghe docce calde sono solo alcuni dei motivi per cui potresti avere i talloni secchi e screpolati quest’inverno”, ha detto il dermatologo Dr. Patrick Blake in un comunicato stampa dell’American Academy of Dermatology.

“Capire cosa causa i talloni secchi e screpolati e adottare misure per prevenirli può alleviare il prurito e il dolore che possono causare e lasciarti con una pelle più morbida e sana quest’inverno  , ha aggiunto.

Blake ha offerto una serie di suggerimenti:

  • Limita i bagni e le docce a 5-10 minuti. Fare il bagno o la doccia troppo a lungo può seccare la pelle e peggiorare i talloni secchi e screpolati. Asciuga delicatamente la pelle con un asciugamano.
  • Usa un detergente delicato e senza profumo per aiutare i tuoi piedi a trattenere i loro oli naturali.
  • Idratare entro cinque minuti dal bagno con una crema idratante che contiene dal 10% al 25% di urea, alfa idrossiacido o acido salicilico. Applicalo subito dopo il bagno e ogni volta che i talloni si sentono asciutti.
  • Prima di andare a letto, applica della semplice vaselina sui talloni. È una buona idea indossare i calzini per proteggere la biancheria da letto.
  • Applicare una benda liquida sulle crepe del  durante il giorno per creare una barriera protettiva che può aiutare a ridurre il dolore, accelerare la guarigione e impedire ai germi di penetrare nella  .
  • Indossa calzature adeguate. Se hai i talloni asciutti e screpolati, evita le scarpe col tacco aperto come le infradito o le slingback, le scarpe consumate o le scarpe che non calzano correttamente.

“A volte, i talloni screpolati sono causati da una  , come il diabete”, ha detto Blake. “Se i tuoi talloni secchi e screpolati sono gravi o non migliorano dopo aver seguito questi suggerimenti, parla con un dermatologo certificato”.

Categorie:Benessere

Con tag: