Sessualità

Sesso nella vecchiaia: perché è importante per la salute generale

Adv

Fare l’amore non è solo per i giovani: anche le persone anziane ottengono molte soddisfazioni dalle relazioni amorose.

Adv

Ma le cose si complicano man mano che le persone invecchiano e molte persone lasciano che questa parte importante della vita si allontani piuttosto che parlare di problemi sessuali con il proprio partner o il proprio medico, hanno detto gli esperti.

“Non molte persone parlano di sesso con i loro medici, soprattutto con l’età”, ha affermato Alexis Bender, assistente professore di geriatria presso la Emory University School of Medicine, ad Atlanta. “Così tante persone segnalano  nei sondaggi, ma non lo fanno quando parlano con i loro medici. Quindi è importante avere quelle conversazioni con i medici di base”.

Vale la pena discutere. Una vita sessuale sana porta molti vantaggi agli anziani, affermano gli esperti.

Il sesso è stato collegato alla salute del cuore, nonché alla salute mentale e fisica generale. “È sicuramente un’associazione ed è positivo”, ha detto Bender.

Ad esempio, molte sostanze biochimiche benefiche vengono rilasciate dal corpo durante il sesso, ha affermato il dottor Robin Miller. Questi includono DHEA , un ormone che aiuta con la funzione cognitiva, e l’ossitocina , un altro ormone che svolge un ruolo nel legame sociale, nell’affetto e nell’intimità.

“Fare sesso è una parte davvero importante della salute e della felicità in generale, e le persone che ce l’hanno, vivono più a lungo”, ha detto Miller, un medico praticante con Triune Integrative Medicine a Medford, Oregon.

Il sesso può effettivamente migliorare con l’età, ha aggiunto Miller.

“Ad esempio, per gli uomini, possono controllare meglio la loro eiaculazione man mano che invecchiano”, ha detto Miller. “Le donne non sono preoccupate per la gravidanza una volta che entrano in menopausa, quindi sono più libere”.

Sfortunatamente, l’invecchiamento complica un po’ le cose quando si tratta di sesso, ha osservato Bender.

“Sia per gli uomini che per le donne, vediamo cambiamenti nella  come il diabete o condizioni cardiache che potrebbero limitare il desiderio o la capacità di fare sesso”, ha detto Bender. “L’attività diminuisce con l’età, ma l’interesse e il desiderio no, sia per gli uomini che per le donne”.

I cambiamenti provocati dalla menopausa e dall’andropausa possono anche influenzare la vita sessuale di uomini e donne più anziani, ha detto Miller.

“Per le donne, la secchezza vaginale è un grosso problema. Con gli uomini, è la disfunzione erettile”, ha detto Miller.

Fortunatamente, la medicina moderna ha fatto progressi che possono aiutare con questi problemi. La terapia ormonale sostitutiva può aiutare le donne con i sintomi fisici della menopausa che interferiscono con il sesso, ha detto Miller, e gli uomini hanno il Viagra e altri farmaci per la disfunzione erettile.

“La storia del Viagra è molto interessante, in realtà”, ha detto Miller. “Nel 1998, stavano sperimentando usandolo come antipertensivo . Quello che hanno notato è stato quando stavano sperimentando questi uomini, quando sono arrivate le infermiere per controllarli erano tutti a pancia in giù, perché erano imbarazzati perché avevano erezioni”.

“Fu allora che si resero conto che questa era una medicina molto migliore per  rispetto all’ipertensione, e questo ha fatto una grande differenza per gli uomini”, ha continuato Miller.

Anche le donne possono assumere il Viagra, “ma alle donne non piacciono gli effetti collaterali. Anche agli uomini non piacciono molto, ma sono disposti a sopportarli”, ha detto Miller.

“Quello che ho scoperto è che per le donne puoi usare il Viagra come crema sulla zona del clitoride”, ha detto Miller. “Lo chiamo ‘crema da urlo.’ Puoi farlo truccare in una farmacia composta. Funziona come un incantesimo. Devi ancora aspettare 40 minuti come fanno gli uomini, ma non ci sono effetti collaterali e funziona, soprattutto per le donne che prendono antidepressivi, che hanno difficoltà a raggiungere l’orgasmo. È davvero molto utile.

Quindi l’aiuto è là fuori, ma gli anziani dovranno superare i loro problemi e parlare con il proprio medico per sfruttare queste opzioni, hanno affermato gli esperti.

“Sesso e sessualità sono tabù nella nostra società”, ha detto Bender. “Soprattutto per le donne, il sesso è altamente regolamentato e se ne parla in tenera età, e siamo davvero socializzati per non essere esseri sessuali”.

Miller ha detto: “Penso che sia generazionale. Alcuni Baby Boomer hanno difficoltà a parlare di sesso. I miei figli non hanno problemi a parlarne. Scommetto che nemmeno i tuoi.”

Le donne devono anche affrontare problemi pratici quando si tratta di trovare un partner sessuale, in particolare se stanno cercando un uomo, ha detto Bender. Le donne sopravvivono agli uomini, quindi il pool di appuntamenti si riduce con il passare del tempo e gli uomini tendono a scegliere partner più giovani.

Attraverso la sua ricerca, Miller è rimasta sorpresa nell’apprendere che molte donne rinunciano alla ricerca.

“Anche se penso che sia importante avere una vita sessuale sana e una sana collaborazione, molte donne non vogliono impegnarsi nuovamente in una relazione quando invecchiano”, ha detto Miller.

“Sono stati sposati. Si sono presi cura delle persone per molto tempo. Si sono presi cura dei loro mariti e dei loro figli. E dicono solo che non lo voglio più. Sono felice di sedermi e tenermi per mano con qualcuno, ma non voglio entrare di nuovo in una relazione. E quindi questo ha messo in discussione parte del mio pensiero generazionale su cosa significano le relazioni nel tempo”.

Categorie:Sessualità

Con tag:,