Sessualità

In nome dello sperma inquinato

Adv

Male fertility concept, pain in prostate, man suffering from prostatitis or from a venereal disease, urological genital infections

L’inquinamento atmosferico riduce la motilità degli spermatozoi

Un piccolo team di ricercatori affiliato a diverse istituzioni a Shanghai, in Cina, ha trovato prove che gli uomini che vivono in aree fortemente inquinate possono sperimentare una scarsa motilità degli spermatozoi. Nel loro articolo pubblicato su JAMA Network Open , il gruppo descrive lo studio delle cartelle cliniche di migliaia di uomini che vivono in Cina.

Adv

Ricerche precedenti hanno dimostrato che il numero di spermatozoi per gli uomini che vivono in Nord America, Australia ed Europa è in calo dagli anni ’70. Gli scienziati non sanno perché ciò stia accadendo, ma teorizzano che sia probabilmente legato all’inquinamento atmosferico . Numerosi studi sono stati condotti negli ultimi anni nel tentativo di comprendere meglio la connessione tra la salute dello sperma e l’inquinamento atmosferico che coinvolge il particolato . Sfortunatamente, tali studi hanno prodotto risultati contrastanti. In questo nuovo sforzo, i ricercatori in Cina hanno cercato di trovare connessioni studiando le cartelle cliniche di 33.876 pazienti maschi presso cliniche per la fertilità in 130 città della Cina.

Il lavoro ha comportato dapprima la separazione dei pazienti in quattro gruppi in base al grado di inquinamento atmosferico nelle aree in cui vivevano gli uomini. Hanno quindi studiato i risultati dell’esame dello sperma condotto dai medici delle cliniche per la fertilità. Si sono concentrati sul numero di spermatozoi, sul grado di concentrazione e sulla motilità. La motilità descrive la capacità dello sperma, in media, di nuotare in avanti ed è considerata una misura della salute dello sperma.

I ricercatori non sono stati in grado di trovare alcuna connessione tra il numero di spermatozoi prodotti dai pazienti, né le concentrazioni di spermatozoi e i livelli di inquinamento atmosferico. Tuttavia, hanno visto modelli che coinvolgono la motilità. Hanno scoperto che i pazienti che vivevano in aree con alte concentrazioni dei più piccoli tipi di particolato avevano la motilità spermatica più bassa. I ricercatori sono stati in grado di restringere i loro risultati in modo più specifico: hanno scoperto che i pazienti esposti a particolato inferiore a 2,5 micrometri avevano in media una diminuzione della motilità del 3,6% rispetto all’uomo medio in Cina. Negli uomini esposti a particelle leggermente più grandi, come quelle fino a 10 micrometri di diametro, il calo medio della motilità è stato del 2,44%.


Ulteriori informazioni: Yan Zhao et al, Association of Exposure to Particulate Matter Air Pollution With Semen Quality Among Men in China, JAMA Network Open (2022). DOI: 10.1001/jamanetworkopen.2021.48684

Categorie:Sessualità

Con tag: