Batticuore

Notizie salutari 1/d

Adv

La vaccinazione COVID-19 è sicura nei pazienti con precedente miocardite

Sophia-Antipolis, 17 marzo 2022 : un piccolo studio ha dimostrato che la vaccinazione SARS-CoV-2 in pazienti che avevano in passato un muscolo cardiaco infiammato non è associata a una recidiva della condizione o ad altri gravi effetti collaterali. La ricerca è presentata all’ESC Acute CardioVascular Care 2022, un congresso scientifico della Società Europea di Cardiologia (ESC). 1

Adv

“Questi risultati forniscono dati rassicuranti che potrebbero incoraggiare i pazienti con una storia di miocardite a vaccinarsi contro SARS-CoV-2”, ha affermato l’autore dello studio, il dottor Iyad Abou Saleh di Hospices Civils de Lyon, Francia. “Va notato che la maggior parte dei pazienti nel nostro studio ha ricevuto il vaccino mRNA BNT162b2 e quindi i risultati potrebbero non essere applicabili ad altri vaccini”. 2

La miocardite è un’infiammazione del muscolo cardiaco. Segni e sintomi includono affaticamento, dolore toracico, mancanza di respiro e battito cardiaco accelerato. L’infiammazione può ridurre la capacità del cuore di pompare e può anche causare aritmie (battiti cardiaci irregolari). La prevalenza è stimata tra 10 e 106 casi ogni 100.000 individui in tutto il mondo. 3 La principale causa di miocardite è l’infezione virale.

Nella letteratura scientifica sono stati riportati rari casi di miocardite a seguito di vaccinazione SARS-CoV-2 con una prevalenza di 2,1 casi per 100.000 abitanti. 4-6 Tuttavia, mancano dati sul rischio di recidiva di miocardite dopo la vaccinazione SARS-CoV-2 in pazienti con una storia della condizione.

Il Dr. Abou Saleh ha sottolineato: “La nostra esperienza mostra che in alcune situazioni i pazienti hanno evitato la vaccinazione perché loro, o il loro medico di famiglia, temevano che potesse causare un altro attacco di miocardite. Abbiamo ipotizzato che la vaccinazione SARS-CoV-2 non aumenterebbe il rischio di recidiva di miocardite nei pazienti che avevano la condizione in passato”.

I ricercatori hanno incluso tutti i pazienti ricoverati in Hospices Civils de Lyon negli ultimi cinque anni (da gennaio 2016 a giugno 2021) con diagnosi di miocardite acuta. I pazienti sono stati contattati telefonicamente e gli è stato chiesto se fossero stati vaccinati, con quale vaccino, quante volte e se avessero avuto effetti collaterali. Ai pazienti è stato anche chiesto se avevano attualmente il COVID-19 o se lo avevano contratto in passato.

Sono stati arruolati nello studio un totale di 142 pazienti con una precedente storia di miocardite acuta confermata. L’età media era di 31 anni e il 20,3% erano donne. Tra questi, lo stato di vaccinazione era noto per 71 pazienti (50%): 55 pazienti erano vaccinati e 16 non vaccinati. Il motivo principale per cui non si è fatto il vaccino è stato il timore di una recidiva della miocardite (12 pazienti, il 75% dei pazienti non vaccinati). Lo stato della vaccinazione era sconosciuto per 66 pazienti e cinque pazienti erano morti prima dell’epidemia di COVID-19.

Tra i pazienti vaccinati, 12 avevano una dose e 43 due dosi. I pazienti sono stati principalmente vaccinati con mRNA BNT162b2 (53 pazienti, 96,4%). Un paziente aveva il vaccino mRNA-1273 7 e uno aveva il vaccino [ricombinante] Ad26.COV2-S. 8

I ricercatori hanno anche ottenuto informazioni sugli effetti collaterali dopo la vaccinazione dalle cartelle cliniche. Questi includevano eventi gravi come morte, aritmie e miocardite ricorrente. Non ci sono stati eventi avversi gravi dopo la vaccinazione SARS-CoV-2.

Il dottor Abou Saleh ha dichiarato: “Abbiamo dimostrato che la vaccinazione SARS-CoV-2 in pazienti con una storia di miocardite acuta non è associata a un rischio di miocardite ricorrente o altri gravi effetti collaterali. I nostri risultati dovrebbero essere interpretati con cautela a causa del numero ridotto di pazienti e dell’uso predominante di un tipo di vaccino”.

Riferimenti e note
1 L’abstract ‘Sicurezza della vaccinazione SARS-CoV-2 nelle persone con una storia di miocardite acuta’ sarà disponibile su richiesta nella ‘ sessione e-Posters ‘.
2 BNT162b2 mRNA è il vaccino Pfizer-BioNTech.
3 Golpour A, Patriki D, Hanson PJ, et al. Impatto epidemiologico della miocardite. JClin Med . 2021;10(4):603.
4 Barda N, Dagan N, Ben Shlomo Y, et al. Sicurezza del vaccino BNT162b2 mRNA Covid-19 in un contesto nazionale. N inglese J Med . 2021;385:1078–1090.
5 Witberg G, Barda N, Hoss S, et al . Miocardite dopo la vaccinazione contro il Covid-19 in una grande organizzazione sanitaria. N inglese J Med. 2021;385:2132–2139.
6 Bozkurt B, Kamat I, Hotez PJ. Miocardite con vaccini mRNA COVID-19. Circolazione . 2021;144:471–484.
7 mRNA-1273 è il vaccino Moderna.
8 Ad26.COV2-S [ricombinante] è il vaccino Janssen.