Benessere Sport e movimento

Camminare è meglio per te che correre?

Adv

Back view of a runner walking on a road in a park

Se preferisci camminare per correre, ti starai chiedendo come si confrontano i due esercizi. Chiaramente, nella maggior parte dei casi, coprirai più distanza, brucerai più calorie e lavorerai di più i muscoli nello stesso lasso di tempo se andrai più veloce. Anche gli esercizi ad alta intensità, come la corsa, ti rendono più in forma.

Camminare e correre sono due delle forme di esercizio più popolari per tutte le età. Camminare è la forma di esercizio più popolare per gli over 35. La corsa è lo sport più popolare non correlato alla palestra. Entrambi sono relativamente facili da fare, benefici per la salute in molti modi e gratuiti. Per la maggior parte delle persone normodotate, camminare è la forma più semplice di esercizio. Ma camminare a passo svelto è un ottimo esercizio di intensità moderata per ridurre i rischi per la salute, rafforzare la forma fisica e aiutare con la perdita di peso. Anche camminare a un ritmo più lento per ottenere i tuoi 30 minuti di cardio ogni giorno ha molti vantaggi. Riduce il BMI e il rischio di diabete di tipo II e malattie cardiache. . È anche una potente arma contro l’obesità, l’ipertensione e la depressione.

Thomas Jefferson ha detto  “ Camminare  è il  miglior esercizio  possibile  Abituati a  camminare  molto lontano”.

La linea di fondo è che camminare e correre sono ottimi modi per rimettersi in forma. Tuttavia, camminare ha vantaggi distinti che possono renderlo più attraente o appropriato per alcune persone. Scopri i diversi modi in cui camminare può essere meglio che correre sotto.

9 modi in cui camminare è meglio che correre

1.     Meno infortuni

Sebbene la corsa sia un’ottima forma di esercizio, aumenta il rischio di lesioni come “distorsioni della caviglia, fascite plantare, tendinite d’Achille, stecche tibiali e fratture da stress”. Camminare comporta ancora questi rischi, ma a un ritmo molto più lento. Camminare produce molti meno infortuni rispetto alla corsa, il minor numero di infortuni di qualsiasi esercizio aerobico. Chi cammina ha un rischio minore di sviluppare l’artrosi, la rottura della cartilagine tra le ossa in un’articolazione, rispetto a chi corre regolarmente. L’artrosi è irreversibile e può causare un dolore tremendo poiché la malattia peggiora nel tempo. Correre è più faticoso di quanto si possa pensare. Aumenta anche il rischio di lesioni articolari e può stressare il corpo. È stato a lungo sospettato che gli infortuni da corsa, insieme allo stress delle lunghe corse, siano similmaratone , possono portare a cambiamenti che possono portare all’artrosi, soprattutto alle ginocchia. I ricercatori osservano che fino alla metà di tutti i corridori è colpita da infortuni durante la corsa ogni anno, che potrebbero causare danni permanenti.

2.     Minore impatto

I corridori colpiscono il terreno con tre volte il loro peso corporeo ad ogni passo mentre camminano ha un impatto solo 1,5 volte il tuo peso corporeo.   Questo è particolarmente importante se sei in sovrappeso o soffri già di problemi articolari . Essendo un esercizio a basso impatto, camminare può farti sentire meno stanco della corsa. Camminare risveglia anche i muscoli più piccoli e non sollecita molto le articolazioni. Camminare produce anche meno usura sul tuo corpo. Eppure camminare è ancora un esercizio di carico che può prevenire la perdita ossea. Camminare lavora le ossa e i muscoli contro la gravità, inibendo la perdita ossea e la malattia prolungata. Camminare protegge anche dal rischio di cadute e fratture ossee che comporta la corsa.

3.     Accessibile e sostenibile

Ci sono molte attività ad alta intensità, come la corsa o l’allenamento a intervalli, che sono note per bruciare calorie sostanziali in un breve periodo di tempo. Ma non tutti possono sostenere queste attività abbastanza a lungo da avere un impatto significativo.

Camminare, d’altra parte, è generalmente durevole per periodi più lunghi. Ad esempio, qualcuno che non si sente a proprio agio a correre per più di cinque o 10 minuti potrebbe essere in grado di mantenere un ritmo di camminata veloce per 30-45 minuti e bruciare più calorie nel processo. Camminare è divertente per tutte le età; gli esercizi ad alto impatto sono generalmente più difficili negli anni successivi. Non hai bisogno di alcuna attrezzatura speciale oltre a scarpe comode.

Poiché la corsa è un’attività più faticosa, le scarpe da corsa sono in genere realizzate con materiali più leggeri come la rete che favoriscono anche la traspirabilità e hanno un’ammortizzazione più pesante, mentre le scarpe da passeggio non necessitano di queste caratteristiche. Tuttavia, i camminatori dovrebbero assicurarsi di trovare un paio di scarpe che forniscano un adeguato supporto dell’arco plantare e stabilità.

Inoltre, se camminare è più comodo, è più probabile che mantieni una pratica regolare. In definitiva, potresti essere in grado di bruciare più calorie con una camminata costante e sostenuta rispetto a sporadici e brevi episodi di esercizio ad alta intensità.

4.     Piacevole e sociale

I camminatori, a differenza dei corridori, possono rallentare per godersi l’ambiente circostante, assistere a uno spettacolo insolito o fare uno spuntino in un negozio o in un albero da frutto. I corridori spesso fanno jogging, con l’intenzione di risparmiare tempo. La ricerca ha dimostrato che questo beneficio del camminare ha benefici per la salute. Inoltre, camminare è un’attività divertente e sociale che quasi tutti possono godere. Puoi trasformare la tua passeggiata quotidiana in un’attività di gruppo, cosa che non è possibile per i corridori. Non è così faticoso che interferisca con la tua capacità di parlare, quindi camminare è perfetto per fare esercizio mentre hai conversazioni approfondite con amici e familiari. Trascorrere del tempo con gli amici e sviluppare forti legami sociali. . È stato dimostrato che il sostegno sociale di amici, familiari e compagni di cammino migliora la resilienza allo stress e riduce i livelli di cortisolo, l’ormone dello stress È stato anche dimostrato che il contatto fisico con una persona cara o un animale domestico abbassa la pressione sanguigna e diminuisce il cortisolo.

5.     Riduzione dello stress

Camminare in ambienti naturali come un parco può aiutare ad alleviare lo stress e la ruminazione.   Puoi fare una passeggiata antistress in qualsiasi momento. Camminare a passo svelto stimola le endorfine, che possono abbassare gli ormoni dello stress e alleviare una lieve depressione. Secondo l’UMT, camminare regolarmente, attraverso la produzione di endorfine del benessere , può migliorare l’umore e l’autostima. Camminare stimola il cervello e migliora l’ attenzione e la memoria di lavoro , soprattutto se si fa una passeggiata nella natura.

6.     Meno sudato

I camminatori sudano e sudano meno dei corridori, permettendo loro di fare esercizio senza dover fare la doccia subito dopo. In molti climi, puoi camminare durante il pranzo senza bisogno di una doccia dopo, mentre l’allenamento per la corsa ne richiederà una. Avrai anche meno probabilità di ammalarti di mal di calore quando fa caldo se cammini piuttosto che correre, anche se dovresti comunque prendere precauzioni per evitare il surriscaldamento.

7.     Nessuna preparazione o abbigliamento speciale

I corridori dovrebbero indossare i loro vestiti da corsa; mentre i camminatori possono spesso camminare con qualunque cosa indossino, con un semplice cambio in un comodo paio di scarpe. Mentre potresti voler indossare abbigliamento sportivo per un allenamento a piedi sul tapis roulant, puoi anche fare una camminata sana e veloce senza prepararti. Puoi andare al lavoro a piedi o fare la spesa quotidiana a piedi indossando scarpe comode o sandali. Ciò contribuirà a ridurre i lunghi periodi di riposo che possono portare a maggiori rischi per la salute.

8.     Camminare non richiede alcuna abilità.

La corsa è un esercizio abbastanza tecnico. Molti impiegati hanno perso la capacità di funzionare in modo efficace (efficace in questo caso significa aiutare a ridurre gli infortuni e massimizzare i benefici per la salute).

Camminare è una forma di esercizio più dolce che non richiede alcuna abilità. Impari a camminare prima di poter correre, come si suol dire. E probabilmente non ci rendiamo conto di quanto sia importante camminare regolarmente. I nostri corpi lo richiedono.

9.     I camminatori non hanno mai colpito il muro

I corridori di lunga distanza colpiscono il muro, bruciando tutto il carburante disponibile e sentendosi estremamente affaticati. I camminatori di solito non colpiscono il muro durante una lunga camminata poiché fanno affidamento su fonti di energia aerobica. I camminatori possono fare rifornimento mentre vanno e i loro corpi hanno il tempo di digerire e usare il carburante.

Alcuni benefici per la salute dal camminare

La ricerca sul Journal of Arteriosclerosis, Thrombosis and Vascular Biology dell’American Heart Association ha confrontato i dati di due studi che hanno coinvolto 33.060 corridori e 15.045 camminatori e ha scoperto che per la stessa quantità di energia spesa, i camminatori hanno sperimentato perdita di peso e benefici per la salute rispetto ai corridori. Gli effetti sui partecipanti, di età compresa tra 18 e 80 anni, sono stati osservati per un periodo di sei anni.

1.     Camminare ha ridotto il rischio di malattie cardiache del 9,3%, mentre correre lo ha ridotto del 4,5%. Camminare ha avuto un effetto più potente sui fattori di rischio di malattie cardiache dal punto di vista calorico.

2.     Il rischio di colesterolo alto per la prima volta è stato ridotto del 4,3% con la corsa e del 7% con la camminata. In effetti, le persone che assumono farmaci per abbassare il colesterolo possono ridurre significativamente il dosaggio se camminano regolarmente più a lungo ogni settimana.

3.     Il rischio di primo diabete è stato ridotto di circa il 12% sia camminando che correndo.

4.     Camminare aiuta ad abbassare la pressione alta e il colesterolo e riduce il rischio di ictus.

5.     Camminare aumenta la longevità . Gli studi hanno dimostrato che camminare per un breve periodo ogni giorno può prolungare la tua vita.

6.     Camminare ha un basso impatto. Come vedremo in seguito, l’esercizio a basso impatto può essere sia una cosa positiva che negativa. Gli esercizi a basso impatto sono ottimi per le persone con lesioni, artrite o dolori articolari . L’alto impatto può aiutare a rafforzare ossa e muscoli.

7.     Fare una passeggiata può aiutare a ridurre lo stress e può anche essere un antidoto alla depressione lieve. Se il tuo umore è di cattivo umore, prova a fare una camminata veloce per schiarire le nuvole grigie. Può essere molto efficace.

Inizia a camminare per una salute migliore

Imposta il tuo programma di camminata per ottenere circa 30 minuti di camminata veloce nella maggior parte, se non in tutti, i giorni della settimana. Per la massima efficienza, cerca di camminare a un ritmo moderato (da 3 a 6 miglia orarie) per due miglia in 5 o 6 giorni della settimana.

Adv
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: