Vista e dintorni

Tornare a vedere

Adv

L’artista illustra la sua perdita della vista e il suo recupero

Quando le parole non riescono a descrivere l’esperienza di perdere la vista a causa di una malattia agli occhi, le opere d’arte possono mostrare come appare a vedere il mondo, mentre i colori si sbiadiscono e la vista si offusca. Nelle ultime opere di Claude Monet, puoi vedere come la cataratta ha influenzato la sua visione, risultando in paesaggi soffusi di una sfumatura nebbiosa e giallastra. Gli ultimi dipinti di Edgar Degas sono caratterizzati da sfumature sfocate, probabilmente il risultato di una malattia della retina. Così, quando Mark Rouse, un pittore a olio di 65 anni, iniziò a perdere la vista a causa di una malattia oculare diabetica , non rinunciò a dipingere. Invece, ha preso ispirazione dai maestri impressionisti e ha creato una serie di dipinti che raffigurano come sembra perdere la vista a causa della retinopatia diabetica .

Ma Mark non ha solo chiarito la perdita, ha anche mostrato com’è recuperare la vista. Ha creato una serie di quattro dipinti, ciascuno raffigurante la stessa catena montuosa, ma in momenti diversi del recupero di Marco, a partire da quando era legalmente cieco a causa del ripristino della vista. È un potente messaggio visivo per le persone con diabete sul vantaggio di apportare cambiamenti allo stile di vita e sul miracolo della medicina moderna.

Diabete e perdita della vista

Come circa il 58 per cento delle persone con diabete , Mark non ha ricevuto un esame oculistico completo annuale. Questi schermi visivi sono vitali perché possono catturare le malattie degli occhi legate al diabete, alcune delle quali possono rubare la vista prima che si manifestino i sintomi.

Quindi, quando la vista di Mark ha iniziato a deteriorarsi, ha pensato che fosse solo una parte dell’invecchiamento e ha preso un appuntamento con il suo optometrista per ottenere nuovi occhiali. Ma l’esame ha rivelato che una prescrizione più forte non avrebbe aggiustato la sua vista. Invece, l’oculista ha prontamente indirizzato Mark a un oftalmologo, un medico specializzato in cure oculistiche mediche e chirurgiche, che gli ha diagnosticato una retinopatia diabetica.

La retinopatia diabetica è la principale causa di cecità negli adulti in età lavorativa. È causato quando la glicemia alta danneggia i vasi sanguigni nella retina, le cellule fotosensibili nella parte posteriore dell’occhio. I vasi sanguigni danneggiati possono gonfiarsi e fuoriuscire, causando una visione offuscata. Se rilevato precocemente, è possibile prevenire circa il 90% della perdita della vista dovuta al diabete. Quando Mark andò dall’oftalmologo Raj Maturi, MD, era già legalmente cieco. Legalmente cieco significa che anche con occhiali o lenti a contatto, puoi leggere solo la prima lettera in cima al grafico della visione, la grande “E”. Le persone che sono totalmente cieche non sono in grado di percepire la luce o vedere nulla.

Il dottor Maturi ha detto a Mark che non poteva promettere che avrebbe ripristinato la sua vista, ma si sarebbe assicurato di non perdere più la vista.

“È stato devastante”, ha detto Mark. “Pensi sempre di avere tempo per fare le cose. A quel punto, ero fuori tempo. Mi sono reso conto che potrei non dipingere mai più”.

Com’è diventare ciechi?

“Ero un pittore pigro”, ha detto Mark. Ma dopo la diagnosi iniziò a prestare più attenzione alla bellezza che lo circondava. Fu ispirato; il mondo naturale sarebbe il nuovo fulcro dei suoi dipinti. Il nuovo focus richiederebbe anche una nuova tecnica per compensare la sua perdita della vista.

Per dipingere di nuovo, ha usato la stessa tecnica che usava per vedere lo schermo del suo computer per il suo lavoro quotidiano: ha collegato il suo computer al suo televisore da 55 pollici.

Usando il suo schermo come una tela digitale ingrandita, Mark ha utilizzato sia le tecniche di pittura tradizionali che gli strumenti di editing digitale per creare arte, una tecnica che Mark chiama “lavaggi di scansione”. Dipingeva lo sfondo usando normali acquerelli, scansionava l’inizio del dipinto sul suo computer e quindi completava il resto dell’immagine digitalmente.

È così che ha creato la serie di quattro dipinti per una mostra d’arte a tema The Healing Power of Art .

“Ogni dipinto mostra come appariva la mia vista ogni anno in quattro anni di trattamento, a partire da quando la mia vista era al suo peggio”, ha detto Mark. “Una cosa è dire che le cose sembravano sfocate e un’altra è applicare la sfocatura digitalmente finché non sembra proprio come me la ricordavo. Quando un occhio si riprendeva più velocemente dell’altro, per esempio, avevo una visione doppia. Puoi vedere quello raffigurato in cima alle montagne nel dipinto.

“La mia vista ora è buona come al liceo.”                           

La guarigione di Mark è stata davvero sbalorditiva. Un tipico paziente che si presenta con una perdita avanzata della vista a causa del diabete di solito vede un miglioramento della vista del 50%. Circa il 15 per cento dei pazienti vedrà risultati come quelli di Mark, ha detto il dottor Maturi.

Il trattamento di Mark comprendeva una serie di iniezioni oculari e nove interventi chirurgici . Anche la sua decisione di diventare più attenti alla salute è stata vitale per la sua guarigione. Invece di far fluttuare i suoi livelli di zucchero nel sangue, ha iniziato a controllare costantemente la sua glicemia e ha adattato la sua dieta secondo necessità.

“Riacquistare una visione 20/20 non è comune, ma può succedere. Mark è un bravo paziente che segue tutte le istruzioni, questo ha davvero aiutato. Ancora più importante, è venuto per appuntamenti di follow-up, se necessario”, ha detto il dottor Maturi.

Oltre alla diligenza di Mark, il Dr. Maturi attribuisce all’atteggiamento positivo di Mark un fattore importante nel processo di recupero. “Mark ha richiesto più trattamenti, ma non ha mai perso la speranza”, ha detto Maturi.

Una combinazione di speranza, impegno e medicina ha prodotto un notevole recupero. “La mia vista ora è buona come al liceo”, ha detto Mark.

“Sono rimasto assolutamente sbalordito”, ha detto il dottor Maturi dell’opera d’arte di Mark. “Quando lavori così duramente per fare una differenza significativa nella vita di qualcuno salvandogli la vista o restituendogli una vista quasi perfetta, sono estremamente grato per la medicina che abbiamo oggi. Soprattutto quando quella persona è un artista. Nel caso di Mark, gli ha restituito la sua vocazione».                                                                       

Mark continua a creare dipinti digitali usando la sua tecnica di lavaggio a scansione. Puoi trovare altri suoi lavori qui: www.markrouse.com

Adv
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: