Sport e movimento

Pubblicate le raccomandazioni globali per ridurre il tempo sedentario a scuola

Adv

Un rapporto internazionale con raccomandazioni volte a contrastare il comportamento sedentario legato alla scuola nei bambini e nei giovani, esacerbato dalle restrizioni pandemiche COVID-19, è stato pubblicato dal Sedentary Behaviour Research Network (SBRN), in collaborazione con l’ Università dell’Isola del Principe Edoardo e il Istituto di ricerca CHEO .

Adv

Il rapporto, International School-Related Sedentary Behavior Recommendations for Children and Youth , è una prima mondiale e aspira a informare e guidare studenti, educatori, amministratori scolastici, responsabili politici, genitori e tutori, operatori sanitari, medici e altri operatori sanitari nella promozione di salute e benessere degli studenti.

“Alti livelli di comportamento sedentario, in particolare il tempo trascorso davanti allo schermo, sono associati a risultati negativi sulla salute e sugli studi per i bambini e i giovani in età scolare”, ha affermato il dottor Travis Saunders, autore principale delle nuove raccomandazioni e professore associato di scienze umane applicate all’Università dell’Isola del Principe Edoardo. “Dato che la giornata scolastica è in gran parte sedentaria e con il tempo davanti allo schermo che assume un ruolo sempre più importante per molti studenti dall’inizio della pandemia di COVID-19, queste nuove raccomandazioni basate sull’evidenza sono tempestive e forniscono una guida applicabile a livello globale per la gestione dei comportamenti sedentari eseguiti durante la giornata scolastica o come compito a casa”.

Da quando la pandemia di COVID-19 è iniziata due anni fa, bambini e giovani in tutto il Canada e in tutto il mondo hanno trascorso un tempo senza precedenti sedentario davanti agli schermi digitali per scopi scolastici e ricreativi. I comportamenti sedentari sono attività svolte da svegli che comportano un basso dispendio energetico mentre si è seduti o sdraiati. L’Organizzazione Mondiale della Sanità e molti paesi, incluso il Canada, hanno sviluppato linee guida per ridurre al minimo l’impatto sulla salute del comportamento sedentario; tuttavia, queste raccomandazioni si concentrano sul comportamento sedentario generale e sul tempo ricreativo davanti allo schermo. Ad oggi, non ci sono state raccomandazioni basate sull’evidenza specificamente relative a comportamenti sedentari eseguiti durante la giornata scolastica o come compiti a casa.

Anche prima della pandemia di COVID-19, la maggior parte dei bambini non rispettava le linee guida sulla salute pubblica per i comportamenti sedentari e il tempo ricreativo davanti allo schermo, ha osservato il dottor Saunders.

SBRN ha convocato un gruppo internazionale di esperti per preparare bozze di raccomandazioni e ha consultato 148 parti interessate di 23 paesi per produrre le raccomandazioni finali elencate di seguito. I dettagli completi del processo di sviluppo delle raccomandazioni sono stati pubblicati  il ??5 aprile 2022 sull’International Journal of Behavioral Nutrition and Physical Activity . Le raccomandazioni sono già state tradotte in arabo, cinese, croato, olandese, francese, tedesco, inuktitut, nepalese, norvegese, portoghese, russo, sloveno, spagnolo, swahili e vietnamita, tutti disponibili sul sito web SBRN .

Raccomandazioni SBRN:

Una sana giornata scolastica include:

  • Interruzione di periodi di comportamento sedentario prolungato con pause di movimento sia programmate che non programmate
    • almeno una volta ogni 30 minuti dai 5 agli 11 anni
    • almeno una volta ogni ora dai 12 ai 18 anni
    • considerare una varietà di intensità e durate (p. es., stare in piedi, pause di stretching, spostamento in un’altra classe, lezioni attive, pause attive).
  • Incorporando diversi tipi di movimento (p. es., attività leggere che richiedono il movimento di qualsiasi parte del corpo e attività da moderate a vigorose che richiedono uno sforzo fisico maggiore) nei compiti quando possibile e limitando i compiti sedentari a non più di 10 minuti al giorno, per livello scolastico . Ad esempio, in Canada questo significa in genere non più di 10 minuti al giorno nel grado 1 o 60 minuti al giorno nel grado 6.
  • Indipendentemente dal luogo, il tempo trascorso davanti alla scuola dovrebbe essere significativo, mentalmente o fisicamente attivo e servire a uno scopo pedagogico specifico che migliora l’apprendimento rispetto ai metodi alternativi. Quando il tempo davanti allo schermo relativo alla scuola è garantito,
    • limitare il tempo sui dispositivi, in particolare per gli studenti di età compresa tra 5 e 11 anni;
    • fare una pausa del dispositivo almeno una volta ogni 30 minuti;
    • scoraggiare il multitasking multimediale in classe e mentre si fanno i compiti;
    • evitare i compiti sullo schermo entro un’ora prima di coricarsi.
  • Sostituire le attività di apprendimento sedentario con attività di apprendimento basate sul movimento (compreso lo stare in piedi) e le attività di apprendimento basate sullo schermo con attività di apprendimento non basate sullo schermo (ad esempio, lezioni all’aperto) può supportare ulteriormente la salute e il benessere degli studenti.

“L’obiettivo di queste raccomandazioni è aiutare a massimizzare i benefici e ridurre al minimo i danni dei comportamenti sedentari legati alla scuola”, ha affermato il dott. Mark Tremblay, presidente di SBRN, scienziato senior presso il CHEO Research Institute e professore di pediatria presso l’Università di Ottawa. “Nel 2020, la Report Card di ParticipACTION sull’attività fisica per bambini e giovani ha assegnato ai bambini e ai giovani canadesi un voto D+ per comportamenti sedentari e durante la pandemia il voto è ulteriormente precipitato. Queste nuove raccomandazioni aiuteranno le scuole a essere parte della soluzione”.

“Ci auguriamo che queste raccomandazioni aiutino presidi, insegnanti, genitori e studenti a contenere comportamenti sedentari e tempo davanti allo schermo non necessari”, ha aggiunto Melanie Davis, direttore esecutivo di Physical and Health Education Canada e collaboratore delle raccomandazioni. “Dobbiamo lavorare tutti insieme per ricalibrare i comportamenti di movimento sani di bambini e giovani”.

Dr. Mark Tremblay, presidente di SBRN, scienziato senior presso il CHEO Research Institute e professore di pediatria presso l’Università di Ottawa.
CREDITO: Università di Ottawa

Riferimenti :

Saunders et al. Raccomandazioni sul comportamento sedentario relativo alla scuola internazionale per bambini e giovani. Giornale internazionale di nutrizione comportamentale e attività fisica

https://ijbnpa.biomedcentral.com/articles/10.1186/s12966-022-01259-3

 

Kuzik et al. Comportamenti sedentari legati alla scuola e indicatori di salute e benessere tra bambini e giovani: una revisione sistematica. Giornale internazionale di nutrizione comportamentale e attività fisica

https://ijbnpa.biomedcentral.com/articles/10.1186/s12966-022-01258-4