Comunicazione

Quarta dose anti-Covid: per gli over 80 lombardi, al via da domani in oltre 500 farmacie aderenti alla campagna vaccinale

Adv

Tra prime, seconde e terze dosi, sono ormai più di 290.000 i vaccini somministrati dalle farmacie della Lombardia che, solo nel periodo tra il 15 marzo e l’8 aprile, hanno registrato più di 25.200 prenotazioni online

Milano, 13 aprile 2022 – Gli anziani ultraottantenni lombardi potranno ricevere la quarta dose del vaccino anti-Covid anche in farmacia. Dopo il via libera del Governo e la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale della determina AIFA, che ha autorizzato nel nostro Paese le somministrazioni del secondo richiamo, da giovedì 14 aprile in Lombardia si parte sia nei centri vaccinali sia nelle 503 farmacie che partecipano alla campagna di immunoprofilassi; di queste,370 sono già inserite all’interno dell’agenda sul portale regionale, le altre lo saranno a breve.

Adv


Dal 10 novembre scorso, le “croci verdi” hanno toccato quota 292.200 inoculazioni, tra prime, seconde e terze dosi effettuate con il siero di Pfizer. Ora gli over 80 potranno decidere di ricevere anche la quarta dose comodamente nella propria farmacia sotto casa, prenotandosi attraverso il portale prenotazionevaccinicovid.regione.lombardia.it. Nel periodo dal 15 marzo all’8 aprile, sono stati oltre 25.200 i cittadini che si sono prenotati online per ricevere la propria dose di vaccino (prima, seconda o booster) in una farmacia lombarda.


“Siamo pronti a contribuire anche a questa nuova fase della campagna vaccinale”, dichiara Annarosa Racca, Presidente di Federfarma Lombardia.“Per i cittadini, soprattutto quelli più anziani, la farmacia è un presidio di salute su cui fare sempre più affidamento, grazie alla sua capillarità e alla facilità di accesso. Poter ricevere qui la quarta dose di vaccino, scegliendo l’esercizio più vicino alla propria abitazione, non solo faciliterà gli over 80 da un punto di vista logistico ma offrirà indubbi vantaggi anche sul piano emotivo, per la possibilità di essere accolti dal farmacista di fiducia, con il quale c’è un rapporto ormai consolidato”.


Sono 503 gli esercizi che finora hanno aderito alla campagna vaccinale, di cui 490 già attivi nelle somministrazioni. Questa la situazione specifica per ciascun territorio, aggiornata all’11 aprile: ATS di Milano, 145 le farmacie operative per un totale di 86.320 dosi inoculate; ATS Insubria, 83 farmacie, 44.201 dosi; ATS Montagna, 13 farmacie, 9.331 dosi; ATS Brianza, 66 farmacie, 38.145 dosi; ATS Bergamo, 59 farmacie, 27.032 dosi; ATS Brescia, 44 farmacie, 27.779 dosi; ATS Val Padana 48 farmacie, 33.297 dosi; ATS Pavia, 32 farmacie, 26.114 dosi.