Microinfusore/CGM/Pancreas artificiale testimonianze

Razionare la razione

Adv

Catheter of an insulin pump on the belly - treating diabetes with technology and insulin therapy

Ce l’hai il colpo in cannula? Questo articolo/post è rivolto ai diabetici tipo 1 che adoperano il microinfusore d’insulina e riguarda il controllo del dispositivo in questione e in particolar modo la dispersione d’insulina dal catetere impiantato sottocute.

Coloro che già conoscono la problematica sono esentati dalla lettura, per gli altri credo sia necessario prestare un attimo d’attenzione sul tema.

Negli ultimi due anni mi sono capitati circa trenta episodi di dispersione d’insulina dal catetere impiantato sottocute. Mentre so dell’intappamento del catetere e della cannula da occlusione dovuto a varie cause, la perdita di liquido ovvero d’insulina per un difetto insito nel catetere non lo avevo trovato nella casistica contemplata all’interno della manualistica in dotazione.

Pertanto è importante sempre controllare al momento dell’erogazione del bolo normale, quel per il pasto, almeno al primo input dopo l’installazione, se è tutto regolare ho ci sono perdite. E’ importante onde evitare l’iperglicemia e tutti gli annessi e connessi, come mi è successo le prime volte.

Poi mi direte: hai segnalato al produttore del device la cosa? No, anche perché di fatto non porta ad alcun risultato e il set d’infusione a prescindere dal nome commerciale è sempre prodotto per tutti marchi dalla stessa multinazionale, e inoltre per fortuna si hanno sempre un numero sufficiente di set di sostituzione in caso di guasto degli stessi. L’atto importante come ho detto è di controllare che non vi siano perdite.

Adv
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: