Benessere

10 modi per comunicare con gli esseri spirituali intorno a te

Adv

In questo momento che precede la Pasqua, in questo momento contrassegnato da sfide molto pesanti per la vita umana e che mettono in crisi la stessa esistenza del nostro pianeta, ove nel moto perpetuo tra il bene e il male sta dilagando in ogni angolo terraqueo la violenza domestica e sociale, il nichilismo e necrofilia, da questo spazio di nicchia nel web voglio lasciarvi con un articolo non solo di approfondimento ma di speranza e di una buona Pasqua. Roberto

Acrylic painting heart and soul harmony illustration The concept of opposite energies: male-female, day-night, light-dark, yin-yang

Quasi tutti i concetti nell’Universo hanno un polo opposto. Ad esempio, yin e yang, luce o oscurità, bene o male, sacro contro profano, ecc. Allo stesso modo, il mondo temporale e il mondo spirituale sono immagini speculari. Puoi connetterti con gli esseri spirituali con la stessa facilità con quelli terreni.

Adv

Devi solo sapere come aprire la tua anima e come ascoltare una risposta.

Quattro tipi di esseri spirituali benevoli

Se non sei sicuro di credere negli esseri soprannaturali, loro capiscono. La buona notizia è che credono in te e vogliono aiutarti nel tuo viaggio spirituale. Questi sono quattro tipi di benevoli guardiani celesti che probabilmente riconosci.

1. Angeli

Gli esseri angelici abitano in qualche modo la maggior parte delle tradizioni religiose e culturali. Sono messaggeri divini inviati per aiutare le loro cariche mortali. Gli arcangeli aiutano con la guarigione e offrono guida mentre gli angeli custodi proteggono dai pericoli fisici e psichici.

Fin dall’inizio, sono stati un argomento popolare nell’arte, nella musica e nella letteratura. Sebbene siano noti per assumere sembianze umane, non sono mai stati mortali. Gli angeli sono spesso raffigurati con ali e veloci messaggeri nei cieli, ma non sempre hanno le ali.

2. Maestri Ascesi

A differenza degli angeli, questi esseri celesti un tempo erano umani e sono trascesi nell’immortalità. Sono spesso figure religiose di riverenza, come Gesù, Maometto, Buddha o la Vergine Maria. Anche i santi di tutte le tradizioni religiose fanno parte di questo magnifico patrimonio spirituale.

3. I cari defunti

Il legame che ti collega con i tuoi cari non si spezza alla morte. Si risvegliano spiritualmente e continuano la loro relazione di amore e devozione. I loro spiriti lavorano per aiutarti nei tuoi momenti più cupi, proprio come facevano quando erano vivi sulla terra.

4. Animali spirituali

Molte religioni del mondo riconoscono la spiritualità di tutti gli animali. Credono che gli spiriti degli animali defunti si colleghino con gli umani. Possono offrire ai mortali i loro noti attributi a livello spirituale.

Come comunicare con gli esseri spirituali

Devi comunicare con i tuoi spiriti guida e altri esseri celesti con un cuore aperto e onesto. Quando sei aperto ai loro messaggi, rimarrai sorpreso di come maturerai mentalmente, emotivamente e spiritualmente. Ecco dieci modi per considerare la comunicazione nei regni spirituali.

1. Esercitati a vivere nel presente

È facile perdersi nei propri pensieri in una società che sollecita il multitasking. Spesso sei così preso dalla vita che non hai tempo per aprire i tuoi sensi spirituali. I rimpianti del passato e l’ansia per il futuro ostacolano le benedizioni del momento.

Se vuoi essere più consapevole degli esseri spirituali nella tua vita, cerca di essere disponibile per questo. Pratica la meditazione o un esercizio consapevole per portare mente, corpo e spirito nel presente. Potresti essere sorpreso che i messaggi celesti ti stiano aspettando.

2. Cerca i segni degli esseri spirituali che ti guidano

Se sei nuovo al risveglio spirituale , comunicare con i tuoi esseri spirituali può sembrare intimidatorio. La tua mente razionale è usata per verificare le convinzioni dai sensi fisici. Non è facile accettare qualcosa o qualcuno che non puoi vedere con i tuoi occhi e sentire con le tue orecchie.

Il tuo spirito amorevole guida la comprensione dei tuoi limiti umani e del tuo innato bisogno di prove. Questo è uno dei motivi per cui lasciano indizi sottili che sono rilevanti solo per te. Alcuni di questi segni possono essere così evidenti che non li riconosci.

Poiché gli esseri spirituali sono associati al volo, usano spesso uccelli, farfalle, libellule e coccinelle come segni. Si divertono anche a mandarti una brezza carezzevole o a lasciare oggetti per attirare la tua attenzione, come penny o belle pietre. È il loro modo per assicurarti della loro presenza benevola e del loro desiderio per la tua felicità.

Inoltre, non si offendono un po’ se chiedi loro un segno specifico. Ad esempio, potresti chiedere a qualcuno di regalarti fiori di punto in bianco. O forse potresti chiedere di vedere un colibrì in un posto che di solito non visitano.

3. Cerca più conoscenza sugli esseri spirituali

La ricompensa dei ricercatori diligenti è la conoscenza e la scoperta di ciò che vogliono. Se vuoi saperne di più sui tuoi guardiani celesti, fai qualche ricerca. La biblioteca pubblica e Internet sono tesori virtuali di informazioni sulla spiritualità.

Potresti anche trovare un mentore fidato che ha esperienza di lavoro con gli spiriti guida e i regni cosmici. Possono condividere le loro conoscenze e competenze e offrire consigli pratici. Ricorda che i tuoi amati guardiani desiderano condividere con te la loro infinita saggezza.

4. Ricordarsi di usare regole spirituali di etichetta

Mentre molti maestri ascesi e altri esseri spirituali un tempo erano umani, alcuni non lo sono mai stati. Tuttavia, è essenziale ricordare che apprezzano la stessa considerazione che mostri alla tua famiglia e ai tuoi amici terreni. L’etichetta nei regni spirituali è congruente con quelli nel mondo fisico.

Quando accogli i tuoi spiriti guida nella tua vita, trattali come gli amici adoranti che sono. Saranno felici di dirti il ??loro nome e altro su di loro se lo chiedi. Anche i tuoi guardiani celesti amano essere trattati con rispetto, quindi “per favore” e “grazie” sono sempre in ordine.

5. Coltiva il tuo lato spirituale

Come essere trino, prendersi cura del proprio spirito è importante tanto quanto prendersi cura del proprio corpo e della propria mente. Nel suo articolo pubblicato da Psychology Today , il Dr. Ryan T. Howell discute il significato della spiritualità. Dice Howell, può renderti più gentile, compassionevole e autorealizzato.

Decidi di fare qualcosa ogni giorno per coltivare la tua spiritualità. La meditazione, lo yoga e la visualizzazione sono strumenti eccellenti per aprire il tuo terzo occhio. Più tempo trascorri nei regni celesti, più profonde saranno le tue connessioni con gli esseri spirituali.

6. Impara come usare gli strumenti di divinazione

Gli esseri umani hanno sviluppato strumenti fisici nel corso di milioni di anni per rendere i compiti della vita più gestibili. Strumenti essenziali come la ruota, il fulcro e le leve hanno aperto le porte a innumerevoli strumenti e innovazioni nel mondo moderno. Allo stesso modo, gli strumenti di divinazione sono necessari per lavorare nelle dimensioni spirituali.

Gli strumenti di divinazione possono aiutarti a comunicare efficacemente con i tuoi guardiani celesti. Scegli quello che ti sembra giusto o che ti “parla”. Da considerare sono le carte dei tarocchi, le rune, i cristalli o le monete I Ching.

7. Sviluppa la tua intuizione per rilevare gli esseri spirituali

Sapevi che puoi sviluppare e rafforzare le tue capacità intuitive proprio come i tuoi muscoli? Secondo un articolo pubblicato dall’Università del Minnesota , può aiutarti a identificare e comprendere le tue esperienze intuitive. Più ti eserciti, più aumenterai la sua utilità.

Usa la meditazione e la visualizzazione e impara a fidarti della tua voce interiore. I tuoi spiriti guida spesso usano la telepatia per parlarti, quindi è un’abilità essenziale per affinare. La tua intuizione è una linea diretta con i cieli e gli esseri spirituali compassionevoli che desiderano comunicare con te.

8. Comunica quotidianamente con le tue guide

La differenza tra un amico e un conoscente è la profondità della familiarità e della relazione. Puoi salutare un vicino di casa ogni mattina, ma ciò non significa che hai stretto un legame. La stretta amicizia richiede lavoro, tempo e considerazione da entrambe le parti.

Lo stesso principio si applica alle relazioni spirituali di quelle terrene. Aprire il tuo cuore ogni giorno e conversare con i tuoi guardiani celesti crea un legame più forte. Probabilmente noterai una differenza nella prospettiva della tua vita quando trascorri del tempo di qualità con questi compagni celesti.

9. Fidati delle tue guide con una situazione

La prova di ogni relazione vibrante è la capacità di fidarsi l’uno dell’altro. È una benedizione sapere che qualcuno ti copre le spalle quando sei in pericolo. Ti senti anche onorato che un amico abbia la stessa fiducia in te.

Le tue guide spirituali sono eternamente al tuo fianco e hanno a cuore i tuoi migliori interessi. Anche se non oltrepasseranno mai i loro confini contro il tuo libero arbitrio, sono lieti di aiutarti. La chiave è che devi essere disposto a consentirglielo .

Prova a fidarti di loro con problemi minori all’inizio per creare fiducia. Diciamo che hai poco tempo e hai bisogno di un buon parcheggio. Chiedi umilmente aiuto ai tuoi spiriti guida e sii pronto a ringraziarli per i risultati attesi.

Una volta che hai costruito la fede nei tuoi aiutanti celesti, sarà più facile appoggiarsi a loro per richieste più urgenti. Ricorda che non sono geni che ti riempiranno di tesori. La loro missione è proteggerti e guidarti dolcemente sul tuo percorso predestinato.

10. Tieni un diario per registrare le interazioni con gli esseri spirituali

Formare una relazione d’amore con i tuoi guardiani spirituali è un’avventura ogni giorno. Alcune delle benedizioni e dei miracoli che incontrerai potrebbero essere troppo numerosi per essere ricordati. Come punto di riferimento e rafforzamento della fede, prendi in considerazione la possibilità di tenere un diario delle tue connessioni spirituali.

Può essere minimale o elaborato come preferisci perché è solo per i tuoi occhi. Naturalmente, se lo desideri, puoi condividerlo con un amico fidato. Registra tutti i segni e le impressioni spirituali che vedi ogni giorno, così come i messaggi dei tuoi spiriti guida.

Forse hai il dono psichico della scrittura o del disegno automatico. Questi sono fenomeni che gli spiriti fanno attraverso le tue mani. È un altro modo in cui devono comunicare con te.

Considerazioni finali sulla comunicazione con gli esseri spirituali

Sapevi che i tuoi amorevoli guardiani spirituali sono ansiosi di parlare con te quanto tu lo sei con loro? Una volta che ti connetti con la loro presenza benevola, non sarai più lo stesso. Ti conoscevano prima che tu nascessi e sono sempre stati al tuo fianco.

Categorie:Benessere, Equilibrio

Con tag:,