Ricerca

Puoi invertire il diabete di tipo 1? Ultime ricerche per una cura

Adv

Il Diabete di tipo 1 è una malattia cronica che colpisce la capacità del tuo corpo di produrre insulina. L’insulina è un ormone prodotto nel pancreas che consente al glucosio (zucchero) di entrare nelle cellule.

Le cellule del tuo corpo usano il glucosio dagli alimenti che mangi come fonte di energia. Se hai il diabete di tipo 1 , tuttavia, le cellule beta che producono insulina vengono distrutte. Ciò significa che non producono più abbastanza insulina per elaborare il glucosio nel sangue.

Alti livelli di glucosio nel sangue possono causare una varietà di sintomi . In genere puoi gestire i sintomi del diabete di tipo 1 controllando regolarmente i livelli di zucchero nel sangue e assumendo iniezioni giornaliere di insulina.

Attualmente non esiste una cura per il diabete di tipo 1, ma sono in corso ricerche promettenti. Continua a leggere per saperne di più su come medici e scienziati stanno lavorando per una cura per il diabete di tipo 1.

Secondo una ricerca del 2021 , gli attuali studi sul diabete di tipo 1 rientrano in tre categorie principali.

UNA BUONA RAGIONE PER SOSTENERE LA RICERCA SOTTOSCRIVENDO UNA SEMPPLICE CARTELLA DA 10 EURO

Sostituto dell’insulina

La gestione tipica del diabete include la sostituzione giornaliera dell’insulina con iniezioni o talvolta con microinfusori . Questo è chiamato insulina esogena o insulina dall’esterno del corpo.

La ricerca sulla sostituzione dell’insulina di solito ha più a che fare con il miglioramento del trattamento che con la cura del diabete di tipo 1. Ma i miglioramenti della qualità della vita che possono offrire sono significativi.

Le aree di indagine includono il pancreas artificiale , l’intelligenza artificiale e l’uso di analoghi dell’insulina (versioni geneticamente modificate dell’insulina).

Insulina cellulare

Questo approccio ha a che fare con il fatto che il tuo corpo produca abbastanza insulina internamente.

Il trapianto di isole è un modo per raggiungere questo obiettivo. Questo metodo utilizza cellule pancreatiche funzionanti da un donatore. La ricerca attuale, come questa recensione del 2019 , mostra che 1 persona su 3 non ha bisogno di iniezioni di insulina 2 anni dopo una procedura di trapianto di isole.

Altri approcci basati sulle cellule includono la trasformazione di altri tipi di cellule pancreatiche in produttori di insulina e la rigenerazione delle cellule beta da parte del corpo. Come discusso in una revisione del 2021 , questa ricerca a volte include l’uso di cellule staminali .

Protezione delle cellule beta

UNA BUONA RAGIONE PER SOSTENERE LA RICERCA SOTTOSCRIVENDO UNA SEMPPLICE CARTELLA DA 5 EURO

La terza grande area di ricerca mira a proteggere le cellule beta esistenti.

Uno studio del 2019 si è concentrato su persone che non avevano ricevuto una diagnosi di diabete di tipo 1 ma che erano ad alto rischio di sviluppare la condizione. Questo studio ha rilevato che l’uso di un trattamento con anticorpi monoclonali ha avuto successo nel ritardare l’insorgenza del diabete.

Un case report del 2020 descriveva il caso di un ragazzo di 17 anni a cui era stato diagnosticato il diabete di tipo 1.

Ulteriori sintomi hanno portato a una diagnosi successiva di un sottostante disturbo immunitario. Il disturbo immunitario è stato trattato con farmaci. Dopo 1 anno di terapia (21 mesi dopo la diagnosi iniziale di diabete), è stato in grado di interrompere in sicurezza l’assunzione di insulina.

Articoli come questo incoraggiano i medici e li portano a perseguire nuove strade di ricerca sul diabete. Tuttavia, dovrebbero anche essere letti con attenzione. Il caso in questa relazione è isolato e specifico. Non è passato abbastanza tempo per sapere quali saranno i risultati a lungo termine.

Tuttavia, fornisce la prova che c’è speranza per una cura del diabete in futuro.

A volte, le persone affermano falsamente di aver scoperto cure per il diabete. Sfortunatamente, questo non è vero. Non esiste ancora una cura per il diabete.

Secondo la Federal Trade Commission , queste affermazioni di solito includono uno schema per venderti qualcosa. Potrebbe essere qualsiasi cosa, dai materiali di marketing (come libri e presentazioni) a pillole, integratori e procedure non provate.

Forse le affermazioni più comuni sono quelle sulla cura del diabete con una dieta specifica.

Il diabete di tipo 1 può essere curato con la dieta?

La glicemia e la produzione di insulina sono entrambe collegate alla digestione. A causa di questo legame, può sembrare logico pensare che determinati alimenti o minerali possano curare il diabete. Tuttavia, non è così semplice.

L’ American Diabetes Association (ADA) è chiara nei suoi consigli nutrizionali per le persone con diabete di tipo 1. Le diete sono uniche come gli individui e le linee guida nutrizionali per le persone con diabete hanno molto in comune con quelle per le persone senza diabete:

La sfida più grande per curare il diabete di tipo 1 è che la causa della condizione non è ancora chiara. Fattori genetici e ambientali potrebbero svolgere un ruolo. Ma secondo questa recensione del 2021 , non è noto il motivo per cui il sistema immunitario attacca e distrugge le cellule beta.

Se le cellule attaccate sono cellule beta sane, il sistema immunitario potrebbe commettere un errore e riconoscerle erroneamente. D’altra parte, potrebbe essere che le cellule beta siano in qualche modo disfunzionali e il sistema immunitario stia facendo il suo lavoro distruggendole.

In entrambi i casi, la ricerca è attiva e sta facendo progressi. Si ritiene che una cura per il diabete di tipo 1 sia raggiungibile.

Il diabete colpisce 1 adulto su 11 a livello globale. Il diabete di tipo 1 rappresenta tra il 5 e il 10% di tutti i casi di diabete, secondo i Centers for Disease Control and Prevention (CDC).

Uno studio scozzese del 2015 su partecipanti di età superiore ai 20 anni ha rilevato che le persone con diabete di tipo 1 tendono ad avere un’aspettativa di vita media più breve di 11-13 anni. Tuttavia, un secondo studio del 2015 ha rilevato che una gestione più intensiva della glicemia potrebbe migliorare l’aspettativa di vita media.

Secondo l’ ADA , puoi gestire il tuo diabete di tipo 1 in vari modi.

UNA BUONA RAGIONE PER SOSTENERE LA RICERCA SOTTOSCRIVENDO UNA SEMPPLICE CARTELLA DA 5 EURO

Esame della glicemia

Ogni individuo ha esigenze uniche quando si tratta di eseguire il test della glicemia . Puoi aspettarti di controllare la glicemia almeno quattro volte al giorno. Alcune persone potrebbero aver bisogno di controllarlo più di 10 volte al giorno.

Insulina

Una volta che il tuo corpo smette di produrre abbastanza insulina, dovrai darti insulina con altri mezzi. Per la maggior parte delle persone, questo significa iniezioni o l’uso di una penna per insulina . Anche le pompe per insulina possono essere un’opzione.

Nutrizione

Non esiste una “dieta per il diabete” specifica. Le persone che affrontano il diabete sono incoraggiate a mangiare gli stessi pasti sani ed equilibrati raccomandati a tutti e ad evitare di saltare i pasti. È anche una buona idea mangiare a orari simili ogni giorno. Gli operatori sanitari in genere consigliano alle persone con diabete di tipo 1 di contare il numero di carboidrati nei loro pasti e di somministrare insulina in base a questa quantità.

Esercizio

L’attività fisica regolare offre benefici per la salute delle persone con e senza una diagnosi di diabete.

L’esercizio fisico può abbassare (e talvolta aumentare) la glicemia. Questo può essere gestito da:

  • facendo un raffreddamento adeguato
  • rimanere idratato
  • monitorare i livelli di zucchero nel sangue prima, durante e dopo l’esercizio

UNA BUONA RAGIONE PER SOSTENERE LA RICERCA SOTTOSCRIVENDO UNA SEMPPLICE CARTELLA DA 5 EURO

Salute mentale

L’ ADA sottolinea che è facile misurare i livelli di zucchero nel sangue e quindi legare un’emozione al numero. Un professionista della salute mentale può essere in grado di aiutarti a gestire alcuni dei sentimenti o dei problemi che incontri durante la navigazione nella diagnosi del diabete. Questi potrebbero includere:

Sebbene oggi non esista una cura per il diabete di tipo 1, c’è motivo di sperare che un giorno possa essere trovata una cura. Questa è un’area attiva di ricerca e gli scienziati stanno esplorando molte strade per trattare questa condizione.

Alcune persone con diabete di tipo 1 sono state in grado di interrompere l’uso di insulina, ma questi casi sono in qualche modo unici. Fino a quando non verranno trovati trattamenti più ampiamente efficaci, sii consapevole delle false affermazioni di una cura. Collabora con un medico di fiducia per gestire il tuo diabete in un modo che funzioni per te.

  • sofferenza del diabete
  • ansia
  • depressione
  • alimentazione disordinata

Vattene via

Sebbene oggi non esista una cura per il diabete di tipo 1, c’è motivo di sperare che un giorno possa essere trovata una cura. Questa è un’area attiva di ricerca e gli scienziati stanno esplorando molte strade per trattare questa condizione.

Adv

Alcune persone con diabete di tipo 1 sono state in grado di interrompere l’uso di insulina, ma questi casi sono in qualche modo unici. Fino a quando non verranno trovati trattamenti più ampiamente efficaci, sii consapevole delle false affermazioni di una cura. Collabora con un medico di fiducia per gestire il tuo diabete in un modo che funzioni per te.

Categorie:Ricerca

Con tag:,,