Benessere

Questione di vita e girovita

Adv

Ultimi consigli su come il rapporto vita-altezza può influire sulla tua salute

Una nuova guida sanitaria sulla necessità di mantenere il girovita a metà dell’altezza per garantire una vita sana è stata raccomandata dalla Bayes Business School otto anni fa.

Nel 2014, una ricerca della Bayes Business School ha mostrato che il rapporto vita-altezza (WHtR) è un migliore predittore del rischio di mortalità rispetto al BMI comunemente usato.

Adv

Oggi, una bozza di guida del National Institute for Health and Care Excellence (NICE) ha affermato che la vita di un adulto dovrebbe essere inferiore alla metà della sua altezza per ridurre i rischi per la salute , inclusi il diabete di tipo 2 e le malattie cardiache .

La guida, pubblicata prima del rilascio di un rapporto completo a settembre, afferma anche che, sebbene la misurazione dell’indice di massa corporea (BMI) sia utile, non considera l’eccesso di peso intorno all’addome, definito scientificamente “adiposità centrale”.

Queste nuove raccomandazioni arrivano dopo che i ricercatori della Bayes Business School e della Ashwell Associates hanno chiesto la misurazione, la circonferenza della vita divisa per l’altezza, per sostituire l’IMC nello screening primario della salute pubblica.

Nel 2014, il professor Ben Rickayzen, il professor Les Mayhew e la dottoressa Margaret Ashwell OBE hanno scoperto che, sulla base di 20 anni di cartelle cliniche, coloro che lasciano accumulare centimetri in più intorno alla vita rischiano di ammalarsi, mentre coloro che lo sono obeso può morire prima.

Lo studio ha rilevato che fino a 20 anni di vita per gli uomini possono essere persi se non si riesce a sostenere il proprio giro vita. La cifra è di circa 10 anni per le donne.

Le ultime linee guida seguono un incontro del 2015 tra gli accademici di Bayes e il NICE, in cui è stato convenuto che erano necessari ulteriori studi su WHtR.

Le ultime stime per l’Inghilterra suggeriscono che il 28% degli adulti è obeso e un ulteriore 36% è in sovrappeso, un problema che sta costando al SSN oltre 6 miliardi di sterline. Durante la pandemia, c’è stato un aumento sostanziale del numero di bambini obesi in Inghilterra con il 25% dei bambini di sei anni obesi entro la fine della scuola primaria, secondo recenti dati del SSN .

Il professor Rickayzen, professore di scienze attuariali a Bayes, ha dichiarato: “Sebbene questa nuova guida sia benvenuta, è di vitale importanza quantificare gli anni di vita che si stima che le persone perderanno a causa dell’obesità, tenendo conto del rapporto vita/altezza, età e sesso.

“I nostri risultati hanno mostrato che fino a 20 anni di vita possono essere persi non mantenendo un girovita sostenibile. Ad esempio, un uomo medio di 30 anni, alto 5 piedi e 10 dovrebbe avere una vita non superiore a 35 pollici. Questo lo collocherebbe nella categoria dei sani.Se la sua vita si allargasse a 42 pollici o al 60% della sua altezza, rischiava di perdere 1,7 anni di vita e se aumentasse a 56 pollici potrebbe morire 20,2 anni prima.

“Sebbene sia positivo che i nostri risultati siano ora raccomandati dal NICE, è importante che il rapporto finale delinei quanti anni di vita le persone rischiano di perdere se non si tengono in vita”.


Ulteriori informazioni: Margaret Ashwell et al, Il rapporto vita-altezza è più predittivo degli anni di vita persi rispetto all’indice di massa corporea, PLoS ONE (2014). DOI: 10.1371/journal.pone.0103483

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: