Complicanze varie/eventuali

Condizioni legate al diabete

Adv

Ci sono una serie di condizioni associate al diabete. Questi includono la celiachia, le malattie della tiroide e l’emocromatosi.

Legal team checking the fine print on business contract to analyze terms and conditions and sign.

Scopri di più su queste condizioni e come sono correlate al diabete :

Adv

Il diabete può anche aumentare il rischio di sviluppare alcuni tipi di cancro .


Celiachia

La celiachia è una malattia autoimmune comune che colpisce 1 persona su 100, ma solo il 10-15% viene diagnosticato. Il glutine innesca una reazione immunitaria nelle persone celiache e il glutine danneggia il rivestimento dell’intestino tenue. Altre parti del corpo potrebbero essere interessate.

La celiachia è più comune nelle persone che hanno già il diabete di tipo 1, poiché entrambe sono condizioni autoimmuni e quindi geneticamente collegate. Alcune persone con diabete di tipo 1 scoprono che è solo dopo aver iniziato l’insulina che i sintomi della celiachia diventano evidenti. Alcune persone con diabete di tipo 1 hanno una forma “silenziosa” di celiachia, il che significa che nessun sintomo è evidente e viene diagnosticata solo mediante screening.

Non esiste alcun legame tra celiachia e diabete di tipo 2.

Se pensi di avere la celiachia dovresti:

  1. Discuti i tuoi sintomi con il tuo medico di famiglia
  2. Il tuo medico può quindi fare un semplice esame del sangue per cercare un anticorpo prodotto dall’organismo in risposta al consumo di glutine
  3. Il tuo medico può indirizzarti a un medico specialista dell’intestino (gastroenterologo) per un semplice test chiamato “biopsia intestinale”. Piccoli campioni di rivestimento intestinale vengono raccolti e successivamente esaminati al microscopio per verificare la presenza di anomalie tipiche della celiachia.

Le attuali linee guida cliniche raccomandano che tutti i bambini e i giovani con diabete di tipo 1 siano sottoposti a screening per la celiachia al momento della diagnosi. Si raccomanda inoltre che gli adulti con diabete di tipo 1 siano valutati per la celiachia. Il test dovrebbe anche essere offerto a chiunque se sono presenti segni e sintomi di celiachia.


Malattia della tiroide

Esistono due tipi di disturbi della tiroide: l’ipotiroidismo (in cui il corpo non produce abbastanza ormoni tiroidei) e l’ipertiroidismo (in cui ne produce troppo).

I problemi alla tiroide sono più comuni nelle persone con diabete rispetto a quelle senza diabete, in particolare quelle con il tipo 1, perché le cellule del corpo possono attaccare la tiroide e distruggere le cellule mentre fanno le cellule produttrici di insulina nel pancreas. Adulti e bambini possono essere colpiti e l’ipotiroidismo è più comune nelle persone con tipo 1. Anche le persone con tipo 2 hanno maggiori probabilità di sviluppare problemi alla tiroide, ma non è chiaro il motivo.

Né l’ipotiroidismo né l’ipertiroidismo possono essere curati, ma entrambi possono essere trattati con successo con le compresse.


Sindrome delle ovaie policistiche

La sindrome dell’ovaio policistico (PCOS) colpisce circa il 5-10% delle donne. Può aumentare il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2 e può aumentare il rischio di malattie cardiache. La PCOS è associata all’insulino-resistenza e ad alti livelli di insulina circolante nel sangue. Circa il 10-20% delle donne con PCOS svilupperà il diabete di tipo 2 prima o poi.

La PCOS è curabile ma non può essere curata. Le opzioni di trattamento includono il mantenimento di un peso sano e l’essere fisicamente attivi e la metformina, che viene spesso prescritta a persone con diabete di tipo 2.


Diabete insipido

Il diabete insipido è causato quando la ghiandola pituitaria ha un problema a produrre l’ormone vasopressina, noto anche come AVP, o quando l’azione di AVP non funziona più in modo efficiente nei reni. Ciò significa che il corpo produce una maggiore quantità di urina perché i reni non sono in grado di trattenere l’acqua.

Il diabete insipido e il diabete mellito sono condizioni separate; molto raramente un paziente con diabete mellito può anche sviluppare il diabete insipido.


Necrobiosi lipoidica diabeticorum

La necrobiosi lipoidica diabeticorum è una malattia della pelle nota anche come necrobiosi o NLD e può essere associata al diabete, anche se non esclusivamente. La NLD è molto rara e colpisce solo lo 0,3% di tutte le persone con diabete. Si verifica più comunemente nei giovani adulti o nella prima età di mezza età ed è tre volte più comune nelle donne che negli uomini. La causa è sconosciuta e può accadere, non importa quanto bene sia gestito il diabete. L’NLD di solito appare come piccole macchie ovali, di colore rosso scuro o giallo brunastro con una superficie spessa e lucida, che può essere sollevata sopra la pelle circostante.

Non esiste una cura e, sebbene ci siano opzioni per il trattamento, inclusi gli steroidi, gli effetti possono essere deludenti.

Può essere appropriato mimetizzare la condizione con un trucco specializzato; per ulteriori informazioni, vedere il sito Web che cambia facce .


Mastopatia

La mastopatia è il nome dato al tessuto mammario fibroso (duro), che può svilupparsi nelle persone con diabete. La mastopatia diabetica è rara. Di solito si osserva nelle donne in pre-menopausa e che hanno avuto il diabete di tipo 1 per molti anni. Spesso la mastopatia diabetica è associata ad altre complicanze del diabete. Non è chiaro cosa causi la mastopatia diabetica, ma i livelli elevati di glucosio nel sangue persistenti possono avere un ruolo.

Se noti grumi o durezza al seno, dovresti visitare il tuo medico il prima possibile in modo che possa indagare sulla causa.

Avere la mastopatia diabetica non significa che si è a maggior rischio di cancro al seno.


Condizioni muscolari

Le condizioni muscolari possono colpire chiunque, ma le persone con diabete hanno un rischio maggiore di quanto segue.

Mobilità articolare limitata

La mobilità articolare limitata (nota anche come cheiroartropatia diabetica) fa sì che le articolazioni perdano la normale flessibilità. Sebbene sia più comune nelle mani, può interessare polsi, gomiti, spalle, ginocchia, caviglie, collo e parte bassa della schiena ed è associato a complicanze microvascolari del diabete: nefropatia (malattia renale) e retinopatia (malattia degli occhi).

Viene trattato mantenendo i livelli di glucosio nel sangue il più vicino possibile all’obiettivo, ma possono essere utili anche la fisioterapia e le iniezioni di steroidi.

Spalla congelata

La spalla congelata provoca dolore, rigidità e mobilità limitata nella spalla. È più comune nelle persone che hanno il diabete da molto tempo, sono di età avanzata, hanno avuto un infarto o che hanno le complicanze microvascolari del diabete (retinopatia e nefropatia). Viene trattata con antidolorifici, iniezioni di steroidi, fisioterapia e, in alcuni casi, chirurgia.

La contrattura di Dupuytren

La contrattura di Dupuytren provoca la contrazione delle dita (in particolare l’anulare e il mignolo) verso il palmo in modo che non possano essere raddrizzate. È più comune nelle persone che hanno il diabete da molto tempo, sono di età avanzata o hanno le complicanze microvascolari del diabete. Generalmente viene trattata chirurgicamente.

Dito a scatto

Il dito a scatto (noto anche come tenosinovite stenosante) è una condizione dolorosa che colpisce i tendini della mano. Quando il dito o il pollice sono piegati verso il palmo, il tendine si blocca e il dito scatta o si blocca. È più comune nell’anulare. È più comune nelle persone che hanno il diabete da molto tempo, sono di età avanzata o che hanno retinopatia o nefropatia. Viene trattato con iniezioni di steroidi, splintaggio del dito o, in alcuni casi, intervento chirurgico.

Sindrome del tunnel carpale

I sintomi della sindrome del tunnel carpale comprendono dolore, intorpidimento o formicolio alla mano e al polso, in particolare il pollice, l’indice e il medio. Il dolore (spesso descritto come una sensazione di formicolio o bruciore) è spesso peggiore di notte. Viene trattato mediante splintaggio del polso, iniezioni di steroidi e, in alcuni casi, chirurgia.


Problemi di salute dentale

I problemi dentali sono più comuni nelle persone con diabete. Si stima che le persone con diabete di tipo 2 abbiano una probabilità tre volte maggiore di sviluppare problemi dentali rispetto alle persone senza diabete e il rischio sia aumentato anche per le persone con tipo 1.

I problemi orali possono verificarsi nelle persone con diabete per una serie di motivi diversi, motivo per cui è particolarmente importante visitare regolarmente un dentista e parlare loro del proprio diabete. Le persone con diabete che hanno livelli elevati di glucosio nel sangue persistenti hanno maggiori probabilità di avere problemi dentali.

Abbiamo più informazioni sulle malattie gengivali e su come mantenere la bocca sana.


Emocromatosi

L’emocromatosi è quando c’è troppo ferro nel sangue e questo può portare al diabete. Questo tipo di diabete è secondario ed è come il tipo 1 . Scopri di più sull’emocromatosi .


Insulino-resistenza e grave insulino-resistenza

La resistenza all’insulina (IR) si verifica quando le cellule del corpo non rispondono adeguatamente all’insulina. Ciò significa che l’insulina prodotta dal pancreas non può essere utilizzata in modo efficace. Le persone con IR potrebbero aver bisogno di una quantità molto maggiore di insulina o di altri farmaci sensibilizzanti l’insulina per raggiungere e rimanere entro i loro target di glucosio nel sangue (zucchero).

La causa più comune di IR è l’obesità, ma alcune altre condizioni rare possono causare IR e talvolta anche grave insulino-resistenza (SIR). Le condizioni rare che causano la SIR includono mutazioni del recettore dell’insulina, anticorpi del recettore dell’insulina e lipodistrofia (distribuzione anormale del grasso). Sia IR che SIR sono più gravi durante la pubertà e la gravidanza e possono essere prelevati in questi momenti.

Sebbene IR e SIR non portino sempre al diabete, il diabete è un risultato comune della condizione perché il pancreas non è in grado di produrre abbastanza insulina e i livelli di zucchero nel sangue aumentano. Nonostante ciò, è importante riconoscere che IR e SIR non sono la stessa cosa del diabete. Se il pancreas è in grado di produrre abbastanza insulina per superare la resistenza, il diabete non si sviluppa.

Perdita di peso, alimentazione sana ed esercizio fisico e i farmaci metformina e pioglitazone possono migliorare IR e SIR. Alcuni pazienti con SIR necessitano di terapie specializzate tra cui la terapia con metreleptina, l’immunosoppressione, la terapia insulinica altamente concentrata o una combinazione delle tre.

È possibile trovare ulteriori informazioni e supporto sul sito Web del National Severe Insulin Resistance Service . Forniscono un servizio multidisciplinare per adulti e bambini con grave insulino-resistenza, lipodistrofia o entrambi in tutta l’Inghilterra. Il servizio ottiene finanziamenti da NHS England. I pazienti provenienti da Galles, Scozia e Irlanda del Nord possono essere visti anche se il finanziamento dell’Health Board è approvato.


Pancreatite

La pancreatite si verifica quando il pancreas, il piccolo organo situato dietro lo stomaco nell’addome, si infiamma. Questo potrebbe portare al diabete di tipo 3c .

Il tuo pancreas produce l’ormone insulina, che regola il livello di glucosio nel sangue (zucchero) del tuo corpo. Produce anche enzimi digestivi, che aiutano a digerire il cibo.

Esistono due tipi di pancreatite, pancreatite acuta e pancreatite cronica.

Pancreatite acuta

La pancreatite acuta è il punto in cui il pancreas si infiamma improvvisamente in un breve periodo di tempo. Segni e sintomi comuni di pancreatite acuta includono:

  • forte dolore alla pancia (addome)
  • sentirsi o essere malati
  • difficoltà a digerire il cibo
  • diarrea

Potrebbe essere necessario un trattamento in ospedale, ma dovresti essere in grado di riprenderti completamente in pochi giorni se le tue condizioni non sono gravi.

Pancreatite cronica

Se il tuo pancreas rimane infiammato nel tempo, le cellule possono danneggiarsi in modo permanente e smettere di funzionare correttamente. Questo è chiamato pancreatite cronica. Oltre ai sintomi della pancreatite acuta, i segni e i sintomi comuni della pancreatite cronica includono anche:

  • feci oleose
  • perdere peso senza provarci

È importante che tu sia a conoscenza di questi sintomi in modo da poter ottenere il trattamento di cui hai bisogno il prima possibile.

Quasi 1 persona su 3 con pancreatite cronica sviluppa il diabete di tipo 3c. Questo perché le cellule danneggiate impediscono al pancreas di produrre abbastanza insulina.

Se ha avuto una pancreatite acuta più di una volta, o se nota uno qualsiasi dei sintomi del diabete , si rivolga al medico per ulteriori informazioni e consigli.