Vista e dintorni

È in vista l’inversione della retinopatia?

Adv

Gli strumenti possono offrirci un nuovo modo di trattare i pazienti con retinopatia diabetica. In una pubblicazione intitolata “ Lenti a contatto a emissione di luce nel vicino infrarosso intelligente per il trattamento della retinopatia diabetica ” i ricercatori hanno scoperto che una lente a contatto a diodo a emissione di luce ( LED ) intelligente può offrire un approccio terapeutico alternativo ai metodi tradizionali , come le iniezioni , laser e chirurgia. 

Fornendo una luce LED controllata all’occhio, i medici possono eliminare i trattamenti invasivi ,  portando in definitiva  a una migliore aderenza del paziente .

Adv

Questa lente a contatto LED intelligente combina la tecnologia della luce wireless lontano rosso/vicino infrarosso ( FR/ NIR) per fornire un trattamento continuo . E mentre questa nuova tecnologia non è stata ancora testata sull’uomo, studi preliminari sui conigli hanno dimostrato che si possono ottenere risultati significativi in ??sole otto settimane indossando la lente per 15 minuti alla volta , tre volte alla settimana.

Sebbene siano ancora necessarie ulteriori ricerche per questa nuova tecnologia, ha già dimostrato risultati promettenti in termini di sicurezza . In studi preliminari, un’analisi ottica e istologica delle cornee di coniglio, dello spessore retinico ,  della temperatura e  dei bersagli molecolari  ha mostrato che il cristallino non ha portato ad alcun  cambiamento significativo .

Mentre l’ esatto meccanismo della fotobiomodulazione sulla prevenzione e il trattamento della retinopatia diabetica rimane poco chiaro, è stato suggerito che la luce FR/ NIR può aumentare l’ossido nitrico (NO) ,  un noto modulatore del  rilassamento dei vasi sanguigni , e dilatare i vasi sanguigni ,  che  può aumentare il flusso sanguigno  e fornire i nutrienti necessari ai tessuti come complicanza del diabeteIl mantenimento del flusso sanguigno è particolarmente importante nei vasi stabilizzati per ridurre lo sviluppo di  nuovi capillari che perdono in risposta ai vasi occlusi.

Questa innovazione si basa sul lavoro precedentemente dimostrato dallo stesso gruppo sull’uso di lenti a contatto intelligenti controllate  elettronicamente  per il monitoraggio del glucosio e la somministrazione di farmaci per aiutare a gestire il  diabete . Secondo i ricercatori , ” le sue lenti a contatto LED intelligenti sarebbero sfruttate come un dispositivo indossabile di prossima generazione per ottenere i farmaci su richiesta per applicazioni sanitarie onnipresenti a varie malattie oculari e di altro tipo utilizzando diverse fonti di luce”.

Le lenti a contatto intelligenti hanno il potenziale non solo di migliorare la salute degli occhi ma anche  l’  epidemia di diabete stessa . Dotandoci degli strumenti per migliorare il monitoraggio della glicemia ed evitare trattamenti invasivi , possiamo non solo diagnosticare e  gestire meglio il diabete  e prevenire la retinopatia diabetica , ma anche migliorare l’aderenza del paziente e la qualità della vita.

G eon-Hui Lee, Cheonhoo Jeon, Won Jee , Sangbaie Mok , Su -Kyoung Shin, Hye Hyeon Kim, Seong -Jong Han, et al. 2022. “Lenti a contatto intelligenti wireless nel vicino infrarosso per il trattamento della retinopatia diabetica”. https://doi.org/10.1002/advs.202103254 .

Riferimenti :

Keum , Do Hee , Su -Kyoung Kim, Jahyun Koo, Geon-Hui Lee, Cheonhoo Jeon, Jee Won Mok , Beom Ho Mun, et al. 2020. “Lenti a contatto intelligenti wireless per diagnosi e terapia diabetica”. Progressi scientifici 6 (aprile): 1–12. https://www.science.org/doi/pdf/10.1126/sciadv.aba3252 .

G eon-Hui Lee, Cheonhoo Jeon, Won Jee , Sangbaie Mok , Su -Kyoung Shin, Hye Hyeon Kim, Seong -Jong Han, et al. 2022. “Lenti a contatto intelligenti wireless nel vicino infrarosso per il trattamento della retinopatia diabetica”. https://doi.org/10.1002/advs.202103254 .

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.