Complicanze varie/eventuali

L’osteoporosi negli uomini trascurata da medici e pazienti

L’ osteoporosi negli uomini è spesso trascurata dagli operatori sanitari, secondo uno studio su The Lancet Diabetes and Endocrinology dell’Università di Sheffield.

I ricercatori affermano che è assolutamente necessario aumentare la consapevolezza della condizione negli uomini per aiutare a migliorare i risultati per i pazienti.

L’osteoporosi è una condizione in cui le ossa si indeboliscono gradualmente, una parte normale del processo di invecchiamento, ma alcune persone perdono densità ossea molto più velocemente di altre, rendendo le ossa più fragili e rischiando di dover ricorrere a cure ospedaliere per fratture.

Le donne sono generalmente a maggior rischio di sviluppare la condizione, poiché la loro densità ossea diminuisce più rapidamente rispetto agli uomini in età precoce, soprattutto dopo la menopausa. Nella maggior parte delle popolazioni, gli uomini hanno superfici ossee e articolari più grandi e più forti, quindi possono essere trascurati durante la diagnosi della condizione.

I ricercatori dell’Università di Sheffield hanno esaminato i dati disponibili sulla condizione negli uomini, scoprendo che generalmente vengono diagnosticati più tardi, rispettano meno il trattamento e si presentano in ospedale in età più avanzata rispetto alle donne. Con tassi di mortalità per ricoveri con fratture da fragilità, come un’anca rotta, superiori alle donne.

La dott.ssa Tatiane Vilaca, autrice della revisione del Dipartimento di oncologia e metabolismo dell’Università di Sheffield, ha dichiarato: “In genere la diagnosi di osteoporosi si verifica quando un paziente si presenta in ospedale con una sorta di frattura da fragilità in età avanzata, ad esempio cadendo da un’altezza in piedi, e rompersi un’anca, un polso o una colonna vertebrale.

“La ricerca suggerisce che gli uomini ricoverati in ospedale con fratture dell’anca tendono ad essere più anziani delle donne, il che potrebbe essere dovuto al fatto che la condizione si sviluppa più lentamente negli uomini. Poiché le persone anziane sono generalmente leggermente più fragili, con condizioni di salute generali più precarie, questo potrebbe spiegare i livelli leggermente più elevati di disabilità e mortalità associate negli uomini con osteoporosi che sono ricoverati in ospedale a seguito di una frattura”.

L’osteoporosi colpisce oltre 3 milioni di persone nel Regno Unito e più di 500.000 persone ricevono cure ospedaliere per fratture da fragilità ogni anno a causa della condizione.

Il trattamento per la condizione si basa sulla prevenzione delle ossa rotte attraverso la dieta, l’esercizio fisico e i cambiamenti dello stile di vita , oltre all’assunzione di medicinali per rafforzare le ossa.

La revisione ha rilevato che, sebbene manchi una ricerca su quali opzioni di trattamento siano più efficaci negli uomini, le opzioni di diagnosi e trattamento sono efficaci.

Il team ritiene che ulteriori ricerche su misura per l’osteoporosi nei pazienti di sesso maschile aiuteranno a migliorare gli attuali sistemi diagnostici, aiutando i medici con una diagnosi precoce, e un focus sull’istruzione per i pazienti sosterrà il rispetto dei programmi di trattamento farmacologico, il tutto migliorando i risultati per gli uomini che convivono con l’osteoporosi.

Il dottor Richard Eastell, professore di metabolismo osseo presso il Dipartimento di oncologia e metabolismo, ha dichiarato: “Dato che le donne costituiscono un numero maggiore di persone che convivono con l’osteoporosi, i dati che abbiamo sulla progressione della condizione negli uomini non sono attualmente così solidi. Questa revisione aggiornata mostra che ulteriori studi su pazienti di sesso maschile potrebbero aiutare a migliorare gli attuali sistemi diagnostici, nonché le risorse per l’educazione dei medici di base e del pubblico in generale sui segni premonitori dell’osteoporosi negli uomini”.

Il Dr. Vilaca ha aggiunto: “Nonostante l’attuale divario di conoscenze, gli uomini possono ancora essere facilmente sottoposti a screening per l’osteoporosi presso il loro ambulatorio medico generico.

“Chiunque abbia una storia familiare di osteoporosi , ossa rotte o fratture, persone con mal di schiena acuto o perdita di altezza dovrebbe essere incoraggiato a sottoporsi a un controllo.

“Questi sono tutti segni premonitori della condizione sia negli uomini che nelle donne e il trattamento preventivo precoce è il modo migliore per garantire una progressione della malattia più lenta e una vita più lunga e più sana senza fratture”.

Ulteriori informazioni: Tatiane Vilaca et al, Osteoporosi negli uomini, The Lancet Diabetes & Endocrinology(2022). DOI: 10.1016/S2213-8587(22)00012-2

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: