Benessere

Il tipo di dieta può aumentare il gas potenzialmente dannoso nell’intestino

Adv

Pubblicato su Clinical Nutrition , i ricercatori della University of Minnesota Medical School hanno esaminato l’idrogeno solforato del colon – un gas tossico nel corpo che odora di uova marce – la produzione nelle persone in risposta a interventi dietetici a base di animali e piante.

Adv

“Sebbene il ruolo dell’idrogeno solforato sia stato a lungo oggetto di grande interesse nella patogenesi di molteplici malattie importanti – come la colite ulcerosa, il cancro del colon e l’obesità – le indagini passate non sono state in grado di collegare i dati dietetici, la caratterizzazione del microbioma e l’idrogeno effettivo produzione di solfuro”, ha affermato Alexander Khoruts , MD, gastroenterologo presso la U of M Medical School e M Health Fairview. “Questo è quello che abbiamo fatto qui”.

Da una coorte umana, lo studio supporta l’ipotesi generale che l’idrogeno solforato prodotto dal microbiota intestinale aumenti con una dieta a base animale. Tuttavia, i risultati hanno anche suggerito l’esistenza di enterotipi del microbioma intestinale che rispondono in modo differenziale e persino paradossalmente a diversi input dietetici. 

Lo studio ha rilevato che:

  • Nella maggior parte dei partecipanti, una dieta a base vegetale ha comportato una produzione di idrogeno solforato inferiore rispetto a una dieta a base animale (cioè occidentale).
  • Come previsto, una dieta a base vegetale conteneva più fibre, mentre una dieta a base animale conteneva più proteine. 
  • In alcuni individui, le diete a base vegetale non hanno ridotto la produzione di idrogeno solforato e ne hanno persino portato ad alcuni aumenti.
  • I risultati preliminari hanno suggerito l’esistenza di diverse composizioni del microbiota intestinale (enterotipi) che correlano con la risposta differenziale alla dieta in termini di produzione di idrogeno solforato.

“Lo studio era coerente con la comprensione generale che l’assunzione regolare di alimenti contenenti fibre è benefica per la salute dell’intestino”, ha affermato il dott. Levi Teigen, ricercatore nutrizionale presso la Divisione di Gastroenterologia della U of M Medical School. “Le future analisi del microbioma intestinale possono aiutare a personalizzare gli interventi nutrizionali”. 

Lo studio è stato finanziato da Healthy Foods Healthy Lives, Achieving Cures Together, Allen Foundation e University of Minnesota MnDRIVE Initiative. Il team di ricerca prevede il lavoro futuro che porterà a una consulenza nutrizionale più personalizzata che sarà informata dalla diagnostica basata sul microbioma.

Informazioni sulla facoltà di medicina dell’Università del Minnesota

La University of Minnesota Medical School è in prima linea nell’apprendimento e nella scoperta, trasformando l’assistenza medica ed educando la prossima generazione di medici. I nostri laureati e docenti producono ricerca biomedica ad alto impatto e promuovono la pratica della medicina. Riconosciamo che la U of M Medical School, sia il campus di Twin Cities che il campus di Duluth, si trova nelle terre tradizionali, ancestrali e contemporanee del Dakota e dell’Ojibwe e in decine di altre popolazioni indigene, e affermiamo il nostro impegno per le comunità tribali e la loro sovranità mentre cerchiamo di migliorare e rafforzare le nostre relazioni con le nazioni tribali. Per ulteriori informazioni sulla U of M Medical School, visitare med.umn.edu . 

Funny teenage girl closes her nose with her fingers because she feels a fetid odor. Yellow background, copy space. The concept of bloating, indigestion, farting.

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.