Vivo col Diabete

CGM, microinfusori per insulina e altro: le principali novità sul diabete uscite da ATTD 2022

Adv

Tutti i tipi di tecnologie erano in mostra alla conferenza Advanced Technologies & Treatments for Diabetes (ATTD) a Barcellona la scorsa settimana.

Adv

Dal monitoraggio continuo del glucosio (CGM) alla somministrazione automatizzata di insulina, con molte soluzioni intermedie, un certo numero di aziende ha condiviso dati positivi per le loro offerte per il diabete.

Ecco cinque delle più grandi storieuscite da ATTD 2022:

Il G7 di Dexcom è accurato nei pazienti pediatrici con T1D

Dexcom  (Nasdaq:DXCM) ha pubblicato nuovi dati che mettono in evidenza l’accuratezza del monitor glicemico continuo G7 di prossima generazione nei bambini.

Lo studio, pubblicato sul Journal of Diabetes and Scientific Technology , ha valutato il G7 CGM in bambini e adolescenti con diabete di tipo 1. G7, che  il mese scorso ha ottenuto l’approvazione del marchio CE , rimane sotto la revisione della FDA 510 (k).

La differenza relativa assoluta media (MARD), una misura dell’accuratezza, è stata dell’8,1% per i sensori posizionati sul braccio e registrata al 9% per i sensori posizionati sull’addome nel gruppo di 7-17 anni, mentre il gruppo di 2-6 anni ha fornito un MARD complessivo del 9,3%.

Omnipod 5 di Insulet migliora l’HbA1c nei pazienti con T2D

Insulet (Nasdaq:PODD) ha presentato i risultati dello studio per il nuovo sistema automatizzato di somministrazione di insulina Omnipod 5 che ne supporta l’uso nei pazienti con diabete di tipo 1 e di tipo 2.

L’ultima generazione del microinfusore indossabile dell’azienda ha già un corpo di prove esistente per il tipo 1, ma ha mostrato risultati promettenti per quelli con il tipo 2.

Insulet ha detto che i pazienti di tipo 2 hanno dimostrato miglioramenti significativi di HbA1c (1,3%) e miglioramenti del tempo nell’intervallo (4,6 ore al giorno) durante lo studio di otto settimane. Anche l’ipoglicemia è stata ridotta di quattro minuti al giorno nel gruppo con iniezione multipla giornaliera, mentre non è cambiata nel gruppo solo basale, che aveva già mostrato tassi di ipoglicemia molto bassi.

La pompa Medtronic MiniMed 780G con sensore Guardian 4 di nuova generazione offre miglioramenti

La fase di studio estesa del sistema di microinfusore per insulina Medtronic (NYSE:MDT) MiniMed 780G ha prodotto dati positivi che dimostrano miglioramenti duraturi per gli utenti.

I dati hanno mostrato miglioramenti negli esiti glicemici che hanno soddisfatto o superato le raccomandazioni delle linee guida di consenso del 70% di tempo nell’intervallo con una minore interazione dell’utente e un minor numero di calibrazioni del polpastrello.

Nello studio del sistema avanzato ibrido a circuito chiuso (AHCL), il tempo nell’intervallo si è registrato al 72,8%, con adulti in media del 76,3% e bambini tra i sette ei 17 anni in media del 70,7%. Non si sono verificati episodi di chetoacidosi diabetica (DKA) o grave ipoglicemia, mentre il tempo medio trascorso in modalità ibrida a circuito chiuso avanzato è stato superiore al 90% in tutte le fasce di età.

Abbott, CamDiab, Ypsomed collaborano alla somministrazione automatizzata di insulina

Abbott (NYSE:ABT) ha collaborato con CamDiab  e  Ypsomed (SWX:YPSN) per produrre un sistema integrato di somministrazione automatizzata di insulina (AID) con un focus iniziale sui paesi europei.

La partnership mira a progettare il sistema AID integrato per collegare il sensore FreeStyle Libre 3 di Abbott, pubblicizzato come il sensore di monitoraggio continuo della glicemia (CGM) più piccolo e accurato al mondo con letture ogni minuto, all’app mobile CamAPS FX di CamDiab, che si connette con mylife YpsoPump di Ypsomed .

Combinando tutti i dispositivi e le piattaforme della partnership, le aziende mirano a creare un processo intelligente e automatizzato per la somministrazione di insulina basato su dati glicemici in tempo reale. Il sistema indossabile monitorerà continuamente i livelli di glucosio e regolerà automaticamente e fornirà la giusta quantità di insulina al momento giusto.

Il pancreas bionico di Beta Bionics fornisce risultati positivi

Beta Bionics ha progettato il suo dispositivo iLet tascabile, indossabile e sperimentale per dosare autonomamente l’insulina. Indossato come un microinfusore, gli utenti di iLet inseriscono il peso corporeo solo per inizializzare la terapia senza la necessità di parametri del regime di insulina.

L’analisi primaria di uno studio domiciliare su 440 partecipanti, che ha soddisfatto tutti gli endpoint chiave, ha confrontato iLet utilizzando Humalog o Novolog con lo standard di cura in 326 adulti nei bambini. I restanti 114 partecipanti adulti hanno utilizzato iLet con Fiasp.

Il pancreas bionico iLet ha prodotto una significativa riduzione di HbA1c – 0,5% – rispetto a quelli che utilizzano lo standard di cura. Non vi è stato un aumento del rischio di ipoglicemia e il tempo nell’intervallo è aumentato in media di 2,6 ore in più al giorno rispetto allo standard di cura.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.