Corsi/ECM/Eventi

La dura estate dei medici dermatologi

Adv

30° Congresso Nazionale AIDA (Associazione Italiana Dermatologi Ambulatoriali)

Responsabile Scientifico: Alessandro Martella. 18/21 Maggio 2022, Palazzo dei Congressi, Riccione

30° Congresso Nazionale AIDA 18/21 Maggio 2022, Palazzo dei Congressi, Riccione Responsabile Scientifico: Alessandro Martella.

Senior woman getting skin checked by dermatologist

“Con l’edizione 2022 il Congresso Nazionale Aida celebra i suoi primi 30 anni. Il grande significato di un tale traguardo viene sottolineato dalla programmazione stessa dell’evento, che per l’occasione
rispolvera l’antica e primigenia consuetudine di una attività full-time – sia le mattine che i pomeriggi – della sala Plenaria, facendo nuovamente di quest’ultima il vero e proprio baricentro e leitmotiv dell’attività congressuale.
Nel contempo, la tradizione degli ultimi anni che vedeva le mattine popolate di Corsi Monotematici viene per una volta rivista, sostituendo questi ultimi con Sessioni Tematiche di più ampio respiro didascalico (vedi Programmi e Razionali dei singoli eventi). Per quanto concerne l’attività formativa in Plenaria, essa avrà inizio il mercoledi con la Sessione Inaugurale dedicata a tematiche complesse come l’epidemiologia del melanoma, la genesi stessa della cellula – il melanocita – che dà origine ai tumori
melanocitari ed il sempre più riconosciuto ruolo della vitamina D nella pratica clinica dermatologica.
Una nuova, inedita Sessione, “Ask the Expert” porterà sul palco autentici Opinion Leaders, intervistati su argomenti fondamentali quali l’approccio pratico alla diagnostica per immagini dei tumori cutanei.
A seguire, per la rubrica “AIDAF – Appointment in Dermatology About Future”, la Lecture “Parole e Farmaci: stesso meccanismo d’azione”.

Adv

Una seconda nuova Sessione, “Make it Simple”, vedrà alternarsi al microfono esperti relatori su pratiche diagnostiche e
teraputiche complesse, al fine di renderle più semplici ed accessibili a tutti: la diagnosi di melanoma, la gestione
diagnostico/terapeutica della leishmaniosi, la riparazione delle ferite per seconda intenzione ed il trattamento laser del rinofima.
Il tutto, all’insegna della semplicità e della comprensibilità.
Il programma in Plenaria del giovedì inizierà con la Sessione “Dermatite Atopica: oltre la terapia antiinfiammatoria”, che toccherà argomenti solo apparentemente ancillari, in realtà fondamentali, quali l’approccio dermocosmetico, il termalismo, le
biotecnologie ed il microbioma.

A seguire la Sessione sulla Terapia Tricologica, dove si discuterà di temi quali i Jak inibitori topici e sistemici, i fattori di crescita ed il monitoraggio dermoscopico della terapia tricologica.
Una Sessione sempre presente nei Nazionali Aida è quella sulle Dermopatie Infiammatorie, in cui viene fatto il punto sulle
conoscenze in tema di rosacea, acne tardiva e psoriasi.

Consueto appuntamento dei Nazionali AIDA i “Faccia a Faccia”, durante i quali due esperti si confrontano in un contraddittorio su temi di grande attualità scientifica: il primo, in programma sempre giovedì, sarà dedicato alle onicomicosi.
L’ “Ask the Expert” di giornata è dedicato alla Capillaroscopia, metodica fondamentale nella diagnosi precoce delle affezioni
reumatologiche, e che troppo spesso il Dermatologo lascia inopinatamente al Reumatologo.
La terza nuova Sessione, “You care: Fai tu la terapia” vuole essere un’interessante ed inedita indagine estemporanea
sull’orientamento prescrittivo della platea nei riguardi di dermopatie frequenti e meno frequenti (acne, malattie bollose,
cheratosi attinica) attraverso la presentazione di casi clinici reali ed un sistema di tele-voting che raccoglie ed analizza in tempo reale le preferenze prescrittive dei partecipanti.
Infine, un “Ritorno al Futuro: la Semeiotica”: cinque grandi Dermatologi Italiani si cimenteranno sui più raffinati aspetti clinici di svariate dermopatie, ricollocando nel ruolo che le compete la spesso bistrattata semeiotica dermatologica.
Il programma in Plenaria del venerdì si articola inizialmente su due grandi tematiche: l’oncodermatologia, con letture in tema di diagnosi dermoscopica, di correlazioni clinico-istologiche e di gestione terapeutica del paziente oncologico, e dell’emergente Inflammoscopia.
Il “Faccia a Faccia” di giornata vede ben due confronti di esperti: il primo sulla terapia ambulatoriale della psoriasi e sulle sue
problematiche: scelta del farmaco, aderenza al trattamento, compliance; il secondo sulla radicalizzazione dei margini chirurgici nel melanoma.
Il programma in Plenaria del sabato vede alternarsi sul palco Sessioni in tema di ectoparassitosi (facilitazioni nella diagnosi della scabbia, resistenze terapeutiche agli antiparassitari, l’esame delle polveri ambientali nella parassitosi cutanee), e di dermoscopia, con casistica sezionata interattiva che coinvolgerà nella diagnosi l’intera platea.
Una rubrica recentemente introdotta nelle ultime edizioni del Nazionale è “AIDA Giovani”: la nostra Associazione sta infatti
vivendo uno straordinario rinnovamento societario, con moltissimi giovani dermatologi che hanno trovato nell’Aida una
formidabile occasione di confronto e partecipazione attiva. A loro è dedicata il palcoscenico finale della Plenaria, quasi un
trampolino di lancio per la prossime edizioni del Congresso Nazionale AIDA, vissute sempre più da protagonisti.

OBIETTIVO FORMATIVO n. 18 – Contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistca, ivi incluse le malattie rare e la medicina di genere

DESTINATARI DELL’INIZIATIVA 400 Medici Chirurghi specialisti in : Allergologia ed Immunologia Clinica, Anatomia Patologica, Chirurgia Plastica e Ricostruttiva, Dermatologia e Venereologia, Ginecologia e Ostetricia, Medicina del Lavoro e Sicurezza degli Ambienti di Lavoro, Medicina Generale (medici di famiglia),Medicina Legale, Oncologia.


Programma della giornata di apertura, Mercoledì 18 Maggio
14.45 – 15.15 Apertura congresso – Trenta volte Aida Alessandro Martella
15.15 – 15.45 Epidemia di melanoma: elogio della buona dermoscopia Saturnino Gasparini
15.45 – 16.15 Vitamina D in dermatologia Giovanni Menchini
Faccia a Faccia
16.15 – 16.45 Melanoma, riflessioni a…margine Saturnino Gasparini, Gerardo Ferrara, Giulio Ferranti
AIDAF
16.45 – 17.15 Parole e farmaci stesso meccanismo d’azione Fabrizio Benedetti
MAKE IT SIMPLE
Moderatori: Giovanni Virno, Stefania Pizzigoni, Giovanni Menchini
17.15 – 17.30 Algoritmi per la diagnosi di melanoma Gian Luigi Giovene
17.30 – 17.45 Diagnosi e gestione terapeutica della leishmaniosi cutanea Silvia Panigalli
17.45 – 18.00 La capillaroscopia in ambulatorio dermatologico Gian Piero Lozzi
18.00 – 18.15 Trattamento laser del rinofima Domenico Piccolo

18,15-18,45 Discussione. MAKE IT SIMPLE.

AIDA

L’Associazione Italiana Dermatologi Ambulatoriali è un’Associazione Scientifica senza fini di lucro, fondata nel 1990 allo scopo di contribuire all’aggiornamento ed alla formazione permanente del dermatologo ambulatoriale.

Fa parte delle Lega Internazionale delle Società di Dermatologia (International League of Dermatological Societies).
Pubblica trimestralmente un Organo Ufficiale di Stampa dal 1992, Dermatologia Ambulatoriale, distribuito a tutti i soci, nonché a tutte le Divisioni Ospedaliere di Dermatologia e a tutte le Cliniche Dermatologiche Universitarie.
L’Associazione ha un sito internet aida.it dal 1996 (primo sito di dermatologia in Europa).
L’Associazione è guidata da un Consiglio Direttivo ed uno o due Coordinatori per ogni regione, scelti fra i soci più attivi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: