Benessere Mangiare e bere Terapie Vivo col Diabete

Diabete di tipo 2: raggiungimento della sua remissione utilizzando la dieta come intervento primario

Adv

Nuova dichiarazione di consenso degli esperti pubblicata oggi su sull’American Journal fo Lifestyle Medicine.

Un gruppo di 15 esperti con rappresentanti di sette società mediche professionali ha raggiunto il consenso su 69 affermazioni relative all’uso della dieta come intervento primario per ottenere la remissione del diabete.

L’American College of Lifestyle Medicine ha rilasciato una dichiarazione di consenso di esperti per aiutare i medici a raggiungere la remissione del diabete di tipo 2 negli adulti che utilizzano la dieta come intervento primario. La dichiarazione di consenso degli esperti è approvata dall’American Association of Clinical Endocrinology (AACE), supportata dall’Academy of Nutrition and Dietetics (AND) e co sponsorizzata dalla Endocrine Society.

Questa pubblicazione unica nell’American Journal of Lifestyle Medicine è la prima a concentrarsi sulla dieta come mezzo principale per ottenere una remissione duratura del diabete – senza farmaci o procedure – in contrasto con il ruolo abituale della dieta come terapia aggiuntiva. Sapere che la dieta da sola può ottenere la remissione è un messaggio di potere per molti adulti con diabete di tipo 2, soprattutto se supportato dal consenso di internisti, cardiologi, medici di famiglia, endocrinologi, nutrizionisti, dietologi e specialisti di medicina dello stile di vita.

Intitolata “Interventi dietetici per il trattamento del diabete di tipo 2 negli adulti con un obiettivo di remissione”, la dichiarazione di consenso degli esperti è stata scritta da un gruppo multidisciplinare di 15 esperti utilizzando un processo Delphi modificato e affidabile. Il panel ha convenuto che la dieta come intervento primario può raggiungere la remissione in molti adulti con diabete di tipo 2, definito come misure glicemiche normali (HbA1c normale <6,5% e glicemia a digiuno normale) per almeno tre mesi senza chirurgia, dispositivi o terapia farmacologica attiva per abbassare il glucosio. La dieta come intervento primario è stata considerata più efficace quando si enfatizzava gli alimenti integrali a base vegetale inclusi cereali integrali, verdura, legumi, frutta, noci e semi.

“La remissione è il risultato ottimale per le persone con diabete di tipo 2”, ha affermato Richard Rosenfeld, MD, MPH, MBA, DipABLM, autore principale della dichiarazione di consenso degli esperti e Senior Liaison for Medical Society Relations presso ACLM. “Le dichiarazioni di consenso non solo consentiranno a medici e pazienti di utilizzare una dieta a predominanza vegetale come ‘cibo come medicina’ per ottenere la remissione del diabete di tipo 2, ma faciliteranno decisioni di gestione condivise basate sulle migliori prove attuali e sul consenso strutturato degli esperti”.

È essenziale ridurre la prevalenza del diabete di tipo 2, che si stima colpisca il 10,5% degli adulti statunitensi e costi 327 miliardi di dollari all’anno in costi diretti e diminuzione della produttività, secondo la pubblicazione. Senza un trattamento e una gestione adeguati, la condizione può causare cecità, malattie renali, malattie cardiovascolari, amputazioni e altre comorbidità che riducono la qualità della vita e contribuiscono ai tassi di mortalità.

“Una dieta sana è una componente fondamentale delle attuali linee guida sullo stile di vita per il trattamento del diabete di tipo 2, ma è spesso trascurata a causa della mancanza di formazione del medico e di consapevolezza del paziente”, ha affermato il presidente dell’AACE, il dott. Felice Caldarella. “Le dichiarazioni di consenso prodotte da questo gruppo di esperti sono inestimabili nel portare consapevolezza sul valore della dieta per la remissione del diabete oltre alla gestione”.

In tutto, il panel di esperti ha raggiunto il consenso su 69 affermazioni, relative a dieta e remissione del diabete di tipo 2, specifiche dietetiche e tipi di diete, interventi adiuvanti e alternativi, supporto, monitoraggio, aderenza alla terapia, perdita di peso, pagamento e politica. Il gruppo di esperti ha chiesto ulteriori ricerche in aree che includano la valutazione dell’impatto della riduzione degli alimenti animali nella promozione della remissione e la valutazione se la remissione può essere ottenuta con l’assunzione di cibo ad libitum che consuma cibi integrali, modelli dietetici a base vegetale. Sono inoltre necessari studi controllati più randomizzati per valutare interventi dietetici sostenibili a base vegetale con alimenti interi o minimamente trasformati, come mezzo principale per il trattamento del diabete di tipo 2 con l’obiettivo della remissione.

L’American College of Lifestyle Medicine è la società medica professionale della nazione che promuove la medicina dello stile di vita come base per un sistema di assistenza sanitaria ridisegnato, basato sul valore ed equo, che porta alla salute dell’intera persona. ACLM educa, equipaggia, autorizza e supporta i suoi membri attraverso un’istruzione di qualità, basata sull’evidenza, certificazione e ricerca per identificare ed sradicare la causa principale della malattia cronica, con un obiettivo clinico di ripristino della salute rispetto alla gestione della malattia.

Adv
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: