Corsi/ECM/Eventi

Una giornata in memoria di Giorgio Bert

Adv

Il 28 maggio dalle 9,30 alle 17, a Torino, nei locali di Tool Box in via Agostino da Montefeltro 3, amici, allievi e compagni del suo viaggio intellettuale ricorderanno insieme Giorgio Bert.

Giorgio Bert, medico torinese, è morto il 29 gennaio 2022 all’età di 88 anni.
Medico, immunologo e ricercatore negli anni ’60, ha poi orientato la sua attività all’ambito della medicina sociale, che lo ha visto fra i protagonisti di un’epoca in cui i diritti del malato venivano finalmente portati in primo piano, e in cui si sviluppava l’impegno nei confronti della protezione della salute dei cittadini e dei lavoratori.
Ha diretto insieme a Giulio Maccacaro la collana Medicina e potere di Feltrinelli, ha collaborato a riviste storiche come Sapere,  Epidemiologia a prevenzione, SE Scienza Esperienza.
Il suo lavoro e il suo impegno hanno contribuito alla elaborazione della legge di riforma sanitaria del 1978.
Nel 1983 ha fondato con la sua compagna Silvana Quadrino l’Istituto CHANGE di Torino, impegnato per sviluppare e diffondere una “ecologia della comunicazione” in ambito sanitario, educativo, sociale. Quella nuova avventura lo ha portato a sviluppare il tema della medicina narrativa, di cui è considerato uno dei fondatori in Italia.
Amici e allievi ricordano la sua profonda cultura e il suo impegno intellettuale, che non si è arrestato neppure negli ultimi mesi della sua vita.
Lo ricorderanno nella giornata del 28 maggio 2022 dal titolo “Non chiamatemi maestro”: perché, diceva, i maestri creano seguaci e imitatori; io voglio che il mio pensiero produca contestatori e innovatori.

Adv

L’iniziativa ha il patrocinio dell’Accademia di Medicina di Torino. La registrazione video sarà in seguito disponibile sul sito www.istitutochange.it.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: