Equilibrio

Le amicizie finiscono per molte ragioni, comprese le differenze esposte dalla pandemia di COVID-19

Adv

Le amicizie cambiano nel tempo. Quando le persone e le loro circostanze cambiano, sorgono piccoli disaccordi e incomprensioni. Alla fine, gli amici che si consideravano vicini si rendono conto che le loro strade sono divergenti. E l’amicizia potrebbe finire con un botto o un piagnucolio.

Conflitti e disaccordi sono inevitabili nelle relazioni. Il consiglio onnipresente di esperti e laici quando si tratta di affrontare il conflitto è di “parlarne” o, come dicono gli accademici, ” impegnarsi in una discussione costruttiva “.

Questo consiglio è generalmente rivolto alle coppie, tuttavia, in un recente libro intitolato Come rompere con i tuoi amici , la life coach Erin Falconer incoraggia i suoi lettori ad avere conversazioni schiette e aperte quando le cose vanno “fuori dai binari” con i loro amici.

Good Morning America esamina come le relazioni delle persone sono state influenzate dalla pandemia di COVID-19.

Risposte passive

Ma cosa mostra la ricerca? La ricerca sull’amicizia mostra che quando sorgono conflitti e disaccordi, la risposta più comune è ” non fare nulla “.

La psicologa Cheryl Harasymchuk ed io abbiamo condotto una ricerca in cui abbiamo presentato ai partecipanti uno scenario in cui è stato chiesto loro di immaginare di essere insoddisfatti in una relazione romantica e quindi di rispondere in quattro modi diversi . Questi erano: una risposta positiva e attiva, in cui si sono impegnati in una discussione sul problema; una risposta positiva e passiva, in cui non hanno sollevato la questione ma sono rimasti a guardare sperando che le cose migliorassero; una risposta negativa, passiva, che comportava il ritiro e l’ignorare o trascurare la persona; o, una risposta attiva e negativa che li ha visti porre fine o minacciare di porre fine alla relazione. Successivamente, è stato chiesto loro di prevedere come avrebbe reagito l’altra persona.

Abbiamo scoperto che le persone si aspettavano che il loro amico ricambiasse una risposta passiva, ma non una risposta attiva. Tuttavia, nel contesto di una relazione romantica, le persone si aspettavano che se avessero risposto in modo attivo, il loro partner avrebbe fatto lo stesso.

un uomo e una donna siedono su un divano verde voltandosi le spalle l'uno dall'altro.
Le persone spesso si aspettano che gli altri rispondano ai problemi in una relazione con la passività. (Shutterstock)

Perché gli amici evitano discussioni aperte e attive su questioni di conflitto? In un’altra fase di questa ricerca, abbiamo chiesto ai partecipanti quale risultato si aspettassero, a seconda della loro risposta all’insoddisfazione. Si è scoperto che le persone prevedevano che se si fossero impegnate in una discussione attiva e costruttiva con il loro partner romantico, il problema sarebbe stato risolto.

Al contrario, credevano che se avessero parlato in un’amicizia, il problema non sarebbe stato risolto. In effetti, i partecipanti credevano che i problemi nelle amicizie avessero maggiori probabilità di essere risolti non discutendo attivamente i problemi, in altre parole, usando risposte passive.

Allontanarsi

Questa cultura della passività significa anche che, a meno che non ci sia un grande evento turbolento in una relazione, come un tradimento della fiducia, le amicizie tendono a non “rompersi” formalmente nel modo in cui fanno le relazioni romantiche. Piuttosto, gli amici tendono ad allontanarsi quando c’è disaccordo su questioni.

Anche gli amici si allontanano anche quando non c’è malizia. A volte le circostanze, come l’allontanamento, rendono più difficile mantenere la relazione.

Sfortunatamente, la pandemia ha messo a fuoco le differenze che possono incontrare gli amici, soprattutto in termini di valori fondamentali come la priorità dei diritti individuali rispetto al “bene superiore”. Gli amici potrebbero trovarsi su schieramenti opposti su questioni come i mandati e la conformità ai vaccini, l’uso di mascherine, il sostegno alle proteste che si oppongono alle restrizioni COVID e così via.

La scoperta delle differenze può accelerare la morte di un’amicizia, soprattutto se quelle differenze ruotano attorno a valori fondamentali .

Discutere le cose?

È facile suggerire che gli amici dovrebbero semplicemente parlarne. Ciò che quel consiglio ben intenzionato non riesce a tenere in considerazione è che gli amici non hanno l’abitudine di parlare delle cose. Questo non vuol dire che gli amici non possano trarre vantaggio dalla discussione di problemi, ma semplicemente per sottolineare che le persone si aspettano che anche se sollevano un problema, il loro amico non si impegnerà e, inoltre, che il problema rimarrà irrisolto.

due uomini
Quando le amicizie possono appassire, c’è una possibilità più forte per la riconciliazione futura. (Shutterstock)

Allora, dove finiscono gli amici che si trovano ai lati opposti dei problemi legati alla pandemia? La dissoluzione dell’amicizia sembra quasi inevitabile. Può essere difficile nel migliore dei casi trovare il tempo e l’energia per mantenere le proprie amicizie . Gli impegni per il lavoro e la famiglia hanno generalmente una priorità maggiore dalle persone rispetto all’impegno con gli amici.

Quindi, qualsiasi problema che scuota la barca può essere sufficiente per far affondare un’amicizia. Per coloro che sono motivati ??a mantenere un’amicizia, nonostante il divario che la pandemia ha creato o evidenziato, può essere utile concentrarsi sulle somiglianze che ancora condividi. Potresti voler ricordare a te stesso ciò che tu e il tuo amico avete ancora in comune, prendetevi del tempo per riflettere sulle esperienze e sulla storia condivise e pensare a tutto ciò che avete investito in questa relazione.

Anche se l’abisso è ancora troppo ampio, lasciare che l’amicizia appassisca, invece di dissolverla attivamente, lascia la porta aperta per una riconciliazione futura. Un’amicizia appassita può essere resuscitata più facilmente di una che è stata ufficialmente interrotta.


This article is republished from The Conversation under a Creative Commons license. Read the original article.

Adv
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: