Mangiare e bere

Prodotti lattiero-caseari a base vegetale: cosa devi sapere prima di effettuare il passaggio

Nell’ultimo decennio, il numero di persone che bevono latte vaccino è diminuito, con persone che hanno scambiato prodotti lattiero -caseari con alternative a base vegetale, come il latte di avena e di mandorle. Con nuovi tipi di latti vegetali che sembrano emergere ogni settimana, è improbabile che questa tendenza si fermi presto.

Ci sono una serie di ragioni per cui le persone stanno passando dai prodotti lattiero-caseari alle alternative a base vegetale. Per uno, molte persone non sono in grado di consumare latticini. Non solo circa il 5% degli adulti del Regno Unito è intollerante al lattosio , ma i latticini sono anche l’ allergene più comune nella prima infanzia.

Un altro motivo importante per cui le persone stanno passando a prodotti lattiero-caseari a base vegetale è il benessere degli animali e le preoccupazioni ambientali. Gli studi dimostrano che il latte da latte produce più emissioni ambientali e richiede un maggiore utilizzo di terra e acqua rispetto alle alternative lattiero-casearie a base vegetale.

Ma nonostante siano commercializzati come alternative ai latticini, i prodotti a base vegetale potrebbero non essere esattamente gli stessi dei latticini. Quindi, se stai pensando di effettuare il passaggio, ecco alcune cose di cui essere a conoscenza.

Presta attenzione ai nutrienti

Il latte vaccino è una ricca fonte di molti importanti nutrienti, come proteine, calcio, iodio e vitamina B12. Ma molte alternative al latte a base vegetale non contengono naturalmente la stessa quantità di questi nutrienti e micronutrienti del latte da latte, se non del tutto.

In media, la maggior parte delle alternative a base vegetale non contiene quasi proteine, mentre un bicchiere di latte vaccino contiene circa otto grammi di proteine. Il latte di soia è l’eccezione, poiché contiene una quantità di proteine ??per bicchiere simile a quella dei latticini.

Le proteine ??sono essenziali per una crescita e uno sviluppo sani. Mentre tutti hanno bisogno di proteine, alcuni gruppi potrebbero aver bisogno di più di altri. Ad esempio, gli anziani ne hanno bisogno per mantenere la forza muscolare con l’invecchiamento e i bambini lo richiedono per la crescita.

In media, la maggior parte degli adulti del Regno Unito riceve circa il 15% della propria assunzione di proteine ??dai latticini. Ma se si utilizzano alternative lattiero-casearie a base vegetale come sostituti simili, questo numero potrebbe essere inferiore all’1,8% . Quindi, se passi ai latticini a base vegetale, il latte di soia potrebbe essere la soluzione migliore per ottenere proteine. Se usi altri tipi di alternative al latte a base vegetale, sarà importante includere altri alimenti ad alto contenuto proteico nella tua dieta, come il tofu o le uova, per assicurarti di assumerne a sufficienza.

 

La maggior parte delle alternative ai latticini a base vegetale non contengono naturalmente le stesse vitamine e minerali dei latticini. Pertanto, molti hanno bisogno di aggiungerli durante il processo di produzione, che è chiamato “fortificazione”. Vale la pena notare, tuttavia, che qualsiasi alternativa al latte a base vegetale etichettata come “biologica” non conterrà vitamine e minerali fortificati poiché ciò andrebbe contro le normative.

Il calcio è un micronutriente molto importante che si trova nel latte. È necessario per una buona salute delle ossa, in particolare nei bambini e negli adolescenti. Ma la mia ricerca ha dimostrato che solo il 57% delle alternative al latte, il 63% delle alternative allo yogurt e il 28% delle alternative al formaggio sono fortificate con calcio. Quindi, per assicurarti di assumere abbastanza nella tua dieta , controlla l’etichetta e cerca i prodotti che sono stati fortificati con calcio. Oppure, concentrati sul consumo di cibi che contengono calcio, come pane e cereali fortificati o sardine o salmone in scatola.

Una lattina aperta di sardine in scatola.
Altre fonti di cibo, come le sardine in scatola, possono aiutarti a ottenere abbastanza calcio nella tua dieta. Fotosiber/Shutterstock

Lo iodio è un altro nutriente importante , soprattutto per le donne in gravidanza e i bambini piccoli poiché è importante per lo sviluppo del cervello. Aiuta anche a produrre gli ormoni tiroidei, che sono importanti sia per la crescita che per il metabolismo. Nonostante il latte e i latticini siano la principale fonte di iodio nella dieta , solo una piccola manciata di prodotti lattiero-caseari a base vegetale sono fortificati con iodio. Ancora una volta, è importante leggere l’etichetta del prodotto per vedere se è stato fortificato con iodio o meno. Altrimenti, concentrati sul consumo di cibi che contengono iodio, come pesce, crostacei o alghe, o se ciò non è possibile, prendi un integratore.

Cerca anche la vitamina B12 in qualsiasi alternativa al latte vegetale che potresti acquistare. Questa vitamina è essenziale per il cervello, i nervi e le cellule del sangue. Mentre alcune alternative al latte a base vegetale contengono vitamina B12, la maggior parte non lo fa, quindi dovrai concentrarti sull’assunzione di vitamina B12 da altre fonti alimentari. La carne in genere contiene i livelli più alti di vitamina B12, ma se segui una dieta vegetariana o vegana potrebbe essere necessario consumare estratto di lievito, cereali per la colazione fortificati o integratori per assicurarti di assumerne abbastanza.

Altre considerazioni

Le alternative ai latticini a base vegetale non sono economiche: costano quasi tre volte il prezzo del latte vaccino e di altri prodotti caseari (come lo yogurt). Per una famiglia di due adulti e un bambino, il costo del consumo di latticini è di circa £ 310,89 all’anno, mentre le alternative a base vegetale possono costare più vicino a £ 856,70 all’anno. L’acquisto di prodotti a marchio proprio che sono fortificati può essere un modo più economico per evitare latticini rispettando un budget.

Ma ovviamente, ci sono molte ragioni per cui una persona potrebbe aver bisogno di passare a alternative lattiero-casearie a base vegetale, a causa di allergie o problemi ambientali. Se sei preoccupato per il fatto che tu o tuo figlio assumano abbastanza vitamine e minerali nella vostra dieta dopo essere passati alle alternative a base vegetale, vale la pena consultare un dietista o un medico registrato. I latti vegetali non sono generalmente raccomandati per i bambini di età inferiore ai due anni. Dopodiché, il latte di soia fortificato è probabilmente l’alternativa migliore in quanto conterrà importanti vitamine e minerali, oltre a elevate quantità di proteine.

Se preferisci altre alternative al latte vegetale, cercane una fortificata. Evita le bevande a base di riso se hai bambini di età inferiore ai cinque anni poiché possono contenere alti livelli di arsenico. Ma grazie al crescente interesse per le diete a base vegetale, ora c’è un’ampia scelta quando si tratta di alternative al latte vegetale: assicurati solo di leggere l’etichetta prima di acquistarne una.


Questo articolo è stato ripubblicato da The Conversation con licenza Creative Commons. Leggi l’ articolo originale .La conversazione

Ciao Pizza Blue Monday 15 gennaio Giornata mondiale della Neve
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: