Benessere

Il cancro aumenta il rischio di sviluppare il diabete

Adv

I malati di cancro sono a maggior rischio di sviluppare il diabete, secondo un nuovo studio. Lo studio conclude anche che i malati di cancro che sviluppano il diabete muoiono prima dei sopravvissuti senza diabete.

3d illustration of a cancer cell and lymphocytes

I malati di cancro corrono un rischio maggiore di sviluppare il diabete, secondo un nuovo studio dello Steno Diabetes Center Copenhagen, del Rigshospitalet e dell’Università di Copenaghen. Lo studio conclude anche che i malati di cancro che sviluppano il diabete muoiono prima dei sopravvissuti senza diabete.

Il cancro è la principale causa di morte in Danimarca, che ha una popolazione di quasi 6 milioni di persone. Solo nel 2019 sono stati diagnosticati oltre 45.000 casi di cancro. Fortunatamente, le statistiche più recenti riportano che c’è stato un aumento significativo della sopravvivenza al cancro in Danimarca. Tuttavia, gli effetti e le complicazioni persistenti riducono la qualità della vita di molti sopravvissuti.

Rischio di diabete più elevato associato a determinati tipi di cancro

Come risultato di una collaborazione tra i ricercatori dello Steno Diabetes Center Copenhagen, del Rigshospitalet e del Dipartimento di Nutrizione, Esercizio e Sport dell’Università di Copenaghen, un nuovo studio ha scoperto che una diagnosi di cancro era associata a un rischio elevato di sviluppare il diabete. Lo studio si basa sull’uso di dati epidemiologici unici dal database CopLab ospitato dal Center for General Practice presso il Dipartimento di sanità pubblica dell’Università di Copenaghen.

Alcuni tipi di cancro avevano maggiori probabilità di altri di aumentare questo rischio. Il Professore Associato Lykke Sylow del Dipartimento di Nutrizione, Esercizio e Sport dell’Università di Copenaghen, che è dietro lo studio insieme al Professor Christoffer Johansen del National Center for Cancer Survivorship and General Late Effects (CASTLE) al Rigshospitalet e al Professor Christen Lykkegaard Andersen dal database CopLab presso il Center for General Practice, afferma:

“Il nostro studio dimostra che esiste un rischio elevato di sviluppare il diabete se una persona è affetta da cancro ai polmoni, al pancreas, al seno, al cervello, alle vie urinarie o all’utero”.

I ricercatori hanno esaminato un ampio set di dati composto da 112 milioni di campioni di sangue da 1,3 milioni di danesi, di cui oltre 50.000 hanno sviluppato il cancro. Sebbene lo studio non dica nulla di definitivo sul motivo per cui alcuni tipi di cancro sono associati a un rischio maggiore di sviluppare il diabete, i ricercatori hanno teorie attorno alle quali possono essere costruiti nuovi studi: 

“Varie terapie contro il cancro possono contribuire a un aumento del rischio. Il cancro stesso può colpire il resto del corpo. Sappiamo che le cellule tumorali sono in grado di secernere sostanze che possono colpire gli organi e forse contribuire a una maggiore incidenza del diabete. Questo è stato suggerito negli studi sugli animali “, afferma Lykke Sylow.

La sopravvivenza aumenta senza diabete

Lo studio dimostra anche che le persone a cui è stato diagnosticato un cancro e successivamente il diabete non vivono generalmente finché i pazienti che non sviluppano il diabete mentre soffrono di cancro.

“In tutti i siti di cancro abbiamo osservato che i pazienti affetti da cancro senza diabete sono sopravvissuti più a lungo rispetto ai pazienti affetti da cancro con diagnosi di diabete”, afferma il professor Christoffer Johansen del Rigshospitalet.

Nel complesso, lo studio rileva un eccesso di mortalità del 21% nei pazienti che sviluppano il diabete dopo la diagnosi di cancro. Vale la pena notare che lo studio comprendeva tutti i tipi di cancro e non ha studiato l’influenza del diabete sulla sopravvivenza in relazione ai singoli tipi di cancro.

Iniziative preventive e screening

Oggi, lo screening dei malati di cancro per il diabete deve ancora essere incorporato nel sistema sanitario. Se si potesse dimostrare che lo screening dei pazienti oncologici per il diabete porterebbe a una migliore qualità della vita e a una maggiore sopravvivenza, questa sarebbe una buona idea in futuro:

“I nostri risultati suggeriscono che potrebbe essere rilevante considerare gli screening per il diabete in relazione a quei tumori in cui abbiamo riscontrato un rischio elevato della malattia. Vale a dire, per i pazienti con cancro ai polmoni, cancro al seno, cancro al cervello, cancro all’utero e cancro urinario tumori del tratto Abbiamo eccezionali opportunità per curare il diabete e un intervento precoce potrebbe avere un impatto su alcuni pazienti oncologici “, afferma il professor Christoffer Johansen. Il professor Lykke Sylow, associato, sostiene la sua affermazione: 

“Potrebbe essere interessante indagare se lo screening aiuti i malati di cancro, sia in termini di possibilità di sopravvivenza che di qualità della vita. Come iniziativa preventiva, potrebbe anche essere possibile raccomandare diversi tipi di esercizio per le persone affette da cancro, quelli che sappiamo funzionano efficacemente per prevenire e curare il diabete. Ma i miei suggerimenti devono essere presi in una prospettiva a lungo termine e devono essere testati” , conclude.

Va sottolineato che lo studio è uno dei primi a dimostrare un legame tra cancro e diabete. Pertanto, sono necessarie ulteriori ricerche prima che il legame tra cancro e insorgenza del diabete sia completamente stabilito.

I risultati dello studio sono pubblicati nell’articolo scientifico Incidence of new-onset di diabete di tipo 2 dopo il cancro – Uno studio di coorte danese ‘, pubblicato sulla rivista di fama internazionale Diabetes Care .

Leggi altre notizie dal Dipartimento di Nutrizione. Esercizio e sport qui .

Adv
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: